Keystone/Sara Imelli
CANTONE
03.03.20 - 10:190

La SOB arriva in Ticino: «Il nostro Cantone è pronto a coglierne le opportunità?»

Sara Imelli interroga il Governo e lancia alcune proposte per valorizzare l'Alto Ticino.

«Solo così si potrà incrementare il turismo, i posti di lavoro e l’indotto locale contribuendo a frenare lo spopolamento delle valli»

Con il cambio orario di dicembre 2020, la Schweizerische Südostbahn AG (SOB) farà la sua comparsa in Ticino con 11 collegamenti quotidiani sull’asse del Gottardo, attraverso la linea di montagna. Un’ottima notizia per il Ticino e soprattutto per la Riviera e la Leventina, che potranno beneficiare di ulteriori collegamenti nazionali con i nuovi treni Traverso, moderni, comodi e accattivanti.

La scommessa della SOB - La SOB ritiene infatti la tratta di montagna interessante e con buone potenzialità di sviluppo. L’offerta commerciale proposta valorizzerà quindi la regione delle Tre Valli e porterà un sicuro valore aggiunto a una zona che ha bisogno di nuovi impulsi per poter rimanere al passo con la concorrenza turistica delle altre località alpine d’Europa.

Il Cantone è pronto a scommettere? - Ma il Cantone è pronto a sostenere questa scommessa? A chiederselo è la granconsigliere del PPD di Bodio Sara Imelli, che sul tema ha deciso di presentare un'interrogazione. «Per poter rendere attrattiva la tratta - rileva - bisogna infatti prevedere nelle località servite dalla linea ferroviaria punti d’interesse per la clientela svizzera ed europea. Solo così si potrà incrementare il turismo, i posti di lavoro e l’indotto locale contribuendo a frenare lo spopolamento delle valli».

Le proposte - Imelli lancia in quest'ottica diverse proposte, dal ripensamento dell’ubicazione del museo di scienze naturali (Faido al posto di Locarno), alla costituzione di un Liceo alpino con classi sportive integrate a Biasca per gli studenti provenienti sia da Nord che da Sud del Gottardo. Inoltre si potrebbe rafforzare la delocalizzazione di uffici cantonali nelle Tre Valli e riaprire le stazioni di Osogna-Cresciano e di Rodi-Fiesso.

Le domande contenute nell'interrogazione:

  • È stato fatto uno studio cantonale che abbia individuato le potenzialità e le eventuali lacune da colmare per rendere attrattiva e vincente questa nuova offerta ferroviaria?
  • Sono state pensate delle nuove misure, come quelle indicate nella premessa di questa interrogazione, per valorizzare maggiormente la linea ferroviaria in particolare nell’AltoTicino?
  • Sono previste nuove riaperture di stazioni ferroviarie in Riviera e Leventina purtroppo chiuse dagli anni Novanta del secolo scorso?
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 1 anno fa su tio
Brava, ma non esiste solo l'ALTO Ticino ci sono anche altre regioni simili !!!
twiceaday 1 anno fa su tio
Brava!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
LUGANO
9 ore
Due auto si scontrano sulla Crespera
L'incidente è avvenuto questa sera a Breganzona: i due conducenti se la sono cavata con leggere escoriazioni.
LUGANO
9 ore
Don Tamagni, oltre 600mila franchi sottratti ai genitori
Il parroco di Cadro era il curatore della coppia di anziani, ed era esente da controlli.
CONFINE
11 ore
Covid, più controlli tra Svizzera e Piemonte
Il Verbano Cusio Ossola aumenta la sorveglianza sul confine, con l'introduzione del super Green Pass
RIVERA
12 ore
La Lega si riorganizza, ma c'è di mezzo la variante
L'appuntamento doveva tenersi questa domenica al Centro istruzione della Protezione civile
POSCHIAVO (GR) / SVIZZERA
13 ore
Valposchiavo fra i migliori borghi turistici del mondo
L'Organizzazione Mondiale del Turismo (OMT) ha accolto tutte le tre candidature presentate dalla Svizzera.
BELLINZONA
18 ore
Niente Rabadan nel 2022
Lo ha deciso ieri sera il Comitato, prendendo atto della «preoccupante evoluzione della situazione pandemica»
CANTONE
19 ore
In Ticino 160 nuovi contagi e altre cinque classi in quarantena
Negli ospedali ticinesi si contano attualmente 64 pazienti Covid, di cui otto in cure intense
RIAZZINO
1 gior
Il Vanilla si ferma dopo appena due mesi
La discoteca più grande della Svizzera abbassa di nuovo la serranda. La causa è sempre la stessa
LUGANO
1 gior
«Sempre più solo, così il prete cede al sesso»
Torna d'attualità il celibato obbligatorio tra i sacerdoti cattolici. Il teologo Alberto Bondolfi lo abolirebbe.
CANTONE
1 gior
Con la mascherina già dalla quarta elementare
Il Consiglio di Stato ha comunicato ai Comuni di voler introdurre la misura a partire da lunedì.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile