Keystone
CANTONE
10.09.20 - 12:380
Aggiornamento : 14:21

Disastro di Lesbo: «Ospitiamo noi alcuni rifugiati»

L'MPS e il PS hanno presentato diverse richieste a Cantone e Comuni per chiedere di agire e seguire l'esempio di Berna.

Il Cantone dovrebbe dare la propria disponibilità ad accogliere 50 profughi, la città di Bellinzona 20.

BELLINZONA - Nella notte dell’8 settembre un vasto incendio ha raso al suolo il campo profughi sull’isola di Lesbo in Grecia. Un campo nel quale hanno finora vissuto più di 13’000 persone. La città di Berna ha subito dichiarato la propria disponibilità ad ospitare una ventina di queste persone.

«Un’offerta che certo non risolverà il problema delle politiche migratorie europee che scaricano sui paesi del Mediteranno la gestione dei flussi migratori e che, fondamentalmente, è all’origine di questa situazione. Ma che certamente rappresenta un gesto concreto di solidarietà e accoglienza», rileva l'MPS. Per questo motivo, seguendo l’esempio della città di Berna, ha deciso di presentare due interpellanze - una comunale, a Bellinzona, e una cantonale - per chiedere di agire e mettersi a disposizione per offrire ospitalità ad alcuni di questi rifugiati.

Il Consiglio di Stato dovrebbe segnalare alla Confederazione la propria disponibilità ad accogliere 50 di questi rifugiati, mentre l'esecutivo bellinzonese a ospitarne una ventina in strutture pubbliche comunali. Inoltre dovrebbero farsi portavoce affinché la Confederazione e gli altri cantoni (rispettivamente gli altri comuni) si attivino per offrire accoglienza straordinaria a questi profughi.

Anche il PS si mobilita - Anche il Partito Socialista Ticino ha presentato un’interrogazione a livello cantonale (primo firmatario Carlo Lepori) e nei principali comuni (Lisa Boscolo a Bellinzona, Carlo Zoppi a Lugano e Fabrizio Sirica a Locarno) chiedendo alle autorità se intendono dichiararsi pronti ad accogliere «un numero importante» di profughi, specialmente famiglie con bambine e bambini, giovani non accompagnati e malati. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
CANTONE
2 ore
«Quella volta che incontrai Diego a Buenos Aires»
Nel cuore di Maradona c’è sempre stato uno spazio di riguardo per il nostro paese, dove ha soggiornato con le sue figlie.
CANTONE
3 ore
«Solo il 5.7% dei soccorritori ha contratto la malattia»
Il direttore sanitario della Croce Verde luganese ci ha indicato i protocolli per garantire la sicurezza degli operatori
CANTONE / SVIZZERA
10 ore
I coltelli finiranno sotto chiave?
L'attacco di ieri a Lugano è avvenuto con un coltello preso direttamente dagli scaffali della Manor
CANTONE
12 ore
Aggressione alla Manor, l'accusa è di tentato omicidio e lesioni gravi
L'Imam Jelassi: «Condanniamo con forza ogni forma di violenza gratuita a prescindere da chi la commetta»
LUGANO
16 ore
La famiglia rompe il silenzio: «Chiediamo rispetto»
Fotografi e giornalisti davanti all’abitazione dei genitori della 28enne che ha accoltellato una donna ieri alla Manor.
CANTONE
17 ore
«Non sapevamo. Chiariremo e affronteremo»
Sui presunti abusi in Rsi viene comunicato che le indagini saranno affidate ad esterni.
CANTONE
17 ore
«In Ticino restrizioni prorogate fino al 18 dicembre»
Durante una conferenza stampa a Palazzo delle Orsoline il governo ha illustrato la sua strategia
LUGANO
18 ore
«Questo terrore non c'entra con l'Islam»
Aggressione alla Manor: la dura condanna della comunità musulmana sciita in Ticino
FOTO
CANTONE
19 ore
«Gli assembramenti sono stati solo spostati di un'ora»
Lo slittamento dell'orario delle scuole superiori non avrebbe finora avuto l'effetto sperato.
CANTONE
22 ore
Aveva tentato di recarsi in Siria, senza successo
La fedpol ha fornito nuove informazioni sulla donna che ieri ha ferito due persone alla Manor di Lugano.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile