Archivio Tipress
LOCARNO
02.10.20 - 13:070

Le considerazioni del Municipio alla mozione sulla bandiera Svizzera

Che propone al Consiglio comunali un paio di modifiche sostanziali

LOCARNO - Presentata nel 2017 e poi ri-lanciata, aveva passato il vaglio della Commissione legislativa comunale solo qualche mese fa. La mozione “Esposizione permanente della bandiera svizzera” era stata vidimata dall'organo di cui sopra che, lo scorso giugno, aveva invitato il consiglio comunale a votare sì.

Di oggi le considerazioni del Municipio che, di fatto, propongono un'alternativa di applicazione che ha motivazioni pratiche ed economiche. Già perché, le bandiere che - da testo - andrebbero esposte «in permanenza al balcone di Palazzo Marcacci, nella sala del consiglio comunale e nelle sedi scolastiche comunali all’esterno o nell’atrio delle stesse» sarebbe necessaria l'installazione di aste per sorreggerle, nonché un ricambio almeno annuale delle stesse, rovinate dalle intemperie.

Il costo di suddette operazioni, conferma l'Esecutivo comunale, si aggirerebbe attorno ai 28'000 franchi (per la posa) ai quali andrebbero aggiunti 3'200 franchi annui per i gonfaloni.

Attualmente, da regolamento, negli stabili amministrativi è prevista l'esposizione della sola bandiera cantonale con l'aggiunta di quella confederata per occasioni particolari (1 agosto, digiuno federale, cerimonie ufficiali). Simili le disposizioni anche per quanto riguarda la bandiera comunali negli stabili amministrativi della Città.

Da qui la proposta: «di estendere l’esposizione permanente della bandiera comunale a tutti gli stabili che dispongono già di supporti, vale a dire Palazzo Marcacci, Casa Rusca, Palazzo Morettini, Istituto San Carlo, Stadio Lido, Palexpo Locarno, ufficio delle Gerre di Sotto e Casa Bastoria (sede della Fondazione Diamante). In questi stabili verrebbero aggiunte le bandiere nazionale e cantonale in occasione di festività o eventi particolari. Le tre bandiere verrebbero invece esposte permanentemente nella sala del Consiglio comunale e presso il PalaCinema dove la sostituzione delle stesse richiede ogni volta l’intervento di una gru. Nelle scuole si propone invece l’esposizione della sola bandiera comunale».

 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
RIAZZINO
1 ora
Al Vanilla la musica resta spenta
Il Consiglio federale è andato incontro alle discoteche. Ma la struttura di Riazzino mantiene la propria decisione
BELLINZONA
3 ore
Il villaggio natalizio di Bellinzona solo per vaccinati e guariti
Per il mercato del sabato e i mercatini in programma varrà invece l'obbligo di mascherina
Ticino
3 ore
Ecco dove verranno posizionati i radar la prossima settimana
La polizia ricorda che «la velocità elevata permane una delle maggiori cause d'incidenti»
CANTONE
4 ore
La cucciolata che non intenerisce gli allevatori
Il nascita di tre lupacchiotti è «una cattiva notizia» commenta l'associazione per la protezione dai predatori
LUGANO
4 ore
Obbligo di mascherina in centro a Lugano
La misura scatta domani, sabato 4 dicembre, nella zona pedonale della città
SVIZZERA
5 ore
Niente test a scuola, il sindacato protesta
Il Vpod/Ssp invoca una maggiore protezione dell'insegnamento in presenza
CANTONE
9 ore
Gli anni ticinesi di Highsmith in un documentario
Le riprese del film sono di recente iniziate sul Lago Maggiore e in Valle Maggia
CANTONE
9 ore
In Ticino il booster è per tutti
Da subito tutti gli over 16 che hanno ricevuto la seconda dose da almeno sei mesi possono prenotare il richiamo
CANTONE
10 ore
In Ticino 186 nuovi contagi e altre 13 classi in quarantena
Sono 67 i pazienti Covid che attualmente si trovano negli ospedali del nostro cantone
LOCARNO
10 ore
Storia del "guerriero" Toni
Toni Milano, 40 anni, ha lasciato il ciclismo a causa della distrofia muscolare. Ma non ha smesso di lottare
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile