Tipress (archivio)
Nuovo attacco di Pronzini e Mps rivolto al PLR.
CANTONE
14.02.20 - 08:560
Aggiornamento : 09:15

Nomina nel CdA di AET: «Altro appalto del PLR?»

L'Mps mette in dubbio le competenze in ambito energetico della neo-nominata: «Un'altra proposta di Caprara?»

BELLINZONA - L'Mps invia un'altra stoccata - sotto-forma d'interpellanza - al presidente del PLR Bixio Caprara. Dopo averlo attaccato in passato per la scelta d'inserire Andrea Bersani nel CdA dell'EOC «nonostante i miseri 27 voti raccolti nella votazione in Gran Consiglio», Pronzini, Arigoni e Lepori questa volta puntano il dito contro la recente nomina di Fabiana Gianora nella stanza dei bottoni di AET. 

I tre deputati dell'MPS si chiedono in primo luogo quali siano le «competenze in ambito di politica energetica» della neo-nominata. «Di lei - sottolinea il Movimento in una nota - solo la giovane età (34 anni), la sua formazione, uguale a quella di decine di altri giovani ticinesi - ma lontana dai temi di politica energetica in senso stretto - le sue discendenze familiari e partitiche».

Ed è proprio su quest'ultima osservazione che Pronzini, Arigoni e Lepori attaccano il PLR e il Governo. «Sorge dunque spontanea la riflessione che anche in questa occasione la scelta sulla sostituzione di un pezzo da novanta dei liberali (Sandro Lombardi, ndr) sia stata appaltata dal Consiglio di Stato a Caprara secondo il consueto modo di procedere nella ripartizione tra i partiti di governo dei posti, lautamente retribuiti e utili per far affari, nei CdA di strutture pubbliche o che tali dovrebbero essere».

Alla stoccata, seguono quattro domande rivolte al Consiglio di Stato (vedi box).

1. Come per le nomine nel CdA dell’EOC la sostituzione nell’AET è stata appaltata al PLRT?

2. Di regola il PLRT, cosi come anche gli altri partiti di governo, utilizza i posti a sua disposizione nei CdA quale “compensazione” o premio di consolazione. Ad esempio per Bersani si trattava di “compensare” l’uscita dal Municipio di Bellinzona. Per la nomina della signora Gianora sa il Consiglio di Stato di quale “compensazione” si è trattato?

3. Sulla base di quali criteri, e, più in particolare, di quali esperienze in campo di politica energetica, il PLRT ha proposto la signora Fabiana Gianora?

4. Il Consiglio di Stato ritiene sufficienti esperienza e conoscenze dei temi di politica energetica della signora Gianora a tal punto da giustificarne l’elezione?

Commenti
 
Tato50 1 sett fa su tio
Ignorante "colui che ignora" quindi è un suo diritto e anche dovere chiedere chiarimenti. Meglio che essere lazzaroni " che non fanno un tubo " ma non rinunciano al gettone di presenza per quattro anni-;(((
vulpus 1 sett fa su tio
Non conosco la signora Gianora se non per il cognome di un politico in auge alcuni anni fa. Ma sui riparti, signori non facciamoci nessuna meraviglia: pensiamo ai Gobbi quanti ne hanno nominati e ancora in questi giorni, con un organico al DI al punto da scoppiare: posti utili e sopratutto inutili. Senza poi pensare al dipartimento del territorio , a quello della scuola, al DS, e al DE. Purtroppo la distribuzione delle prebende funziona sempre di più così. Fintanto che il GC non metterà un tetto alla spesa pubblica si continuerà di questo passo. Ci si scandalizza quando qualcuno propone sgravi fiscali: saranno sempre ben accetti da tutti, ma in parallelo mettete anche lo smagrimento dell'apparato amministrativo.
F/A-18 1 sett fa su tio
Tremendo imbarazz...., o forse no, oramai nessuna vergogna, si tratta solo di riposizionare le pedine che contano per una buona gestione del potere. Così funziona la gestione della cosa pubblica.....
4cerchi 1 sett fa su tio
Comincia a levare quel poster del che è metti magari un quadro di qualche pittore. Gnuk
albertolupo 1 sett fa su tio
@4cerchi È una foto d’archivio. Nel frattempo ha messo un Garpez.
Qwerty 1 sett fa su tio
Le solite Pronzinate ignoranti ...
Findus 1 sett fa su tio
una candidatura oggettivamente debole, al limite dell'insostenibile é vero che il CDA di AET non brilla comunque visti gli altri membri
GI 1 sett fa su tio
l'invidia dev'essere una gran brutta cosa.....a conferma di quanto "il cadreghino" o "certi cadreghini" possano essere ambiti.....
albertolupo 1 sett fa su tio
@GI Cominciamo a guardare i fatti, piuttosto che giudicare eventuali intenzioni. Le considerazioni mi sembrano abbastanza centrate.
Nmemo 1 sett fa su tio
Per la nomina della giovane signora, si potrà sostenere che manchi di esperienza in una materia decisamente diversificata e complessa, ma niente si oppone sotto il profilo di una reputazione irreprensibile. Diversamente Andrea Bersani, è stato nominato nel CdA EOC, su proposta del PLRT, benché risaputo che fosse coinvolto in fatti pregiudizievoli, ben noti anche al Gran Consiglio e ai Partiti della politica, per cariche pubbliche precedenti avendo prevaricato i limiti di una limpida amministrazione, rendendo inaccettabile che un personaggio non “illibato”, politicamente parlando, potesse prestarsi a nomina.
albertolupo 1 sett fa su tio
@Nmemo Sè l’occupazione di posti “dirigenziali” si fondasse sull’irreprensibilità, allora oso sperare che almeno 85-90% dei ticinesi siano idonei. Non è che ci vorrebbe qualche argomento in più, oltre al pedigree partitico?
Nmemo 1 sett fa su tio
@albertolupo È la continua ripetizione della distribuzione di poltrone anche a chi si trascina addosso “comportamenti problematici. Insomma, a detta del presidente PLRT, di chi opera all’interno delle Istituzioni e che ha tenuto comportamenti che portano a screditarne la credibilità lasciando intendere vi sia del “marcio” diffuso che indebolisce pericolosamente la fiducia del cittadino verso lo Stato e chi ne fa le veci".
bananasplit 1 sett fa su tio
Bananenrepublik ... le grandi Famiglie PLRT niente di nuovo ... da Coira es tütt
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
LOSONE
1 ora
Valigia sospetta, isolata la zona attorno alla Raiffeisen
È successo questa mattina verso le 8.30. Un uomo con volto coperto avrebbe preso a calci la borsa
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
1 ora
Volo di 6 metri nel teatro, rischia la vita
Grave un addetto alla manutenzione. Da chiarire le cause dell'incidente
CANTONE
2 ore
Coronavirus: «Necessari esami rapidi, il Ticino sarà d'esempio»
Lo specialista basilese: «La chiusura delle frontiere o i controlli alle dogane sono inutili»
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
2 ore
Boato a scuola: usato un ordigno "da bancomat"
Tra le ipotesi al vaglio quella di una sorta di "test" dell'esplosivo. I danni? Tra i 30 e i 50 mila franchi
LUGANO
3 ore
Da Lugano a Zurigo: ecco come nasce un ingegnere gestionale
Mattia Ceraudo ha 29 anni. Da piccolo voleva fare il calciatore. Dopo la Supsi è andato a Rotterdam. Oggi è un manager
CAPRIASCA
4 ore
Il coronavirus mette a rischio il carnevale
Gli organizzatori dei festeggiamenti di Tesserete si dicono pronti ad annullare l'evento «qualora fosse richiesto»
BRIONE SOPRA MINUSIO
4 ore
Gli asini scappano, interviene la protezione animali
Irregolarità sulla gestione delle bestie? Partita la segnalazione di routine al veterinario cantonale
VIDEO
MERIDE
6 ore
Voglio andare alla Posta a pagare con i fossili, ma non si può
Le agenzie postali si stanno infilando ovunque. Anche alla RSI. Quella di Comano, però, non è stata la prima follia
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
13 ore
Il Coronavirus non ferma il Rabadan
Nel giorno del “primo caso in Ticino” si chiude la 157edizione del carnevale. Il video di Tio/ 20Minuti tra la gente
CANTONE
13 ore
Coronavirus, nel caos c’è chi diffonde fake news
Sono stati diffusi alcuni nostri articoli volontariamente modificati. Seguite i canali ufficiali
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile