Tipress
Cleto Ferrari.
GAMBAROGNO
23.12.19 - 10:430

Brutti segnali all’orizzonte del porto?

Un'interpellanza di Cleto Ferrari chiede al Municipio di sospendere il progetto fino alla conclusione delle prossime elezioni comunali

GAMBAROGNO - Brutti segnali all’orizzonte dal porto del Gambarogno? A sollevare la questione è un’interpellanza di Cleto Ferrari, che vede nella decisione dell’attuale sindaco di non ricandidarsi in occasione delle prossime Comunali un possibile «segnale sullo stato del progetto».

Il superamento del credito aggiuntivo accolto dal legislativo, scrive il consigliere comunale, non ha risolto le criticità presenti nell’ambito del progetto, alle quali si è aggiunta anche la problematica legata all’effettiva misurazione del fondale. «Più profondo del previsto», e che di conseguenza «rappresenterebbe ulteriori oneri a carico dell’ente pubblico», osserva Ferrari che chiede all’Esecutivo se «nel rispetto di coloro che dovranno riprendere la matassa da aprile 2020, non sia il caso di sospendere il progetto porto e lasciare loro il ruolo di fare chiarezza su cosa si sta andando in contro».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 11 mesi fa su tio
Ma se i lavori sono stati sospesi a causa del livello del lago, cosa centra il sindaco?Almeno questo hanno detto. Tanto il lago non scenderà tanto presto ,visto che a Sesto calende hanno deciso di tenere il livello più alto degli anni scorsi.
Evry 11 mesi fa su tio
Grande Ferrari, propone procedimenti ponderati e motivati, Buone Feste
Equalizer 11 mesi fa su tio
Fra 'n po' val fem maia un tocc a la volta scto port....A TÜCC
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore
I consigli della Polizia fanno arrabbiare le femministe
Il collettivo "Io l'8 ogni giorno" punta il dito contro un vademecum anti-aggressione, e chiede di rimuoverlo
BELLINZONA
3 ore
I giovani ne hanno combinate (anche con il Covid)
Furti, incendi, reati sui social, assembramenti. Il punto con il Magistrato dei minorenni
LUGANO
5 ore
Colpì la giornalista con una testata, identificata dalla polizia
Si tratta di una 20enne svizzera domiciliata nel Luganese che il 30 novembre manifestava contro le restrizioni Covid
LUGANO
5 ore
La prima neve è arrivata
Da Chiasso a Mendrisio fino a parte del Luganese i primi timidi fiocchi stanno scendendo dal cielo
LUGANO
5 ore
«Concreti indizi di un movente estremista»
La 28enne di Vezia resta in carcere, arresto confermato dal giudice. L'avvocato: «Serve una perizia psichiatrica»
BELLINZONA
5 ore
Picchiato e poi chiuso in casa dagli "amici"
Nuovi dettagli sulla lite di stamattina in un appartamento. I vicini: «C'erano già stati problemi»
CANTONE
10 ore
Affitti commerciali: «Il Cantone intervenga»
Se Berna non fa sconti, il Ps chiede a Bellinzona di aiutare le imprese
CANTONE
12 ore
Nuovo calo di pazienti negli ospedali
Nelle ultime 24 ore 18 persone sono state ricoverate nelle strutture sanitarie cantonali, mentre 26 le hanno lasciate.
FOTO
BELLINZONA
12 ore
Violenta lite in appartamento, la polizia cerca i responsabili
Un 25enne domiciliato nel Luganese ha riportato leggere ferite. Prima di andarsene, lo avrebbero chiuso dentro
BELLINZONA
15 ore
«Vado avanti a morfina, chiedo giustizia»
Continua la lotta di un 30enne contro il medico che lo ha operato alla schiena: «Io, danneggiato. E nessuno risponde».
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile