Io voto donna
CANTONE
30.01.20 - 13:550

"Un obiettivo in Comune", la nuova campagna delle donne

La Federazione delle Associazioni Femminili Ticino scende in campo in vista delle Comunali di aprile

BELLINZONA - La Federazione delle Associazioni Femminili Ticino (FAFTPlus) scende in campo in vista delle elezioni comunali del 5 aprile.

Le donne attive in politica a livello locale sono mosche bianche. Solo 14 dei 115 comuni ticinesi sono infatti amministrati da una sindaca. Le municipali sono il 16,1% (101 su 626) mentre le consigliere comunali il 29,6% (758 su 2.562). La Federazione è convinta che una più equa distribuzione delle cariche pubbliche tra i due sessi porterebbe all’arricchimento del dibattito politico, al miglioramento del processo decisionale e più in generale all’avanzamento della democrazia. Per questo, in vista del voto del prossimo 5 aprile, rilancia la campagna “Io voto donna” avviata a fine 2018 in vista delle elezioni cantonali e riproposta alle Federali. Con il motto “Un obiettivo in Comune” vuole sottolineare l’importanza del dialogo e della collaborazione tra donne e uomini nel cammino verso una sempre più efficiente amministrazione del territorio.

Marzo, un mese caldo - La campagna “Io voto donna – Un obiettivo in Comune” culminerà il mese di marzo quando avranno luogo due eventi. L’11 marzo, negli spazi dell’Università della Svizzera italiana (USI), è prevista una conferenza di esperti sulle tematiche del linguaggio politico in relazione al genere e del ruolo dei media, alla quale parteciperà anche l’ex consigliera nazionale Silva Semadeni. Mentre domenica 22 marzo, a La Filanda di Mendrisio, si terrà un evento pubblico dal titolo “Una risata contro gli stereotipi” che vedrà la partecipazione di Daria Lepori, vignettista di grande talento nonché politica di lungo corso, e altre personalità di spicco del panorama politico ticinese.

La diversità è ricchezza - La campagna “Io voto donna” si propone di accorciare le distanze tra le cittadine e la politica attiva, ma anche far riflettere i partiti e l’elettorato sui benefici per le istituzioni democratiche della promozione di talenti femminili. Ricerche confermano che le donne – con specifici percorsi di vita e competenze – portano in politica tematiche e punti di vista peculiari che possono aiutare a migliorare il dibattito e la qualità di vita di tutti, uomini compresi. 

 

Una palestra per le donne - Non dimentichiamo inoltre che politica locale è una palestra importante per le donne. In quel contesto possono infatti accumulare esperienze pratiche e contatti essenziali per la carriera politica a livelli cantonale e federale. Se le donne non sono più presenti nei Consigli comunali e nei Municipi, difficilmente saranno più numerose ad esempio in Gran consiglio e nel Parlamento svizzero o saranno di nuovo presenti nel Consiglio di Stato ticinese. Da qui l’importanza di offrire visibilità alle donne con strumenti mirati come questa campagna. 

Cos'è la FAFTPlus?
La Federazione delle Associazioni Femminili Ticino (FAFTPlus) è nata nel 1957, allora si chiamava Federazione Ticinese delle Società Femminili, con lo scopo di raggruppare associazioni femminili e donne attive in ambito politico, sociale e culturale soprattutto per rivendicare il diritto di voto e di eleggibilità. Nel tempo le tematiche considerate si sono ampliate e, tra le altre cose, nel 1997 la FAFT ha fondato il Consultorio giuridico “Donna e lavoro” che offre consulenza e assistenza legale su problematiche riguardanti il lavoro. Nel 2015 la federazione è diventata FAFTPlus per accogliere enti, associazioni, socie/i singoli, uomini e donne che condividono i suoi scopi e i suoi obiettivi. Alla fine del 2018 sono entrati in comitato alcuni uomini perché FAFTPlus è convinta che le questioni della parità e della conciliabilità non riguardano solamente le donne.

La Federazione delle Associazioni Femminili Ticino Plus – che si mantiene indipendente dai partiti politici – si impegna per tradurre in pratica l’articolo costituzionale che sancisce la parità di fatto tra donna e uomo in tutti gli ambiti. Si impegna in particolare per l’eliminazione delle discriminazioni salariali e professionali, per l’attuazione di misure concrete per favorire la conciliabilità lavoro-famiglia. Vuole inoltre promuovere la presenza femminile nei media, in politica, fra i quadri e in quei luoghi dove si prendono le decisioni che riguardano tutta la collettività.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
4cerchi 1 anno fa su tio
Il circo. Tutte le donne con alte cariche dirigenziali e politiche non è che hanno brillato. Ad esempio la posta. A livello europeo la olandese non se la cava bene, carica assegnata grazie al volta bandiera dei 5 stelle, non sono adatte alle alte Carì he e non so Quant presidenti donne a livello mondiale esistono. Fare calzette non sono piu capaci come le mamme di un tempo e nei grandi fratelli vip solo a litigare e parlare sporco. Ecco Quest è la donna del 2020.il circo cartellonistica ambientale
pillola rossa 1 anno fa su tio
Donna è. A prescindere dai commenti beceri dei retrogradi. Rassegnatevi.
4cerchi 1 anno fa su tio
Il circo. Le donne hai tempi belli erano delle fantastiche casalinghe e preparavano con amore e passione pietanze eccellenti ai figli e al marito il quale provvedeva al lato finanziario, lavava o e stiravano i vestiti, una grandissima mamma. Al giorno di oggi, quando nascono i bambini pronunciano la parola sussidio. Andando a vedere i compiti, si può fare una bella cosa. Per esempio al dipartimento dell educazione e sport al posto di una persona con serie problematiche fisiche. Ma non la vedo molto bene nella ambito finanziario.. Le donne dovrebbero fare figli questo sicuramente, evitando di andare a bere negli aperitivi col suv. Il circo cartellonistica
marco17 1 anno fa su tio
Immaginate il putiferio se un qualsiasi gruppo scendesse in campo con lo slogan "Votate gli uomini". Votare solo donne è un criterio, oltre che discriminante, anche piuttosto sciocco.
SSG 1 anno fa su tio
trovo lo slogan sessista e discriminante nei confronti dell'uomo!
TOP NEWS Ticino
CANTONE
6 ore
Scomparso Haylem Sissaui
È dal 22 di luglio che non si hanno sue notizie
LUGANO
8 ore
Abusi all'ex Macello: «Ha macchiato la vita di un bambino»
Condannato a 30 mesi e a una terapia stazionaria un 24enne del luganese
CANTONE / BERNA
8 ore
Le antiche faggete patrimonio dell'UNESCO
La foresta della Valle di Lodano è già oggi una riserva integrale.
LUGANO
10 ore
«Il tetto è caduto all'improvviso»
Il maltempo ha fatto solo danni, fortunatamente. Anche alla stazione di servizio Coop di Pambio-Noranco
CANTONE
10 ore
«Le tragedie del 2014 ci hanno fatto cambiare approccio»
Il primo bilancio dei danni del maltempo con il direttore del Dipartimento del territorio, Claudio Zali
LUGANO
13 ore
Servizio gratuito via lago fra Lugano e Porlezza
Il trasporto lacuale è stato rapidamente organizzato in risposta alla chiusura della strada fra Gandria e il confine.
FOTO
LUGANO
16 ore
Pensilina Coop crollata, non ci sono feriti
È il bilancio di quanto accaduto stamattina attorno alle 9.30 al nuovo benzinaio di Pambio-Noranco
CANTONE
18 ore
Altri 28 casi in Ticino, i ricoverati restano 12
Nel reparto di cure intense si trovano attualmente 4 persone. Ancora a zero i decessi.
MENDRISIO
20 ore
Una notte di (relativa) quiete dopo la tempesta
«Abbiamo terminato gli interventi e nella notte non abbiamo ricevuto nessuna richiesta», spiega Alberto Ceronetti.
CANTONE
22 ore
Pronto, centro vaccini? Due ore senza risposta
I tempi di attesa per parlare con il numero verde cantonale possono essere molto lunghi. Colpa delle vacanze?
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile