Tipress
CANTONE
04.11.19 - 17:290
Aggiornamento : 05.11.19 - 10:27

In Gran Consiglio l'aeroporto ce l'ha fatta

L'aumento della partecipazione del Cantone in Lugano Airport ha ottenuto 57 voti favorevoli e 24 contrari

BELLINZONA - La discussione è durata oltre due ore. Alla fine a livello cantonale l'hanno vinta i sostenitori dell'aeroporto: oggi la maggioranza del Parlamento ticinese ha infatti detto sì alla ricapitalizzazione di Lugano Airport (LASA). Il rapporto di maggioranza, favorevole all'aumento della quota di partecipazione del Cantone nella società e alla seconda ricapitalizzazione, ha ottenuto 57 voti favorevoli e 24 contrari. Decisione applaudita dai dipendenti LASA presenti in aula.

È quindi stata bocciata la richiesta del Partito socialista di rimandare la discussione sulla ricapitalizzazione dell’aeroporto, in attesa della seduta del Legislativo luganese in programma il 25 novembre.

Contrari e favorevoli - A sinistra il PS ha ribadito con convinzione il sostegno al rapporto di minoranza, che proponeva lo stanziamento di un milione di franchi per la transizione verso una nuova Lugano Airport «indirizzata solo all’aviazione generale e gestita da privati». «La posizione dei dipendenti dell’aeroporto ci sta a cuore - ha sottolineato Simona Buri - quindi proponiamo azioni risolutive per tutto il personale coinvolto».

C’era invece il sostegno di Lega e UDC al rapporto di maggioranza, a favore della ricapitalizzazione. Nonché da parte di PPD e PLR.

L'intervento di Zali - «La ricapitalizzazione di Lugano Airport permette di avere più tempo, anche per comprendere quale possa essere il ruolo dei privati nel futuro dello scalo» ha detto il consigliere di Stato Claudio Zali, direttore del Dipartimento del territorio, chiedendo l’approvazione del rapporto di maggioranza. Ha sottolineato che il fallimento della società avrebbe «un costo ben superiore», portando anche a disoccupazione di lunga durata. «La struttura assicura occupazione, indotto economico e servizio pubblico».

Il prossimo 25 novembre sarà il Consiglio comunale di Lugano a esprimersi sul futuro dell'aeroporto.

Le prese di posizione:

PLR: Il PLR ha sostenuto oggi il rapporto di maggioranza per l’aumento della quota di partecipazione del Cantone in Lugano Airport SA (LASA). Si tratta di un sostegno necessario per cercare di trovare una soluzione alla complessa e delicata situazione in cui versa lo scalo e dare un futuro alla struttura. Non si tratta però di una cambiale in bianco. La disponibilità dimostrata dal Gran Consiglio è vincolata alla decisione del Consiglio Comunale di Lugano e chiede entro il 2020 la presentazione di una strategia chiara per il futuro dello scalo. Un piano gestionale aggiornato che comprenda anche l’intervento dei privati. Per il PLR il potenziale dello scalo di Lugano-Agno resta comunque interessante e merita quindi di avere un futuro. In particolare il collegamento Lugano-Ginevra rappresenta un interesse pubblico significativo visto che non vi sono alternative valide per consentire di connettere in modo efficace le due città. 

MPS: Dal canto suo l'MPS ha fatto sapere si opporrà alla decisione del Gran Consiglio indicendo un referendum, già annunciato nelle scorse settimane. E punta il dito contro un «accordo esplicito di Verdi e Ps in questa direzione palesato negli scorsi giorni».

Conferenza Sindaci del Malcantone: Il Comitato della Conferenza dei Sindaci del Malcantone ha naturalmente preso atto con «grandissima soddisfazione» del risultato della votazione del Gran Consiglio in favore della ricapitalizzazione per l’aeroporto di Agno e ora auspica che il Consiglio Comunale di Lugano (il prossimo 25 novembre) «abbia la forza di superare barriere ideologiche» esprimendo un voto favorevole che permetta di salvare «una realtà luganese che deve guardare al futuro con coraggio e lungimiranza».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 2 anni fa su tio
L'aeroporto ad Agno ha ragione di esistere. Se lo perdiamo, il Ticino è ancora più isolato nonostante le strombazzate di Alptransit e affini. Porta nella regione ospiti e clientela di un certo livello, che altrimenti non verrebbero. Si parla di città dei congressi, degli eventi europei ,che si vorrebbero portare: ma senza un collegamento di questo genere chi ci arriva? Passando per Zurigo o Milano trascinando valigie, e su e giù dai treni? Bisogna aggiornare la struttura e renderla operativa un pò seriamente . Poi a sentire la Biscossa in GC a parlare dell'aeroporto , raggiungi subito la convinzione che bisogna mantenerlo.
gigipippa 2 anni fa su tio
@vulpus A Zurigo ho noleggiato un veicolo e siamo tornati in Ticino con 230 fr. in poco più di due ore. Personalmente l`aeroporto, come tutte le realtà funzionanti in Ticino, lo si può mantenere se gestito unicamente da un imprenditore privato.
vulpus 2 anni fa su tio
@gigipippa Condivido che la gestione di queste strutture va fatta da professionisti che abbiano delle capacità imprenditoriali. I politici esprimono le necessità e le aspettative dei cittadini, ma non hanno sicuramente le competenze per gestire un aeroporto. Sicuramente l'imprenditore privato ha più l'occhio sulla contabilità.( anche se l'aeroporto di Locarno, in mano al cantone, funziona)
elvicity 2 anni fa su tio
«La struttura assicura occupazione, indotto economico e servizio pubblico». assicura occupazione... attualmente disoccupazione. indotto economico .. mi pare proprio zero, anzi solo spese. Servizio pubblico... sarà, non ho mai preso un aereo a Lugano.. quelle 3 volte che ho volato sono partita da altrove. Per me avete preso la decisione sbagliata.
franco1951 2 anni fa su tio
L'aeroporto non deve farcela in Gran Consiglio o nel Consiglio comunale di Lugano. troppo facile, soprattutto un tempo di elezioni attuali e future. Deve farcela solo e unicamente sul mercato, che è un'altra roba. In ogni caso, auguri aeroporto!
Blobloblo 2 anni fa su tio
I soldi per gli amici degli amici ci sono sempre, per i comuni cittadini che hanno veramente bisogno e non arrivano a fine mese si taglia!!! Che schifo!!!
Evry 2 anni fa su tio
Aloora investite 55-70 Mio in alta leventina per un Mega-Centro, chissà da dove vengono ? .................
user1010 2 anni fa su tio
Basta andare nel sopraceneri e li la maggior parte delle persone sono contro l'aeroporto mangia soldi.
streciadalbüter 2 anni fa su tio
Soldi dei contribuenti buttati via.
gigipippa 2 anni fa su tio
"Cippirimerlo" e il cucù paga...
leopold 2 anni fa su tio
Aeroporto per chi? Ora che non ci sono più compagnie aeree. Aeroporto x i ricchi!! Paghiamo l'aeroporto per i pochi ricchi che possono permettersi un aereo. Grande la sensibilità dei nostri politici per sostenere quei pochi straricchi che posso permettersi giocattolini del valore di milioni di franchi. Con le nostre tasse permetteremo il mantenimento di una pista ad uso esclusivo di pochi, pochissimi privati. Che vergogna. Non si può giustificare tutto in nome di pochi posti di lavoro. Soldi che investiti in altro modo consentirebbero comunque di creare posti di lavoro più virtuosi. Se i proprietari di questi giocattoli desiderano parcheggiare sotto "casa", si paghino loro le spese di gestione dell'aeroporto.
dan007 2 anni fa su tio
E noi paghiamo le tasse per mantenere un areoporto all’agonia con stipendi versati a stranieri e tante altre cose di cui non siamo a conoscenza sono d’accordo per ampliamento areoporto di lodrino per aerei più grandi
tip75 2 anni fa su tio
al prox fallimento glieli mettiamo ancora?bah problema vecchio ma soluzioni nuove nessuna probabilità di nuovo errore altissima
Corri 2 anni fa su tio
Ma c’è un aeroporto a Lodrino tutto Pronto, dove si può ampliare per più grossi aeri, commercianti, aziende che si lamentano del poco business, allora politici ci si muove lì. In tanto che si costruisce il referendum si può votare qui: https://www.change.org/p/cantone-ticino-riconvertire-l-area-dell-aeroporto-di-lugano-in-un-area -pubblica-di-svago-e-ricerca
giuvanin 2 anni fa su tio
Abbiamo soldi per finanziare aereoporti fallimentari e abbiamo soldi per (nuovi) sgravi fiscali di cui beneficiano sempre i soliti: sembra di vivere a Dubai!
Nmemo 2 anni fa su tio
Il comitato referendario contro la decisione del GC che fa?
seo56 2 anni fa su tio
Vomitevole, grazie Lega!!
Bayron 2 anni fa su tio
Vergogna, altro regalo alla casta con i soldi dei contribuenti. Grazie a chi? Alla Lega e al suo pseudo ministro.
Equalizer 2 anni fa su tio
Quando si dice che non c'è uno più cieco di chi non vuol vedere... Solit lavor da scbröia, pö nel sopraceneri gemm mia 'na sctrada come sa dev per taca insema l'autosctrada da Camorin a Locarno, solit politic maiaratt; per i soldi del böcc a Agn a ma fi mia na a votaa, perché al sii ben che se nem a votaa a podov già comincia a piantaa giù l'aratro adess nela vosa piscta da ateragg.
KilBill65 2 anni fa su tio
La cosa che avevo piu' a cuore era per i lavoratori....Adesso che i dirigenti e co. si diano da fare per non perdere questa occasione a far ripartire l' aereoporto con i dovuti ottributi!!!....Speriamo di non incappare in un'altra delusione....Avete la responsabilita' sulle persone che lavorano per voi!!!....
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
12 min
Le quarantene di classe salgono ancora: ce ne sono altre 12
Anche il Ticino deve fare i conti con la quinta ondata. Mai così tanti casi giornalieri dal 6 gennaio scorso a oggi.
LUGANO
2 ore
L'Orto a scuola, perché solo con loro il futuro sarà più green
Alle scuole elementari di Besso ha preso avvio un innovativo progetto di "Permacultura".
LOCARNO
4 ore
«Ecco l'idea che libererà le valli dai campeggiatori selvaggi»
L'app "parknsleep.eu" vince il premio per l'innovazione del turismo svizzero. E sbarca anche in Ticino.
CANTONE
12 ore
La Rsi replica alle critiche: «Informazione sempre al centro»
Forma cambiata, ma «mantenendo qualità e quantità».
CANTONE
17 ore
«Come pensare che un carcere minorile possa essere educativo?»
I contrari al progetto di un centro educativo chiuso escono allo scoperto
CANTONE
17 ore
Cassis presidente, festa annullata
La cerimonia a Bellinzona verrà rimandata «causa Covid»
LUGANO
18 ore
Salta anche il carnevale di Tesserete
Cancellata preventivamente la manifestazione. Il Comune di Capriasca: «Gesto di responsabilità sociale»
CANTONE
22 ore
Dose di richiamo, ultima chiamata per gli over 65
In vista dell'apertura alle altre fasce d'età, le autorità cantonali sollecitano i pensionati ad annunciarsi.
CANTONE
1 gior
Altri 167 nuovi contagi e sette classi in quarantena
Negli ospedali del nostro cantone si contano attualmente settanta pazienti Covid
CHIASSO
1 gior
Cinquanta milioni per cinquanta impieghi?
L'Mps punta il dito contro la Scuola di Moda di Chiasso. Costi troppo elevati rispetto all'impatto sul territorio
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile