TiPress - foto d'archivio
CANTONE
05.04.20 - 16:090

Crisi Covid-19: «Il Parlamento indaghi sulle decisioni del Governo»

L’MPS chiede che, se necessario, venga anche istituita una commissione parlamentare d’inchiesta.

«Bisogna verificare se erano possibili e auspicabili altre scelte che avrebbero avuto un impatto diverso sullo sviluppo dell’epidemia».

BELLINZONA - Un «colpevole ritardo». «Errori, incertezze, indecisioni». E ancora «un modo di procedere reattivo e non preventivo». È con queste parole che il gruppo MPS-POP-Indipendenti descrive il modo di agire del Consiglio di Stato durante l’emergenza coronavirus. E lo fa in una lettera indirizzata al presidente del Gran Consiglio, Claudio Franscella.

Matteo Pronzini, Simona Arigoni e Angelica Lepori ripercorrono alcune delle tappe della crisi Covid-19. Un «film» che, alla fine, «ha portato a emanare alcuni divieti importanti». Dall’enorme afflusso di persone al Rabadan alla risottata a Lugano. Poi è arrivato il divieto alle manifestazioni e il derby a porte chiuse. Il 6 marzo il Governo limitava le visite alle case per anziani (nonostante due contagi a Chiasso) e «solo tre giorni dopo ne decideva il divieto». Infine: «Non diverso e sotto gli occhi di tutti è quanto successo sulla chiusura delle scuole».

Per l’MPS il Consiglio di Stato «ha poi cercato di correre ai ripari con misure più incisive», fino allo stop delle attività dal 16 marzo al 19 aprile.

«Tutti questi elementi avrebbero dovuto spingere, perlomeno, a una discussione, su modi e forme con quali venivano assunte queste decisioni». Considerato, però, che «praticamente tutti i partiti» nella seduta del Gran Consiglio del 9 marzo «hanno rifiutato una discussione generale», ora il gruppo chiede che «il Parlamento indaghi, se necessario anche con la costituzione di una commissione parlamentare d’inchiesta».

In particolare, l’intenzione è di «verificare (avendo magari accesso ai resoconti del gruppo di esperti, così come alle prese di posizione – pubbliche e non – di altri esperti) se erano possibili, auspicati e auspicabili altre decisioni che avrebbero verosimilmente avuto un impatto diverso sulla sviluppo dell’epidemia».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LOSONE
19 min
Covid-19 alle Medie di Losone, revocata la quarantena di classe
Il provvedimento non è più ritenuto necessario. Ma altri compagni valuteranno se sottoporsi al tampone
CANTONE / ITALIA
1 ora
Col pulmino italiano per venire a comprare l'idrossiclorochina
Repubblica parla di un fenomeno a quanto pare in crescita nel nostro cantone.
CANTONE
1 ora
Premio casse malati: «Ennesima stangata per il Ticino»
Il consigliere nazionale UDC Piero Marchesi indirizza un'interrogazione al Consiglio federale.
CANTONE
2 ore
Altri sei contagi, nessun nuovo ricovero
I pazienti in ospedale a causa del coronavirus rimangono due (nessun intubato).
CANTONE
4 ore
«Ho una targa che scotta»
Un mistero irrisolto dagli anni di piombo: la pista porta... a una ditta di pulizie del Bellinzonese
FOTO E VIDEO
GAMBAROGNO
4 ore
Due feriti lievi nell'incidente sul piano di Magadino
Il conducente di una Citroën avrebbe tamponato violentemente la Toyota che lo precedeva
TORRICELLA-TAVERNE
6 ore
Strani movimenti nell'ex prigione: ecco cosa succede
Il Naravazz è ufficialmente chiuso nel 2013. Ma puntualmente la popolazione nota curiose attività.
CANTONE
13 ore
Premi 2021: «Loro con le tasche piene, noi bistrattati»
L'esperto di sanità e socialità Bruno Cereghetti: «Un aumento vergognoso che non trova giustificazione»
CANTONE
15 ore
30'000 firme contro l'eutanasia degli animali sani
Sono state consegnate oggi a Daniele Caverzasio, il comitato: «Aspettiamo con fiducia la risposta del Parlamento»
LOSONE
15 ore
Un caso di Covid-19 alle medie di Losone
La classe è stata messa eccezionalmente in quarantena, i sintomi del ragazzo si sono manifestati dopo una gita
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile