Immobili
Veicoli
TIPRESS
Il gruppo Plr chiede l'eliminazione della commissione nuclei.
GORDOLA
10.02.20 - 22:460

Troppe complicazioni, «via la commissione nuclei»

Lo chiede il gruppo Plr tramite una mozione

GORDOLA - Il gruppo Plr al Consiglio comunale ha presentato una mozione al Municipio di Gordola nella quale viene chiesta la rimozione degli ostacoli a chi vuole investire nel nucleo della località. Come? Eliminando la commissione nuclei.

«Il Comune di Gordola dispone oggi di una zona di Piano regolatore chiamata nucleo molto estesa e che presenta delle regole a sè stanti in merito a lavori di edificazione degli edifici». Attualmente è previsto che il Municipio designi una commissione di esperti con il compito di fornire una consulenza tecnica ai privati ed esaminare e preavvisare i progetti che fanno parte di questa zona. «Questo preavviso è, di norma, vincolante per il Municipio». 

Pur riconoscendo che i membri della commissione siano di provata esperienza, il gruppo liberale radicale rileva questo: «Non risiedono a Gordola e neppure conoscono le peculiarità del Comune stesso e di conseguenza i loro giudizi sono puramente tecnici e non tengono conto della realtà comunale specifica. Questo sembrerebbe aver creato anche qualche malcontento nella popolazione, poiché vi sarebbe un'interpretazione troppo restrittiva delle norme applicabili».

A questo proposito il gruppo Plr ritiene che, «piuttosto che limitare e vietare, creando ulteriori problemi e costi ai cittadini, il Comune e i suoi organi dovrebbero adoperarsi per semplificare gli iter e promuovere gli investimenti». La mozione chiede quindi di stralciare l'articolo che prevede la nomina della commissione nuclei e che sia l'Ufficio tecnico comunale a occuparsi del compito di consulenza e preavviso alle domande di costruzione, «che già esercita per tutte le altre zone».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LOSONE
2 ore
Il "re del karaoke" insegna calcio e inglese ai ragazzini
Sfida estiva per lo showman Jimmy Smeraldi: «Abbino pallone e apprendimento della lingua. Ci divertiremo».
CANTONE
5 ore
Turisti spaventati dai lupi? «Il problema non esiste»
I lupi, contrariamente a quanto affermato da Germano Mattei, non influenzerebbero negativamente il turismo ticinese.
CANTONE
6 ore
Il vaiolo delle scimmie «non è il coronavirus»
Giorgio Merlani tranquillizza tutti sulla malattia: «Per contrarla ci vuole un contatto molto stretto e prolungato».
CANTONE
8 ore
Anche in ospedali, cliniche e case anziani si ritorna (quasi) alla normalità
L’andamento epidemiologico attuale permette di allentare ulteriormente le misure di protezione in atto.
POSCHIAVO (GR)
9 ore
L'amo tocca i fili della corrente: pescatore muore folgorato
La tragedia è avvenuta domenica mattina nel fiume Val Pednal, a Li Curt nel Comune di Poschiavo.
CANTONE/SVIZZERA
11 ore
Fa troppo caldo, anche per lavorare?
La colonnina di mercurio sta superando nuovi record già nel mese di maggio
CANTONE
12 ore
I contadini si scagliano contro il Governo: «A quando l'abbattimento?»
A causa del lupo «anche il turismo sta subendo ripercussioni», così Germano Mattei, fondatore di Montagna Viva.
LUGANO
14 ore
Cede il letto a due profughe e ora dorme sul divano
Patrick Flachsmann, 48enne informatico di Besso, vive in un due locali e mezzo. Ora gli spazi si sono ridotti.
FOTO
LOCARNO
1 gior
Lo street food ha conquistato Locarno
Tanto caldo e tanto movimento al Festival del cibo di strada.
FOTO E VIDEO
CANTONE
1 gior
Le cantine hanno svelato i loro tesori
Si è tenuto il primo dei due weekend di Cantine Aperte, quello focalizzato sul Sottoceneri.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile