tipress
CANTONE/BERNA
13.05.20 - 12:480

Ai deputati ticinesi piace il lavoro da casa

«Lavorare a Berna diventerebbe più attrattivo». L'interpellanza

BERNA - Il telelavoro come soluzione transitoria (ma neanche tanto) alle sfide della mobilità al tempo del Covid. Ma anche al problema delle minoranze linguistiche. La deputazione ticinese a Berna ha sottoscritto un'interpellanza per chiedere di potenziare il lavoro a distanza tra i dipendenti della Confederazione. Un modo per favorire - tra l'altro - l'impiego di ticinesi tra le fila dell'Amministrazione federale.  

«Le circostanze attuali rappresentano un banco di prova significativo da cui trarre insegnamenti per il futuro e per accelerare la diffusione del telelavoro» scrive nell'interpellanza il deputato Marco Romano (PPD), primo firmatario.

«Come in altri settori, anche per l’Amministrazione federale l’introduzione di modalità di telelavoro più generalizzate potrebbe avere conseguenze positive in vari campi» continua il testo. I potenziali benefici vanno dalla mobilità (decongestione dei trasporti pubblici e delle strade), al benessere dei dipendenti (migliore conciliabilità tra vita professionale e famigliare, riduzione dello stress). 

Anche il rendimento sul posto di lavoro (maggior flessibilità e produttività, diminuzione del rischio di burnout) potrebbe migliorare, secondo i firmatari. Inoltre «misure di questo tipo potrebbero generare ricadute finanziarie positive alla Confederazione grazie a una gestione più efficiente degli spazi in affitto e delle risorse». 

Ma la deputazione ticinese mette l'accento anche su un altro aspetto. Le minoranze linguistiche - si legge nell'interpellanza - potrebbero trarre un vantaggio dal telelavoro: l'Amministrazione cantonale diventerebbe un posto di lavoro «più attrattivo» per i residenti delle regioni periferiche della Svizzera.

Le domande poste al Consiglio federale:

1. Il Consiglio federale ha introdotto misure particolari a favore del telelavoro in relazione al Covid-19 per i dipendenti dell’Amministrazione federale?

2. Quanti collaboratori ne hanno beneficiato?

3. Sono disponibili dati per dipartimento e appartenenza alle comunità linguistiche?

4. È possibile stilare un primo bilancio dell’utilizzo del telelavoro sull’attività dell’Amministrazione federale in questo periodo?

5. In base alle esperienze maturate in questa fase, quali indirizzi futuri sono immaginabili per un ulteriore sviluppo del telelavoro?

6. In quali ambiti emerge una necessità di investire per migliorare le condizioni quadro per il telelavoro?

7. Il telelavoro rappresenta uno strumento per promuovere la rappresentanza delle minoranze linguistiche in seno all’Amministrazione federale?

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
7 min
«Il metrò Ticino è realtà, ma ci sono ancora problemi di puntualità»
Il Consiglio di Stato e la direzione FFS hanno fatto il punto sulla ferrovia nel nostro cantone. E sul suo futuro
CANTONE
47 min
Primo caso di Omicron in Ticino
Il paziente era già stato posto in isolamento, e sono stati tracciati e sottoposti al test anche i contatti stretti
LUGANO
54 min
Dodicimila franchi sottratti alla Fondazione
Sono i prelievi indebiti effettuati dal don Samuele Tamagni, come fa sapere il presidente della Fondazione Tamagni
CANTONE
1 ora
Molestie alla RSI, «nessuna violenza sessuale riscontrata»
Si sono concluse le indagini sulle trentanove segnalazioni giunte al Sindacato svizzero dei massmedia.
CHIASSO
1 ora
Nebiopoli non molla: «Rinunciare ora sarebbe prematuro»
Il comitato del carnevale chiassese ha deciso di continuare con la pianificazione dell'edizione 2022.
CANTONE
3 ore
I molinari: «Niente dialogo con i maldestri faccendieri dell'odio»
L'inchiesta sull'abbattimento di un'ala dell'ex Macello volge al termine. La presa di posizione dei molinari
LUGANO
4 ore
Cambio orario: ecco le novità sulla rete TPL
Su molte linee l'orario sarà leggermente adattato. È anche prevista l'introduzione di nuove fermate
CANTONE
5 ore
In Ticino 429 contagi e cinque decessi in 48 ore
I pazienti Covid ospedalizzati salgono a quota 98, con 15 nuovi ricoveri.
CANTONE
19 ore
Vaccino per partire, «ma anche per fare il bucato»
Per i non vaccinati Stati Uniti e Australia sono diventate impossibili, e la Germania invivibile.
LUGANO
1 gior
A luglio torneranno gli Swiss Harley Days
I primi tre giorni del mese saranno all'insegna delle due ruote, in riva al Ceresio
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile