Donatello Poggi
GIORNICO
07.11.19 - 12:150

Poggi e Giornico 2030 guardano già alle comunali

L'ex deputato vuole conquistare spazio sia in Municipio, che nel Consiglio Comunale di Giornico: «Bisogna guardare al futuro e rompere con il passato»

GIORNICO - Mancano cinque mesi alle elezioni comunali del 2020, ma Donatello Poggi sta già affinando le armi. L'ex deputato in Gran Consiglio intende infatti conquistare spazio sia in Municipio, «scopo primo», sia nel Consiglio Comunale del Comune leventinese con la propria lista denominata "Giornico 2030".

«Il nome della lista - spiega lo stesso fondatore - è fortemente significativo e sta a indicare, oltre al fatto di voler rompere definitivamente con il passato politico/amministrativo di questo nostro bel Comune, l’importanza di una visione politica rivolta al futuro, aspetto che a nostro avviso oggi non c’è. Il fatto poi che, ultimamente, sempre più Messaggi Municipali vengano rispediti al mittente dal Consiglio Comunale sta chiaramente ad indicare che qualcosa non funziona più».

Proprio per questi motivi, Poggi ha deciso di coniare una nuova forza politica che «rompa con il passato e che guardi con più forza al futuro».

Chi fosse interessato a questo “nuovo discorso” può contattare il no. 079 313 63 79.

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
SosPettOso 2 anni fa su tio
Ma, anche se non propriamente quello di Giornico, Poggi rappresenta "il passato"...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE / SVIZZERA
34 min
«Spostarli nel Luganese non è una soluzione»
Simonetta Sommaruga ha risposto a Marco Romano, che si è fatto portavoce delle preoccupazioni dei comuni momò.
FAIDO
5 ore
Alcuni bimbi in sciopero: niente scuola
Genitori in protesta. Manifestazione pacifica contro l'obbligo della mascherina durante le lezioni.
CANTONE
6 ore
Otto arresti per droga
I soggetti finiti in manette sono sospettati di aver preso parte allo smercio tra Albania, Italia e Ticino.
CANTONE
7 ore
Altre 20 classi in quarantena
Si tratta di 15 sezioni di scuola elementare e 5 di scuola dell'infanzia. Il totale sale a quota 62
CANTONE
7 ore
In Ticino oltre 400 casi e tre decessi nel weekend
I pazienti Covid ospedalizzati salgono a quota 77.
CANTONE
8 ore
Controlli e multe in vista per chi è al telefono alla guida
L'operazione della Polizia cantonale ha il via già da questo mese.
CANTONE
9 ore
Per rimpiazzare i boomer non basteranno i salari
In vista del pensionamento di massa dei boomer è necessario, secondo l'AITI, puntare di più sulle condizioni di lavoro.
CANTONE
11 ore
Passa da Berset il caso dei neo-psicologi non riconosciuti
Il Consiglio di Stato ha scritto al ministro dell'Interno proponendo una soluzione
CANTONE
11 ore
La Nuova Valascia scivola sui pagamenti agli artigiani
La nuova Valascia ha qualche problema di liquidità. Malumori tra chi ha eseguito i lavori
ASCONA
20 ore
«Così ho perso lentamente la mia amica»
Nelly Morini racconta il dramma dell'Alzheimer nel romanzo Clarianne, ispirato a una storia vera.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile