Tipress (archivio)
I deflussi del fiume Calancasca sotto la lente del Governo grigionese.
MESOCCO (GR)
05.03.20 - 11:180

Coira ha ordinato il risanamento dei deflussi in Mesolcina

Le Officine idroelettriche dovranno realizzare un dispositivo per garantire il deflusso minimo della Calancasca

Per il Governo questo è un «ulteriore passo importante verso il risanamento dei deflussi residuali nei Grigioni».

MESOCCO - Il Governo retico ha ordinato il risanamento dei deflussi residuali prescritto dalla legge per le Officine Idroelettriche di Mesolcina SA (OIM), Tecnicama SA (TEC) ed Elettricità Industriale SA (ELIN). Lo indica oggi la Cancelleria grigionese in una nota.

Fra i nuovi oneri a carico dei gestori delle centrali figura l'obbligo di realizzare un cosiddetto dispositivo di dotazione lungo la Calancasca a partire dalla captazione d'acqua Valbella, così da garantire i deflussi minimi, facendo cioè in modo che non tutta l'acqua venga utilizzata per la produzione di elettricità lasciandone a sufficienza nel letto del torrente.

Inoltre, fino al termine della concessione delle OIM, come indica il Governo, non saranno autorizzati nuovi interventi volti a sfruttare la forza idrica nella Calancasca a monte della captazione d'acqua della centrale Sassello (corso d'acqua principale e tributari) e nella Moesa a monte della confluenza con la Calancasca (corso d'acqua principale e tributari).

Contestualmente al risanamento dei deflussi residuali per la captazione d'acqua Valbella è stato disposto un obbligo di risanamento volto a garantire la possibilità di risalita e discesa dei pesci.

Queste direttive, puntualizza il Governo, non comporteranno tuttavia limitazioni ad altre eventuali forme di sfruttamento: per la produzione di acqua minerale, per impianti d'innevamento e irrigazione, come anche in relazione alle esigenze per l'erogazione di acqua potabile. Escluse da tale regolamentazione pure due micro-centrali, per le quali la procedura di autorizzazione è in corso, nonché altre due micro-centrali, a condizione che, per questi ultimi progetti, le richieste di autorizzazione vengano presentate al Cantone entro la fine di giugno 2021.

Per il Governo la decisione in oggetto rappresenta un «ulteriore passo importante verso il risanamento dei deflussi residuali nei Grigioni».

Con queste misure, si legge nella nota, il risanamento dei deflussi residuali è stato ora disciplinato per 203 delle 231 captazioni complessive situate nel Cantone. In complesso circa il 92% della produzione complessiva fa così capo a impianti idroelettrici soggetti all'obbligo di risanamento. Le OIM sono tenute ad avviare la pianificazione delle misure necessarie.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
MELIDE
10 ore
Fiamme da una canna fumaria, pompieri in azione
Il fuoco è stato domato prima che si propagasse al tetto
CANTONE
12 ore
Un paio di cose da sapere quando si prenota la terza dose
Da «Ci si può prenotare anche se vaccinati da meno di 6 mesi?» a «Siamo sicuri che mi danno il farmaco giusto?».
CANTONE
16 ore
Qualche fiocco di neve in arrivo in serata?
Sarà in ogni caso una breve parentesi. Ma la neve, fino a basse quote, potrebbe tornare durante la settimana
Lugano
1 gior
Più Donne chiede delucidazioni sul caso dell'ex funzionario del Dss
Dopo che la loro interrogazione non ha avuto seguito dai vertici, tornano con un'interpellanza che contiene 15 domande
CANTONE
1 gior
I più scattanti con il "booster" agli over16
A questa cifra vanno aggiunte le persone che si sono rivolte alle farmacie e agli studi medici
RIAZZINO
1 gior
Al Vanilla la musica resta spenta
Il Consiglio federale è andato incontro alle discoteche. Ma la struttura di Riazzino mantiene la propria decisione
BELLINZONA
1 gior
Il villaggio natalizio di Bellinzona solo per vaccinati e guariti
Per il mercato del sabato e i mercatini in programma varrà invece l'obbligo di mascherina
Ticino
1 gior
Ecco dove verranno posizionati i radar la prossima settimana
La polizia ricorda che «la velocità elevata permane una delle maggiori cause d'incidenti»
CANTONE
1 gior
La cucciolata che non intenerisce gli allevatori
Il nascita di tre lupacchiotti è «una cattiva notizia» commenta l'associazione per la protezione dai predatori
LUGANO
1 gior
Obbligo di mascherina in centro a Lugano
La misura scatta domani, sabato 4 dicembre, nella zona pedonale della città
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile