MPC
CANTONE
05.08.20 - 12:510

Mobbing in Procura federale: «Ci rimette il Ticino?»

Giorgio Fonio e Boris Bignasca interrogano il Consiglio di Stato in merito alla situazione denunciata da due dipendenti

LUGANO - «Pubbliche umiliazioni, mobbing, clima di lavoro insostenibile, grida, porte sbattute, favoritismi e vessazioni, oltre a un controllo sistematico dell’attività informatica». È una situazione davvero surreale quella denunciata da due dipendenti presso l’antenna ticinese del Ministero pubblico della Confederazione (MPC) e riportata dalla RSI. Negli ultimi anni «una mezza dozzina di collaboratori se ne sarebbe andata per esasperazione».

Le due cancelliere avrebbero segnalato negli anni la situazione al procuratore Michael Lauber, invano. Di recente si sono quindi rivolte all’Autorità di vigilanza sul Ministero pubblico della Confederazione con due reclami.

Ma se la situazione presso l’antenna ticinese (a Lugano) dell’MPC è questa, «come è possibile garantire una efficiente lotta alla criminalità organizzata, una delle principali priorità del nostro Paese?». Se lo domandano - e lo chiedono al Governo - Giorgio Fonio e Boris Bignasca.

I due granconsiglieri (rispettivamente PPD e Lega) hanno inoltrato al Consiglio di Stato un’interrogazione, con lo scopo di ottenere una presa di posizione da parte del Governo nei confronti dei problemi sollevati presso la Procura federale.

Fonio e Bignasca chiedono lumi anche sulla situazione della responsabile dell’antenna luganese dell’MPC. «Dal 1. marzo è stata nominata a Berna a capo dell’unità reati economici. Il doppio ruolo non potrebbe minare il funzionamento dell’antenna?».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
BELLINZONA
50 min
Giovane ciclista investito sulle strisce
L'incidente è avvenuto in Via Tatti a Bellinzona. Ferite serie per il ragazzo in sella alla bicicletta.
BELLINZONA
1 ora
Lo sfidante sarà il vice
Simone Gianini occuperà la seconda poltrona del Muncipio di Bellinzona
LUGANO
3 ore
All'Usi 91 diplomati in comunicazione... a distanza
La tradizionale cerimonia si è tenuta questo pomeriggio (in diretta streaming) nell'Aula Magna del Campus ovest.
CANTONE
4 ore
I piccoli si scontrano con le spese di spedizione
L'e-commerce va forte in tempo di pandemia? Tra i big di certo. Ma c'è una fetta di negozianti che soffre ugualmente.
CANTONE
7 ore
Cocaina, fermato un altro spacciatore
Ennesimo colpo assestato al traffico di droga dopo gli arresti delle scorse settimane.
CANTONE
11 ore
Covid: in Ticino 9 casi e un decesso
Stabilità sul fronte ospedali, che ospitano, con una nuova ammissione, 29 pazienti affetti dal virus.
CANTONE
13 ore
Effetto lockdown, ed è sushi mania
Il lato "positivo" della pandemia. Nascono diverse nuove attività. In particolare nel Sopraceneri.
CANTONE / SVIZZERA
15 ore
Lotta al terrorismo e quella frase che potrebbe annullare il voto
Per l'ex procuratore pubblico Paolo Bernasconi già oggi il tentativo di commettere un reato è punibile dalla legge.
ACQUAROSSA
15 ore
In troppi a caccia di quella pozza, nasce un sentiero in onore del Felice
Tanta gente in cerca del "luogo chiave" narrato dal romanzo di Fabio Andina. Senza trovarlo. Ecco la soluzione.
CANTONE
22 ore
«L’Udc fa gli interessi della lobby del petrolio»
I Verdi del Ticino reagiscono al video sulla legge sul Co2 diffuso oggi dal partito di Marco Chiesa.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile