Ti-press (Davide Agosta)
CANTONE
16.03.20 - 22:120

Covid-19: «Il Cantone si attivi presso la SECO»

Una mozione del gruppo PPD + GG chiede il diritto alle indennità anche per gli indipendenti

BELLINZONA - Una mozione presentata da Nadia Ghisolfi a nome del dal gruppo PPD + GG in Gran Consiglio chiede che il Consiglio di Stato si attivi presso la SECO affinché le indennità per lavoro ridotto vengano concesse anche ai titolari dell’azienda ed ai coniugi o partner registrati, fintanto che è dichiarato lo stato di necessità.

«Se in i tempi “normali” tali esclusione può essere comprensibile, in uno stato di necessità come quello dettato dal coronavirus queste motivazioni vengono decisamente meno», scrivono i mozionanti chiedendo in subordine di prevedere anche un’estensione del diritto alle indennità.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Lilly Formina 1 anno fa su tio
Evviva l'economia privata e il libero mercato a geometria variabile. Quando le cose vanno bene le aziende, fiere di appartenere al settore privato, intascano e imboscano utili, invocando ed ottenendo continui sussidi e sgravi fiscali, come l'ultimo - non da poco - di circa il 40%. E guai a parlare di contributi o aiuti sociali, caso mai dovessero beneficiarne i plebei. E i liberali e oregiatti a elogiare lo spirito imprenditoriale, competitivo, lungimirante delle aziende ticinesi. Ma fino a ieri il mondo economico e i relativi tirapiedi dei vari partiti non volevano privatizzare tutto? Adesso, dopo neanche due settimane di difficoltà, ecco l'economia privata lanciare l'assalto ai forzieri dell'odiato ente pubblico. Che coerenza!
pulp 1 anno fa su tio
@Lilly Formina Quando leggo certi commenti, capisco solo che a scuola bisognerebbe insegnare un po' le basi dell'economia, piuttosto che filosofeggiare su molti temi tanto cari alla sinistra. Le segnalo che le aziende pagano le tasse - molte tasse - e le segnalo anche che le aziende danno lavoro alle persone - molte persone - le quali a loro volta pagano le tasse. Se fermiamo le aziende, queste non saranno in grado di sopravvivere e quindi avremo una perdita di gettito enorme da parte loro e da parte degli impiegati di cui comunque dovremo prenderci a carico la disoccupazione prevista. Gli aiuti sociali inoltre li pagano eccome i datori di lavoro o forse la parte di AVS o di cassa pensione a carico del datore di lavoro le sfugge? Ma andando oltre, lei che pontifica dall'alto di non si capisce bene quali competenze e conoscenze, ha mai creato un'azienda? Ha mai avuto dipendenti e rischio d'impresa? Sa cosa significa mandare avanti una ditta tra concorrenza, tasse, burocrazia, regole pianificatorie ecc. ecc? Ecco questa sarebbe coerenza - che iniziasse a parlare di qualche cosa che conosce e non perché ha letto qualche spartito di Marx o ha elevato Pronzini a suo idolo nazionale.
vulpus 1 anno fa su tio
@Lilly Formina Mi sembrava che le bettole fossero chiuse.
Marta 1 anno fa su tio
Certamente vanno tutelati anche tutti i dipendenti di aziende private! costretti magari a lavorare fianco a fianco in piccoli spazi magari con persone già positive senza ancora una manifestazione del virus...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
RIAZZINO
10 ore
Il Vanilla si ferma dopo appena due mesi
La discoteca più grande della Svizzera abbassa di nuovo la serranda. La causa è sempre la stessa
LUGANO
14 ore
«Sempre più solo, così il prete cede al sesso»
Torna d'attualità il celibato obbligatorio tra i sacerdoti cattolici. Il teologo Alberto Bondolfi lo abolirebbe.
CANTONE
15 ore
Con la mascherina già dalla quarta elementare
Il Consiglio di Stato ha comunicato ai Comuni di voler introdurre la misura a partire da lunedì.
CANTONE
17 ore
Test ripetuti nelle scuole? «I laboratori sarebbero in difficoltà»
Ecco il parere ticinese sulle misure anti-coronavirus che il Consiglio federale ha messo in consultazione
LUGANO
18 ore
Ex Macello, di nuovo interrogata Karin Valenzano Rossi
La municipale ha risposto oggi alle domande dell'avvocato degli autogestiti Costantino Castelli.
CANTONE
22 ore
Le quarantene di classe salgono ancora: ce ne sono altre 12
Anche il Ticino deve fare i conti con la quinta ondata. Mai così tanti casi giornalieri dal 6 gennaio scorso a oggi.
CANTONE
23 ore
Scatta Prevena 2021: ecco come prevenire furti e borseggi
I consigli della polizia per le festività. Prevista la presenza accresciuta di agenti su tutto il territorio
LUGANO
1 gior
L'Orto a scuola, perché solo con loro il futuro sarà più green
Alle scuole elementari di Besso ha preso avvio un innovativo progetto di "Permacultura".
FOCUS
1 gior
Che fine ha fatto l'AIDS?
Esiste da 40 anni. Un vaccino ancora non c'è. Perché? Intervista a Enos Bernasconi, viceprimario Malattie infettive ORL
LOCARNO
1 gior
«Ecco l'idea che libererà le valli dai campeggiatori selvaggi»
L'app "parknsleep.eu" vince il premio per l'innovazione del turismo svizzero. E sbarca anche in Ticino.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile