tipress
MENDRISIO
15.07.20 - 12:230
Aggiornamento : 16:19

A che punto siamo con la bio-piscina?

I consiglieri comunali chiedono alla Città di Mendrisio lumi sul progetto ad Arzo

MENDRISIO - Creare una bio-piscina nell'area dei bagni pompeiani di Arzo. Anzi ricrearla, com'era prima di venire abbandonata negli anni '60: una piscina naturale, alimentata dal torrente Gaggiolo.

L'idea formulata un anno fa dal Municipio di Mendrisio piace ai consiglieri comunali momò (15 in tutto) che oggi hanno presentato un'interrogazione all'esecutivo per conoscere i dettagli del progetto. «Proposta interessante» commenta Andrea Stephani (Verdi). «Non lasciamola cadere». Di seguito le domande al Municipio. 

Le domande poste al Municipio:

- È possibile visionare lo studio di fattibilità commissionato dal Municipio all’architetto Sassi?

- È stato allestito un preventivo di massima (a) per il ripristino dei bagni pompeiani e (b) per la sistemazione dell’intero comparto?

- Considerati gli intenti di valorizzazione paesaggistica e naturalistica dell’intervento, è stato chiesto un preavviso al Dipartimento del Territorio e un’eventuale, auspicabile partecipazione ai costi da parte dell’autorità cantonale?

- Vista la valenza regionale del progetto che si inserisce in un contesto di valorizzazione dell’offerta e della fruizione turistica di un comparto strategico come il Monte San Giorgio, si è vagliata la possibilità di chiedere una partecipazione finanziaria all’Ente Regionale dello Sviluppo (ERS) o ad altri enti e fondi pubblici?

- Il Municipio ha intenzione di presentare lo studio di fattibilità alla popolazione, in particolare ai residenti nel Quartiere di Arzo? Se sì, con che modalità (serata pubblica, esposizione presso La Filanda, ecc.)?

I firmatari: Andrea Stephani (I Verdi), Marion Bernardi (IaS, Commissaria di Quartiere di Arzo), Andrea Ghisletta (IaS), Françoise Gehring Amato (IaS), Claudia Crivelli Barella (I Verdi), Daniela Carrara (I Verdi), Daniele Stanga (IaS), Grazia Bianchi (IaS), Giacomo Stanga (IaS), Gualtiero Rusca (IaS), Angelo Fumagalli (PLR, Quartiere di Arzo), Orio Bianchi (PLR, Presidente Commissione di Quartiere di Arzo), Andrea Carri (PPD, Quartiere di Arzo), Manuel Aostalli (PPD, Quartiere di Arzo), Monica Meroni Braun (PPD, Quartiere di Arzo).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore
«Sei anni che vivo ad Airolo, ma non mi rinnovano il permesso»
Il racconto di uno dei lavoratori a cui è stato negato il rinnovo del "patentino" LAPIS.
CANTONE
3 ore
Prostituzione in hotel o a domicilio: «Non è illegale»
Una sentenza ha assolto due escort accusate di esercizio illecito della prostituzione.
CONFINE
5 ore
Scontro in galleria, quattro i feriti di cui uno grave
All'origine dell'incidente forse un sorpasso.
CANTONE
6 ore
Altre due classi in quarantena
La misura è scattata per allievi del CPT di Trevano e del Liceo di Bellinzona
CANTONE
7 ore
Falso nipote in manette
Si tratta di un 26enne che in almeno sei occasioni sarebbe riuscito a farsi consegnare denaro o gioielli
CANTONE
12 ore
In Ticino 137 nuovi casi
I dati aggiornati dall'Ufficio del medico cantonale. Nessun decesso nelle ultime 24 ore
LUGANO
13 ore
«Senza mascherina, niente scuola per mio figlio»
Covid alle medie. Silvana Pagani è una mamma di Barbengo che si fa portavoce di un appello al DECS.
CANTONE 
15 ore
Meno parti prematuri nella bolla del lockdown
Le risposte della dottoressa Petra Donati-Genet ai molti dubbi che assillano le mamme
CUGNASCO
15 ore
Infarto in casa, salvato da due idraulici-eroi
È successo a Cugnasco. Un 73enne soccorso dalla Rega, ma provvidenziale l'intervento di due "eroi per caso"
BELLINZONA
15 ore
In Ticino si studia la cura per il Covid
Novanta pazienti avranno la possibilità di assumere un farmaco ormonale che viene usato contro il tumore alla prostata.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile