Tipress
VACALLO / NEGGIO
11.12.19 - 19:570
Aggiornamento : 20:55

Materiale di voto spedito in ritardo: «Il Cantone faccia coraggiosamente ammenda»

Neggio e Vacallo reagiscono alle accuse di essere responsabili dei problemi legati al voto degli svizzeri all'estero

VACALLO / NEGGIO - I Comuni di Naggio e Vacallo prendono posizione congiuntamente sulla notizia, circolata nei giorni scorsi, secondo la quale le rispettive cancellerie avrebbero inviato in ritardo, agli svizzeri residenti all'estero, il materiale di voto per il ballottaggio per il Consiglio degli Stati del 17 novembre scorso.

Nella nota, i municipi delle due località sottolineano di aver appreso «con stupore le notizie riportate a mezzo stampa lo scorso 9 dicembre in merito al ritardo con il quale avrebbero trasmesso le buste». Il materiale di voto, continuano, «è stato consegnato alla cancelleria di Neggio il 29 ottobre (spedito il 30) e a Vacallo il 28 ottobre pomeriggio (spedito il 30)».

«Mal si comprende l'informazione (peraltro parziale e incompleta poiché la lista delle cancellerie comunali che avrebbero spedito in ritardo è ben più numerosa) veicolata il 9 dicembre scorso», scrivono i due Comuni. «Le due cancellerie comunali hanno evaso la pratica nel più celere tempo possibile», assicurano.

Le autorità dei due centri puntano quindi il dito contro il Cantone: «Se le buste sono state spedite 1-2 giorni dopo, questo è dovuto solo ed esclusivamente alla lentezza con la quale l'autorità competente ha messo a disposizione delle cancellerie il materiale di voto, che, contrariamente a quanto indicato dal Cancelliere dello Stato, non è stato recapitato in tutti i comuni entro il 25 ottobre, ma molto più tardi».

E concludono: «I due Municipi si augurano che chi di dovere (Consiglio di Stato) faccia coraggiosamente ammenda e si assuma in toto le responsabilità che gli competono, evitando di scaricare le proprie colpe sulle cancellerie comunali».

Commenti
 
Evry 1 mese fa su tio
Basta tener conto della persona "Cancelliere"; ex-del fallimento del UOVO di Chiasso
shooter01 1 mese fa su tio
mi pareva strano che non c'era di mezzo Vacallo . Feudo ppd
F/A-18 1 mese fa su tio
@shooter01 Perché, Neggio no?
marco17 1 mese fa su tio
Fosse stato rieletto Filippo Lombardi nessuno avrebbe fatto un cip sulle schede giunte in ritardo. Ma i galoppini uregiatt non demordono.
vulpus 1 mese fa su tio
Emilio Fede direbbe : che figura di m.... Ma questo cancelliere è un gran pasticcione e anche un pò...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
3 ore
Ecco le località in cui verranno piazzati i radar
La prossima settimana i controlli della velocità si concentreranno sui distretti di Bellinzona, Locarno, Lugano e Mendrisio
FOTO E VIDEO
CUGNASCO-GERRA
4 ore
Questo edificio da brividi è diventato un luna park gratuito
Sempre più ragazzi si vogliono mettere alla prova in un luogo tanto affascinante quanto pericoloso. Il municipale Marco Calzascia: «Situazione incresciosa». Guarda il video
CANTONE
5 ore
Gli affidavano i soldi, ma lui li spendeva per sé
Un 59enne gestore patrimoniale è rinviato a giudizio. Le accuse nei suoi confronti sono di appropriazione indebita aggravata, truffa e falsità in documenti
FOTO E VIDEO
SEMENTINA
5 ore
La baracca va a fuoco, non resta nulla
Pompieri in azione oggi in via Locarno. Bloccata la circolazione
VERNATE
7 ore
L'aumento dei premi te lo paghiamo noi
Singolare iniziativa del Municipio di Vernate, che intende arginare il rincaro dei premi di cassa malati attingendo alle casse comunali
CANTONE / SVIZZERA
7 ore
La panne di Swisscom è stata risolta
Le linee fisse e mobili dell'operatore sono rimaste paralizzate per un paio d'ore. Numeri d'emergenza inclusi
CANTONE
9 ore
Accordo frontalieri: «Il Governo colpito dalla sindrome di Calimero»
Il senatore Marco Chiesa contesta la scelta di affidare la perizia sulla disdetta all'Uni di Lucerna «Abbiamo professionisti come Vorpe e Bernasconi. Gli altri lo fanno meglio?»
LUGANO
11 ore
Licenziato in tronco: «È venuto a mancare il rapporto di fiducia»
Parla il direttore della clinica in cui si sarebbero svolte attività di tentato spaccio di stupefacenti: «A noi risulta che avesse provato a coinvolgere “solo” i colleghi»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile