foto Ppd-GG
CANTONE
18.10.19 - 06:070
Aggiornamento : 11:27

Ecco l'unico candidato che "difende" i premi

In un sondaggio su 57 politici, Stefano Rappi è stato il solo in Ticino a definire «tollerabile» un ulteriore aumento dei premi di cassa malati. E spiega perché

BELLINZONA - La domanda pare scontata. Tutti i candidati ticinesi alle federali, in un recente sondaggio sui costi della sanità, hanno risposto allo stesso modo: definendo «intollerabile» un ulteriore aumento dei premi di cassa malati. Tutti, tranne uno. 

I risultati del sondaggio - pubblicati oggi dall'Ordine dei medici - parlano chiaro. Su 57 candidati partecipanti al sondaggio, ben 50 si sono detti contrari alla possibilità. Sei si sono astenuti. A difendere gli impopolarissimi premi è stato solo Stefano Rappi, 25enne consigliere comunale di Agno, candidato per il Ppd-Generazione giovani. Il nome - come quello di tutti i partecipanti - è stato reso noto dall'Ordine ai suoi iscritti. Lo abbiamo raggiunto al telefono. 

Rappi, cosa le è passato per la testa?
«Non ricordo esattamente, il sondaggio si è svolto diversi mesi fa. Tra l'altro, ho compilato la versione in tedesco. Non so esattamente come fosse posta la domanda, nella versione italiana»

Un errore quindi? Ritratta?
«Assolutamente no. Dico che le risposte vanno contestualizzate»

In che senso?
«Io non sono a favore di un aumento dei premi. Ma la domanda era un'altra: se lo ritenessi "tollerabile". Sappiamo che i costi della salute sono in continuo aumento. Continuare a mantenere i premi bassi, senza intervenire sulla spesa sanitaria, è impensabile. Tutto qua». 

Quindi è convinto della risposta.
«Guardi, non lo dico solo io. Il Ppd ha promosso un'iniziativa per frenare i costi della sanità. Se non si sostengono iniziative come queste, è naturale che i premi aumentino. E i cittadini non devono sorprendersi».

Come mai allora, nel sondaggio, nessuno ha risposto come lei?
«Bisognerebbe chiederlo agli altri. Io sono una persona molto schietta, e cerco di rimanere onesto anche in campagna elettorale»

È anche molto giovane...
«Sono tra i più giovani candidati. So di non essere tra i favoriti, non ho possibilità. Ma ho le idee chiare»

Con queste dichiarazioni non teme di risultare impopolare?
«Guardando gli altri, capisco che in campagna elettorale comunicare una cosa simile forse non paghi molto. Ma ripeto: non sono favorevole a un aumento. Dico che è una conseguenza possibile, e bisogna essere realisti. Non raccontiamoci bugie»

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
CADEMARIO
8 ore
Finisce contro un'auto, gravi ferite per un centauro
Il motociclista si è scontrato con un veicolo che si immetteva su via Cantonale da una strada secondaria.
VIDEO
CANTONE
9 ore
I festival si possono fare, purchè online: il caso di Poestate
Il festival letterario si trasferisce online, grazie alla collaborazione con Tio.ch/20minuti
SVIZZERA / CANTONE
11 ore
Quell'assalto alle dogane che non c'è stato
L'Amministrazione federale delle dogane non ha rilevato «un aumento significativo» del traffico transfrontaliero.
CANTONE
12 ore
AlpTransit ritarda: «Perché il Ticino non è stato coinvolto?»
Lorenzo Quadri chiede al Consiglio federale di prendere posizione sullo slittamento dell'orario 2021
CANTONE
13 ore
L'orario 2021 slitta ad aprile, il DT: «Ingiustificabile»
Dal dipartimento di Zali vengono espressi «delusione e rammarico» e si denunciano «danni milionari»
FOTO
VEZIA
15 ore
Il non profit si fa professionale
Il Centro competenze non profit è stato presentato stamattina alla stampa dal suo direttore, Giorgio Panzera
FOTO
MAGLIASO
17 ore
Anche gli zoo si preparano a riaprire
Nella struttura di Magliaso è in corso la posa della segnaletica per il mantenimento delle distanze
FOTO
CONFINE
18 ore
L'auto finisce nel lago, muore una 24enne
La tragedia si è consumata nella notte in Via per Cernobbio
CANTONE
19 ore
Il CdT licenzia il giornalista della filastrocca. E syndicom attacca
Il sindacato denuncia la «mancanza umanità». Poi incalza: «I collaboratori non sono altro che dei numeri»
CANTONE
19 ore
Anche oggi in Ticino 0 contagi
Dall'arrivo del coronavirus nel nostro cantone si registrano complessivamente 3'315 persone positive al test
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile