Keystone
CANTONE
10.09.20 - 12:380
Aggiornamento : 14:21

Disastro di Lesbo: «Ospitiamo noi alcuni rifugiati»

L'MPS e il PS hanno presentato diverse richieste a Cantone e Comuni per chiedere di agire e seguire l'esempio di Berna.

Il Cantone dovrebbe dare la propria disponibilità ad accogliere 50 profughi, la città di Bellinzona 20.

BELLINZONA - Nella notte dell’8 settembre un vasto incendio ha raso al suolo il campo profughi sull’isola di Lesbo in Grecia. Un campo nel quale hanno finora vissuto più di 13’000 persone. La città di Berna ha subito dichiarato la propria disponibilità ad ospitare una ventina di queste persone.

«Un’offerta che certo non risolverà il problema delle politiche migratorie europee che scaricano sui paesi del Mediteranno la gestione dei flussi migratori e che, fondamentalmente, è all’origine di questa situazione. Ma che certamente rappresenta un gesto concreto di solidarietà e accoglienza», rileva l'MPS. Per questo motivo, seguendo l’esempio della città di Berna, ha deciso di presentare due interpellanze - una comunale, a Bellinzona, e una cantonale - per chiedere di agire e mettersi a disposizione per offrire ospitalità ad alcuni di questi rifugiati.

Il Consiglio di Stato dovrebbe segnalare alla Confederazione la propria disponibilità ad accogliere 50 di questi rifugiati, mentre l'esecutivo bellinzonese a ospitarne una ventina in strutture pubbliche comunali. Inoltre dovrebbero farsi portavoce affinché la Confederazione e gli altri cantoni (rispettivamente gli altri comuni) si attivino per offrire accoglienza straordinaria a questi profughi.

Anche il PS si mobilita - Anche il Partito Socialista Ticino ha presentato un’interrogazione a livello cantonale (primo firmatario Carlo Lepori) e nei principali comuni (Lisa Boscolo a Bellinzona, Carlo Zoppi a Lugano e Fabrizio Sirica a Locarno) chiedendo alle autorità se intendono dichiararsi pronti ad accogliere «un numero importante» di profughi, specialmente famiglie con bambine e bambini, giovani non accompagnati e malati. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CURIO
12 ore
Cede un pannello di legno, gravi ferite per un 49enne
L'infortunio è avvenuto questo tardo pomeriggio in un'abitazione privata di Curio.
CANTONE
12 ore
Quando le recinzioni sono trappole letali per la selvaggina
In Svizzera si stima che ogni anno migliaia di animali muoiano a causa dei mezzi di cinta.
AIROLO
12 ore
Lo scatto che gli salvò la vita
Vent'anni fa Oliviero Toscani entrava in galleria dietro al camion della tragedia
LOCARNO
13 ore
Sparatoria di Solduno, l'ex compagno non poteva avvicinarsi
Prima di esplodere i colpi, il 20enne ha probabilmente rincorso la malcapitata giù per le scale.
CANTONE
15 ore
Più radar nel Luganese che in tutto il resto del cantone
La lista dei controlli della velocità annunciati per la settimana dal 25 al 31 ottobre sulle strade del nostro cantone
CANTONE
18 ore
Trasparenza totale in politica: «Giù le maschere!»
Il caso Fidinam-Pandora riporta d'attualità il tema delle «relazioni d'interesse» tra politica e parastato
CANTONE
20 ore
Mobilità e Covid: «È evidente che qualcosa è cambiato in peggio»
Un'interrogazione di Marco Passalia chiede al Consiglio di Stato di chinarsi sulla situazione dei trasporti ticinesi
CANTONE
22 ore
In Ticino 18 positivi e due nuovi ricoverati
I pazienti Covid che necessitano di cure ospedaliere salgono a 11 in tutto.
FOTO
CANTONE
23 ore
«Dentro il tunnel c'era uno scenario apocalittico»
Era il 24 ottobre 2001, quando nella galleria del San Gottardo morirono undici persone in un tragico incendio
CANTONE
1 gior
«Le ragazze non sono tornate»
Da qualche mese i locali a luci rosse dovrebbero aver ripreso l'attività a pieno regime. Ma così non è.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile