Keystone - foto d'archivio
MASSAGNO
13.09.20 - 18:430

«Accogliamo in paese i profughi di Moria»

È quanto chiedono al Municipio socialisti e Verdi con un’interpellanza

MASSAGNO - Anche (parte di) Massagno si mobilita in favore delle 13’000 persone rimaste letteralmente per strada dalla notte dell’8 settembre, quando un vasto incendio ha raso al suolo il campo profughi di Moria sull’isola greca di Lesbo. Il gruppo PS e i Verdi hanno inoltrato al Municipio un’interpellanza affinché «il piccolo comune con forti radici cristiane accolga alcuni di loro».

All’Esecutivo cittadino viene pertanto domandato di «dichiararsi pronto a far arrivare specialmente famiglie con bambine e bambini e malati». O, perlomeno, di «trovare una soluzione con la Città di Lugano e altri confinanti.

Nel frattempo dieci Paesi Ue accoglieranno i 400 minori non accompagnati, la maggioranza sarà suddivisa tra Francia e Germania. Zurigo, Berna, Lucerna, Ginevra e Losanna si dicono pronte ad accogliere persone provenienti dall'isola greca di Lesbo. L'MPS e il Partito socialista hanno presentato diversi atti parlamentari, e i Verdi hanno chiesto a Bellinzona di «impegnarsi attivamente» per rispondere alla crisi umanitaria.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
38 min
Ultime gocce, poi un tiepido autunno
Ancora qualche precipitazione, specie nel Sottoceneri, poi di nuovo il sole.
LUGANO
19 ore
Strappa la collanina, scatta l'arresto
Riaperte le discoteche in seguito alle chiusure Covid, si sono riaffacciati anche i malviventi
CENERI
23 ore
Testa-coda sul Ceneri
Incidente sulla Cantonale oggi a mezzogiorno. La polizia è sul posto
LUGANO
1 gior
Un "corridoio vasariano" a luci rosse tra Iceberg e Moulin Rouge
Progetto di passerella per unire i due locali erotici in un solo postribolo da 60 stanze
CANTONE
1 gior
Valle di Blenio senza radar, Luganese sotto stretta sorveglianza
La prossima settimana nessun radar mobile in Valle di Blenio. Nel Luganese possibili controlli in ben 23 località.
CADENAZZO
1 gior
Due anni di lavori per 7 km di strada: «È inevitabile»
La strada cantonale tra Cadenazzo e lo svincolo di Rivera avrà un cantiere per 24 mesi.
CANTONE
2 gior
Altri 15 contagi in Ticino
Le strutture sanitarie accolgono 19 pazienti con sintomi gravi della malattia. Sei si trovano in cure intense.
CANTONE
2 gior
Vaccinazione: un weekend dedicato agli adolescenti
Il primo fine settimana di ottobre verranno riaperti quattro centri cantonali.
RIAZZINO
2 gior
Al Vanilla si torna a ballare
Il reopening, a lungo rimandato a causa della pandemia, è previsto per il 9 ottobre prossimo.
LOCARNO
2 gior
«Che imbarazzo, io trattato come un mostro»
Calci, pugni e pallone: dopo la rissa delle Semine, settimana da incubo per Mauro Cavalli, presidente del FC Locarno.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile