tipress (archivio)
BELLINZONA
23.09.20 - 16:070

Sorpassi di spesa: «L'Esecutivo si è assunto la responsabilità»

Il PLR prende posizione e saluta con favore la «trasparenza del Municipio».

«Da valutare», invece, le conseguenze politiche.

BELLINZONA - Il PLR di Bellinzona ha preso atto oggi delle risultanze degli audit svolti in relazione ai sorpassi di spesa per opere di investimento, presentate in conferenza stampa dal Municipio.

«Esprimiamo innanzitutto soddisfazione per l’esercizio di trasparenza operato dal Municipio, per nulla scontato - sottolineano i Liberali Radicali in una nota odierna -. L’Esecutivo si è assunto collegialmente la responsabilità politica di quanto accaduto, rimettendosi anche alle valutazioni della Sezione degli enti locali. Sono state inoltre esposte chiare misure correttive, che il Partito saluta favorevolmente. In un contesto in cui altri schieramenti si limiteranno alla sterile critica e polemica politica, è infatti importante trarre un insegnamento migliorativo per il futuro anche da quanto successo. La Città necessita di concordanza per le importanti sfide future, le cui basi sono state peraltro poste da questo Municipio e dai membri che lo compongono».

Se gli approfondimenti svolti non hanno rilevato elementi di rilevanza penale, «per contro - sottolinea la sezione locarnese del PLR - è stata esposta una lunga e dettagliata elencazione di criticità a livello gestionale e decisionale, che non possono lasciare indifferenti, ma richiedono assunzione di responsabilità, anche personale».

Una definitiva valutazione in tal senso viene rimandata tuttavia a quando sarà completata l’inchiesta amministrativa. «Bisognerà inoltre prestare la necessaria attenzione alle preannunciate misure di riorganizzazione dei processi interni al Dicastero opere pubbliche, ma anche in altri settori dell’Amministrazione comunale, con l’obiettivo di raggiungere un’efficienza adeguata alle ambizioni della nuova Città».

Da subito il PLR di Bellinzona intende avviare una serie di riflessioni interne sulle conseguenze politiche di quanto emerso.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore
«Sei anni che vivo ad Airolo, ma non mi rinnovano il permesso»
Il racconto di uno dei lavoratori a cui è stato negato il rinnovo del "patentino" LAPIS.
CANTONE
3 ore
Prostituzione in hotel o a domicilio: «Non è illegale»
Una sentenza ha assolto due escort accusate di esercizio illecito della prostituzione.
CONFINE
6 ore
Scontro in galleria, quattro i feriti di cui uno grave
All'origine dell'incidente forse un sorpasso.
CANTONE
6 ore
Altre due classi in quarantena
La misura è scattata per allievi del CPT di Trevano e del Liceo di Bellinzona
CANTONE
7 ore
Falso nipote in manette
Si tratta di un 26enne che in almeno sei occasioni sarebbe riuscito a farsi consegnare denaro o gioielli
CANTONE
12 ore
In Ticino 137 nuovi casi
I dati aggiornati dall'Ufficio del medico cantonale. Nessun decesso nelle ultime 24 ore
LUGANO
14 ore
«Senza mascherina, niente scuola per mio figlio»
Covid alle medie. Silvana Pagani è una mamma di Barbengo che si fa portavoce di un appello al DECS.
CANTONE 
16 ore
Meno parti prematuri nella bolla del lockdown
Le risposte della dottoressa Petra Donati-Genet ai molti dubbi che assillano le mamme
CUGNASCO
16 ore
Infarto in casa, salvato da due idraulici-eroi
È successo a Cugnasco. Un 73enne soccorso dalla Rega, ma provvidenziale l'intervento di due "eroi per caso"
BELLINZONA
16 ore
In Ticino si studia la cura per il Covid
Novanta pazienti avranno la possibilità di assumere un farmaco ormonale che viene usato contro il tumore alla prostata.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile