TiPress - foto d'archivio
LUGANO
23.02.20 - 16:260

Emergenza coronavirus, interpellanza anche alla Città

Il PLR chiede al Municipio se ha previsto delle misure per informare la popolazione e gestire eventuali casi di contagio

LUGANO - Ormai la paura dilaga. In Italia i casi di coronavirus aumentano ogni ora, toccando ora quota 133. E in questa domenica i politici si stanno mobilitando per capire come intenda il Governo gestire la situazione in Ticino. Ora anche il PLR di Lugano ha deciso di pensare al “giardino di casa” e di capire se il Municipio intende prendere delle misure.

L’interpellanza firmata da Karin Valenzano Rossi chiede «un’informazione tempestiva e trasparente». Dal Municipio vuole sapere quali misure ha previsto per: informare la popolazione, far fronte a possibili casi di contagio e gestirli nella strutture del comune , ma anche evitare la diffusione del virus. Inoltre, chiede, «in che modo è assicurata la coordinazione con il gruppo di coordinamento cantonale? È prevista la formazione di una task-force per la possibile emergenza sanitaria?».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Corsica 1 anno fa su tio
Mi scuso per l'italiano.
Corsica 1 anno fa su tio
Tanto ho appena fatto spesa, posso sopravvive 3 mesi razionando??
Bayron 1 anno fa su tio
Quanta ignoranza!
Corsica 1 anno fa su tio
@Bayron Sarai mica anche tu amico del famoso Pietro Bisanti?
sedelin 1 anno fa su tio
follia dilagante :-(
miba 1 anno fa su tio
La paura dilaga...grazie soprattutto ai media i quali invece di informare prediligono i titoli ad effetto... Quale emergenza Coronavirus in CH??? Forse prima di scrivere un mucchio di fesserie per fare audience bisognerebbe dire soprattutto che salvo casi particolari il tutto si manifesta come una semplice influenza e tutto passa nel giro di 8-10 giorni. Non un solo mezzo d'informazione che riporti il sito dell'ufficio federale della sanità nel quale per quanto concerne il Coronavirus vi sono moltissime informazioni, suggerimenti, consigli, domande e risposte, ecc ecc ecc. La vera vergogna è che anche PLR, PS, UDC nostrani approfittano con il solo obiettivo di raccattare qualche consenso. Per forza poi oltre Gottardo fanno a ragione le battute sarcastiche sul Ticino ed i Ticinesi, accostandoli spesso ai melodrammi della nostra vicina Italia :):):)
spank77 1 anno fa su tio
@miba Scusa Ma dalle statistiche dei casi sintomatici e confermati quasi un quarto se non erro viene ricoverato...non MI sembra una Bella Cosa... Sperando sempre che I casi asi ntomatici che Hanno debellato IL virus siano altrettanti trettanti 80000
bananasplit 1 anno fa su tio
Domani mattina ... Coronavirus alla grande con 67500 Frontalieri ... che invadono il Ticino ... nuova serie ... de "I Frontaliers" prossimamente al Cinema ;-))
sipial 1 anno fa su tio
@bananasplit Calma, calma banana, siamo fortunati che le regioni italiane vicine, con i loro interventi, ci stanno proteggendo ( gratuitamente)
Corsica 1 anno fa su tio
Chiudiamo le frontiere, pensiamo hai nostri bambini
sedelin 1 anno fa su tio
@Corsica sì dài, chiudiamoci in casa nel terrore che il virus entri dalla cappa della cucina, e pensiamo pure (H!)ai gatti :-(((
Dioneus 1 anno fa su tio
@Corsica Dovresti prima pensare alla lingua italiana;)
centauro 1 anno fa su tio
@Corsica Hai hai... il virus dei verbi è sempre contagioso! basta uno Svizzero che si fa un giro in Lombardia e torna a casa con un amico in corpo e lo diffonde!
spank77 1 anno fa su tio
@Corsica I Bimbi sono quelli che ne escono indenni... Da quello che dicono
Corsica 1 anno fa su tio
@Dioneus Mi spiace, ho riletto il mio commento, che errore. È dovuta alla fretta nello scrivere..... Mea culpa!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
CANTONE
57 min
«Le donne non sono “consenzienti per default”»
Protesta del collettivo “Io l'8 ogni giorno” contro la revisione della legge in materia di crimini di natura sessuale
CANTONE
1 ora
Vino e birra si potranno acquistare anche alla sera
Il Parlamento ha approvato il controprogetto relativo all'iniziativa che chiedeva di togliere il divieto di vendita
LUGANO
3 ore
Borradori: «Dico no ai profeti del declino»
Il sindaco critica la corsa elettorale in cui spicca «chi riesce a dipingere la città nel modo più brutto e decadente»
COMANO
3 ore
Molestie e sessismo in RSI: «Non permetterò mai più simili derive»
Parla il nuovo direttore della RSI, Mario Timbal, che affronta con noi le critiche verso una tv "sprecona".
SONDAGGIO
CANTONE
4 ore
Col take-away, meno sciatori sulle piste
Stagione invernale col virus: nel comprensorio di Airolo-Pesciüm gli utenti sono calati del 40%
CANTONE
4 ore
«La nuova scuola di Amici del Kenya, con un occhio di riguardo per le donne»
Importante traguardo per l'associazione guidata dal locarnese Fabio Stefanini. Ecco il video e le foto.
CANTONE
5 ore
Il Cantone accetterà pagamenti in bitcoin
Luce verde da parte del Gran Consiglio a un progetto pilota con le cryptovalute.
LUGANO
5 ore
Metà classe in isolamento, malumori
Sette allievi positivi alla scuola elementare della Gerra a Lugano. I genitori scrivono al Decs
CANTONE
9 ore
«I reati finanziari sono un cancro per la società»
Il punto di Ministero pubblico e polizia cantonale sugli illeciti riguardanti i crediti Covid-19 e il lavoro ridotto.
COMANO
9 ore
Molestie e RSI: «Bisognerà chiudere i conti col passato»
Il nuovo direttore della RSI, Mario Timbal, si è presentato ai dipendenti e ha parlato del nuovo volto di radio e tv
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile