Keystone
SVIZZERA
24.12.19 - 16:580

Unione arti e mestieri, per la presidenza c'è anche Regazzi

Il consigliere nazionale del PPD è uno dei due candidati alla successione di Jean-François Rime

di Redazione
ats

BERNA - Sono due i candidati a succedere a Jean-François Rime (UDC/FR) alla presidenza dell'Unione svizzera delle arti e mestieri (USAM). Si tratta dei consiglieri nazionali Fabio Regazzi (PPD/TI) e Diana Gutjahr (UDC/TG).

Comunque vada, l'organizzazione si troverà confrontata con una prima, dato che non è mai stata guidata né da una donna né da un ticinese. Regazzi ha confermato oggi la volontà di correre per ottenere la carica sulle frequenze della radio romanda RTS.

L'elezione è prevista per aprile, ma la Camera dell'USAM prenderà una posizione iniziale già il 22 gennaio. Rime ha annunciato poco dopo le federali del 20 ottobre, dove ha perso il suo posto da deputato a Berna, che non si sarebbe ripresentato. Il suo mandato termina il prossimo maggio.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
marco17 1 anno fa su tio
L'USAM è una delle lobby più retrogradi e antisociali del Paese. L'uregiatt nostrano, nonché sterminatore di pernici bianche, è perfettamente qualificato per l'incarico.
roma 1 anno fa su tio
@marco17 ...quoto, 200%
4cerchi 1 anno fa su tio
Ma non esistono più i concorsi. È come veder il Sgarbi a dirigere la banca e il draghi allestire mostre... Eh eh eh.
miba 1 anno fa su tio
Per gli uregiatti non è importante su quali poltrone mettere le radici, più sono e meglio è....
4cerchi 1 anno fa su tio
@miba Appunto.
4cerchi 1 anno fa su tio
Di regola certi posti dovrebbero esser assegnati a gente che qualche volta a preso in mano un martello.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FAIDO
3 ore
Alcuni bimbi in sciopero: niente scuola
Genitori in protesta. Manifestazione pacifica contro l'obbligo della mascherina durante le lezioni.
CANTONE
4 ore
Otto arresti per droga
I soggetti finiti in manette sono sospettati di aver preso parte allo smercio tra Albania, Italia e Ticino.
CANTONE
4 ore
Altre 20 classi in quarantena
Si tratta di 15 sezioni di scuola elementare e 5 di scuola dell'infanzia. Il totale sale a quota 62
CANTONE
5 ore
In Ticino oltre 400 casi e tre decessi nel weekend
I pazienti Covid ospedalizzati salgono a quota 77.
CANTONE
6 ore
Controlli e multe in vista per chi è al telefono alla guida
L'operazione della Polizia cantonale ha il via già da questo mese.
CANTONE
7 ore
Per rimpiazzare i boomer non basteranno i salari
In vista del pensionamento di massa dei boomer è necessario, secondo l'AITI, puntare di più sulle condizioni di lavoro.
CANTONE
9 ore
Passa da Berset il caso dei neo-psicologi non riconosciuti
Il Consiglio di Stato ha scritto al ministro dell'Interno proponendo una soluzione
CANTONE
9 ore
La Nuova Valascia scivola sui pagamenti agli artigiani
La nuova Valascia ha qualche problema di liquidità. Malumori tra chi ha eseguito i lavori
ASCONA
18 ore
«Così ho perso lentamente la mia amica»
Nelly Morini racconta il dramma dell'Alzheimer nel romanzo Clarianne, ispirato a una storia vera.
MESOCCO (GR)
1 gior
Ventenni escono di strada e finiscono nella scarpata
L'incidente è avvenuto la scorsa notte in zona Alp Frach. I due occupanti del veicolo sono rimasti leggermente feriti.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile