tipress
BELLINZONA
02.09.20 - 18:110

«L'aggregazione porta l’acqua non potabile!»

L'indignazione della sezione leghista di Bellinzona: «Altro che guasto, qui è cattiva gestione»

BELLINZONA - Le forti precipitazioni di questo fine settimana hanno provocato disagi a Preonzo. Per un paio di giorni i cittadini del quartiere a nord della vecchia Bellinzona hanno dovuto fare a meno dell'acqua potabile. Contrariamente al solito, in questo caso neppure bollita è stato possibile utilizzarla.

La popolazione, stando a un'interpellanza inviata oggi al Municipio e redatta dalla sezione leghista di Bellinzona, è risentita per questo malfunzionamento, poiché è la seconda volta che succede dall’avvenuta aggregazione, ovvero da tre anni e mezzo a questa parte.

«A mente - sottolineano i leghisti - non si ricorda una frequenza così ravvicinata negli anni passati, quando l'allora comune si occupava in completa autonomia di tutti i lavori di manutenzione dell’acquedotto».

«Sembra poi - viene aggiunto - che il problema non sia legato a un danno causato dalle recenti intemperie, bensì da una cattiva gestione e manutenzione della struttura atta all'approvvigionamento idrico della comunità».

Insomma, secondo i rappresentanti leghisti, saremmo in presenza di un «disservizio riconducibile agli effetti negativi causati dall’aggregazione».

Qui di seguito le domande poste nell'interpellanza:
1. Che cosa è successo all’acquedotto che ha comportato la non potabilità dell'acqua a Preonzo (e Moleno)?
2. Il problema è legato ad un danno causato dalle intemperie o da una cattiva gestione/manutenzione della struttura? È possibile si sia trattato più semplicemente di un errore umano?
3. Con che frequenza vengono svolti i lavori di manutenzione ordinaria/straordinaria?
4. Qual è il servizio preposto alla manutenzione e chi sono le persone coinvolte?
5. L'aumento di questi problemi in coincidenza dell’aggregazione è soltanto casuale o siamo in presenza di un peggioramento del servizio offerto?
6. Che cosa intende fare il Municipio per evitare il ripetersi di questo tipo di disservizio?
7. Quali sono gli insegnamenti da trarre?
8. La comunicazione della non potabilità dell'acqua sembra essere stata lacunosa nonostante i fuochi da raggiungere erano meno di 200.
Perché oltre all’utilizzo dei media (non tutti leggono i portali internet, …) non si è pensato ad uno scritto da distribuire in ogni casa?
9. Il Municipio non ritiene che simili fatti minino la fiducia dei cittadini che popolano i quartieri più periferici che più volte hanno già manifestato un certo malcontento per una città a due velocità?

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
MAROGGIA
8 min
Al lavoro senza sosta per demolire il Mulino
Continua l'intervento per la bonifica dell'area in cui restano i detriti dell'edificio devastato dall'incendio
PAMBIO-NORANCO
37 min
Sparisce un'urna tra le lapidi
Cimitero profanato. La denuncia è stata confermata da Marco Regazzoni, comandante della Polizia Ceresio Sud.
CANTONE
48 min
Sfruttamento della prostituzione: arresti confermati
Due soggetti, già finiti in manette, avrebbero gestito un giro di "lucciole" presso diversi appartamenti.
CANTONE
58 min
Pazienti oncologici col coronavirus monitorati a distanza
Si tratta di un progetto pilota dello IOSI, premiato al congresso della Società svizzera di ricerca sul cancro
CANTONE
1 ora
Salario minimo: sarà «fisso, garantito e prevedibile»
Il Governo adotta il nuovo regolamento. Viene anzitutto specificata la nozione di “stagista”
CANTONE
2 ore
Rientrano in gioco anche i cinque procuratori "bocciati"
La Commissione Giustizia e diritti ha proposto al Parlamento 27 nomi ritenuti idonei alla carica di procuratore pubblico
CANTONE
5 ore
«Messi in circolazione 2'000 chili di canapa e hashish»
Avviata nel 2017, l'indagine è stata condotta dalla Polizia cantonale in collaborazione con agenti spagnoli e italiani.
CANTONE
5 ore
Altri quattro decessi in Ticino, 128 i nuovi positivi
Da inizio pandemia sono 542 le vittime del coronavirus nel nostro cantone.
CANTONE
6 ore
La "rivoluzione" AutoPostale: 6 nuove linee e potenziamento delle corse
L'azienda ha acquistato 50 nuovi veicoli. Nuove assunzioni: 150 conducenti in più. Bus anche nelle zone finora scoperte
FOTO
CONFINE
8 ore
Oltre 500 piante di canapa nascoste in un capannone
Lo stupefacente è stato sequestrato a Capiano Intimiano, in provincia di Como
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile