Immobili
Veicoli
Tipress
CANTONE
09.09.20 - 17:490
Aggiornamento : 19:48

«Gli over 50 prime vittime della libera circolazione»

Secondo l’Organizzazione TiSin gli accordi con l'Ue hanno emarginato i lavoratori residenti “anziani”

LUGANO - L’accordo sulla libera circolazione? Ha generato «effetti marcatamente negativi per il tessuto lavorativo locale». A dirlo è l’Organizzazione per il Lavoro in Ticino (TiSin) che prende posizione sul tema in votazione il prossimo 27 settembre. «È indubbio - si legge in un comunicato stampa firmato da Sabrina Aldi e Nando Ceruso - che l’immissione indiscriminata (incontrollata e incontrollabile) di manodopera estera nel mercato del lavoro locale abbia agevolato l’evoluzione del dumping sociale a salariale».

L'emarginazione grigia - A farne in primo luogo le spese, secondo TiSin, sarebbero i più in là con gli anni: «Gli over 50/55 che fanno parte del tessuto lavorativo locale, a prescindere dalla nazionalità ma comunque bene inseriti nel tessuto sociale e lavorativo del Paese, vengono emarginati in modo disinvolto dal mondo del lavoro, per essere sostituiti da manodopera estera facilmente assoggettabile a contratti lavorativi da fame, inaccettabili per i lavoratori e le lavoratrici che devono far fronte alle esigenze economiche e famigliari determinate dal costo della vita locale». 

L’Organizzazione afferma anche di essere pronta a sostenere «ogni iniziativa tesa a regolare e limitare i flussi incontrollati di manodopera di provenienza estera che hanno finito per scardinare le regole sociali, contrattuali e lavorative vigenti a livello cantonale e nazionale».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CONFINE
12 min
Niente più tamponi per l'Italia
Dal primo di febbraio basterà il certificato Covid. La decisione di Roma
CANTONE
3 ore
La 'ndrangheta chiede permesso
Un frontaliere 59enne sarebbe prestanome del clan Raso-Gullace-Albanese. In Ticino ha ottenuto un prestito Covid
CANTONE
11 ore
Scuole medie, bocciata la sperimentazione
Il Gran Consiglio ha affossato il credito di 237'000 franchi richiesto dal Governo.
CANTONE
16 ore
«È arrivato il momento di chiederci se possiamo convivere con il virus»
Anche Marco Chiesa invoca il "Freedom Day"
CANTONE
17 ore
Due nuovi cantieri all'orizzonte in Ticino, Governo «soddisfatto»
La Confederazione ha dato l'ok per il collegamento A2-A13 Bellinzona-Locarno e il potenziamento dell'A2 Lugano-Mendrisio
CANTONE
21 ore
La legge sull'apertura dei negozi resta in vigore
Non è però prevista una commissione consultiva. Lo ha deciso il Tribunale federale
CANTONE
23 ore
Salgono i contagi, ma calano i ricoveri
Si registra anche una ulteriore vittima del virus, per un totale di 1'090 da inizio pandemia.
CANTONE
1 gior
Pochi decessi, ma «il numero dei contagi resta rilevante»
L'Ufficio del medico cantonale sulla situazione pandemica: «Molto dipenderà dalla variante circolante in futuro»
CONFINE
1 gior
Frontalieri italiani, l'accordo avanza
La commissione economia e tributi del Nazionale promuove la riforma fiscale (quasi) all'unanimità
CANTONE
1 gior
La marcia di chiusura dei Centri vaccinali: «Affrettatevi ad iscrivervi»
Il rallentamento delle richieste ha portato le autorità a ridimensionare progressivamente il dispositivo
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile