TiPress - foto d'archivio
CANTONE
03.02.20 - 08:050

Dipendenti pubblici come consiglieri

Un’iniziativa parlamentare dell’Mps chiede che lo Stato si faccia carico dell’assicurazione contro gli infortuni non professionali degli impiegati

BELLINZONA - L’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni non professionali dei cinque consiglieri di Stato è presa a carico dal Cantone. Una questione sollevata lo scorso anno dall’Mps a cui il Governo ha risposto spiegando che «il sistema in vigore risale al 1978» e «è conforme alla LAINF che lascia aperta la possibilità per il datore di lavoro di assumersi i premi».

Il consiglio di Stato aveva inoltre evidenziato che nel 1978 la decisione era stata presa, probabilmente, per «la particolarità della carica di consigliere, dove non è possibile scindere in maniera netta l’attività professionale da quella non professionale».

Per l’Mps, però, i consiglieri hanno messo a carico dello Stato una spesa «senza base legale». Per questo motivo chiedono, tramite un’iniziativa parlamentare elaborata, che lo Stato si prenda a carico anche l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni professionali dei migliaia di dipendenti dell'Amministrazione «che ogni giorno permettono all’amministrazione cantonale di funzionare».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 1 anno fa su tio
Ma va anche bene, andrà dedotto dallo stipendio come i comuni mortali. Salvo poi il tempo a gestirli ecc ecc.
pontsort 1 anno fa su tio
Dove lavoro io é gia cosi
Ecthelion 1 anno fa su tio
La fattura la mandiamo all'MPS.
comp61 1 anno fa su tio
Corretto
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
RIAZZINO
1 ora
Il Vanilla si ferma dopo appena due mesi
La discoteca più grande della Svizzera abbassa di nuovo la serranda. La causa è sempre la stessa
LUGANO
5 ore
«Sempre più solo, così il prete cede al sesso»
Torna d'attualità il celibato obbligatorio tra i sacerdoti cattolici. Il teologo Alberto Bondolfi lo abolirebbe.
CANTONE
6 ore
Con la mascherina già dalla quarta elementare
Il Consiglio di Stato ha comunicato ai Comuni di voler introdurre la misura a partire da lunedì.
CANTONE
8 ore
Test ripetuti nelle scuole? «I laboratori sarebbero in difficoltà»
Ecco il parere ticinese sulle misure anti-coronavirus che il Consiglio federale ha messo in consultazione
LUGANO
9 ore
Ex Macello, di nuovo interrogata Karin Valenzano Rossi
La municipale ha risposto oggi alle domande dell'avvocato degli autogestiti Costantino Castelli.
CANTONE
13 ore
Le quarantene di classe salgono ancora: ce ne sono altre 12
Anche il Ticino deve fare i conti con la quinta ondata. Mai così tanti casi giornalieri dal 6 gennaio scorso a oggi.
CANTONE
13 ore
Scatta Prevena 2021: ecco come prevenire furti e borseggi
I consigli della polizia per le festività. Prevista la presenza accresciuta di agenti su tutto il territorio
LUGANO
15 ore
L'Orto a scuola, perché solo con loro il futuro sarà più green
Alle scuole elementari di Besso ha preso avvio un innovativo progetto di "Permacultura".
FOCUS
15 ore
Che fine ha fatto l'AIDS?
Esiste da 40 anni. Un vaccino ancora non c'è. Perché? Intervista a Enos Bernasconi, viceprimario Malattie infettive ORL
LOCARNO
17 ore
«Ecco l'idea che libererà le valli dai campeggiatori selvaggi»
L'app "parknsleep.eu" vince il premio per l'innovazione del turismo svizzero. E sbarca anche in Ticino.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile