TiPress
BELLINZONA
05.05.20 - 14:590

Il cantiere dell’oratorio è un problema pure da fermo

Interpellanza leghista al Municipio della capitale, che si fa portavoce del vicinato

GIUBIASCO - Il cantiere dell’Oratorio di Giubiasco è stato bloccato dal Municipio. Si tratta infatti di uno dei tre progetti di opere pubbliche che hanno provocato un terremoto nella capitale a causa dell’ingente superamento delle spese. Lo sforamento, secondo le proiezioni, sarebbe del 28%, oltre 10 milioni di franchi invece dei 7,95 previsti. Ma anche da fermo quel cantiere crea problemi, in particolare agli stabili vicini.

Sono Luca Madonna e Manuel Donati a sollevare il problema, con un’interpellanza al Municipio. «Il cantiere, oltre a creare i soliti disagi (traffico, rumore, polvere, …), si è già protratto per oltre un anno e mezzo oltre il previsto termine di consegna - scrivono. Ora con la chiusura immediata e a tempo indeterminato del cantiere ci sarà un inevitabile e ulteriore ritardo. Per questo motivo gli abitanti si augurano una veloce conclusione dell’iter burocratico così da comprimere i tempi».

Nel frattempo, al Municipio viene chiesto se «al momento della messa in sicurezza del cantiere, verrà fatto il possibile per evitare che il vento sollevi materiale e lo trasporti nei terreni vicini», come pure se «verrà ripulito da tutti i sacchi di plastica e dal materiale superfluo».

I due consiglieri comunali leghisti auspicano che «vengano introdotti dei regolari controlli notturni per evitare possibili furti o danneggiamenti» e che «l’entrata al centro Vita Serena venga messa in sicurezza».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
1 ora
Meglio la calca, o una multa da 90 franchi?
Per evitare i bus pieni, alcuni studenti del Cpt di Trevano optano per l'auto. Ma anche qui i problemi non mancano
FOTO E VIDEO
QUARTINO
4 ore
Fiamme in una carrozzeria: un operaio ricoverato
Il rogo è divampato attorno alle 18.30 in via Mondette. Ingenti i danni alla struttura
CANTONE
5 ore
«Sindaci ticinesi, uscite dal buco»
Giovanni Cossi, presidente della Conferenza dei sindaci del Malcantone, lancia un appello: «Salviamo il Cantone».
CANTONE
6 ore
Gastroticino: «Grazie Governo»
Soddisfatti bar e ristoranti per le scelte del Consiglio di Stato: «Così possiamo lavorare»
CANTONE
6 ore
Covid: scatta l'obbligo della mascherina all'aperto
La protezione sarà da adottare laddove le distanze non possono essere mantenute, in particolar modo nei mercati.
CANTONE
9 ore
Fregati dalla solitudine e dal bisogno di affetto
Col Covid-19 aumentano i rischi di truffe amorose. Il ricercatore Luca Brunoni si è trasformato in esca.
CANTONE
12 ore
Quando gli applausi non bastano più
Al via la settimana di protesta per migliori condizioni per gli operatori sociosanitari
CANTONE
13 ore
Una classe in quarantena al Liceo di Lugano 2
Ieri la misura era stata decisa anche per allievi della Scuola cantonale di commercio
CANTONE
13 ore
Coronavirus in Ticino: altri 147 contagi e 15 ricoveri in 24 ore
Negli ospedali ticinesi sono attualmente ricoverate 80 persone positive al coronavirus.
CANTONE
14 ore
Anche il Ticino avrà il suo rumorometro
È iniziata negli scorsi giorni la sperimentazione del congegno che informerà sul livello di rumore generato dai veicoli.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile