CANTONE
19.09.19 - 06:540
Aggiornamento : 09:57

Radar a Camorino: «Nessuna distanza minima dal cartello?»

Un'interrogazione di Stefano Tonini chiede al Consiglio di Stato di valutare il controllo della velocità effettuato ieri e finito al centro delle polemiche

BELLINZONA - Quello dei controlli della velocità effettuati dalla polizia è un tema sempre molto caldo. Ieri in particolare, la posa di un radar a Camorino ha scatenato discussioni e polemiche in merito all’effettiva natura preventiva di un rilevamento di quel tipo. Dubbi espressi anche dallo stesso Norman Gobbi, che parlando di «scopo preventivo quantomeno discutibile» ha però allontanato le critiche - precisando che il controllo in questione è stato effettuato dalla Polizia comunale di Bellinzona e non dalla Cantonale - assicurando che la questione sarà oggetto di approfondimenti.

Sulla questione vuole ora vederci più chiaro Stefano Tonini, che sull’onda della polemica ha presentato oggi un’interrogazione al Consiglio di Stato, chiedendo di fornire una valutazione del controllo che ha sollevato il polverone.

«Il radar era posizionato sotto il cartello di cambio di velocità, vi è una distanza minima per posizionare un radar ad un cambio di velocità? Se così non fosse, non credete che sia il caso inserirla?», scrive inoltre il deputato leghista, chiedendo pure se il DI sia a conoscenza del numero di apparecchi radar in dotazione alle polizie comunali e dei controlli da queste eseguiti.

Le domande dell'interrogazione

  1. Quanti apparecchi di rilevamento velocità ha in dotazione la Polizia cantonale?
  2. Con quale frequenza vengono utilizzati?
  3. Come vengono decise le postazioni di rilevamento velocità?
  4. Il Dipartimento delle istituzioni è a conoscenza di quanti apparecchi di velocità sono in dotazione alle varie polizie comunali sul territorio ticinese?
  5. Vi è una formazione specifica?
  6. Se Si, come viene impostata?
  7. Come valuta il caso della posa del radar di Camorino fatta solo ed unicamente per fare “cassetta”?
  8. Il radar era posizionato sotto il cartello di cambio di velocità, vi è una distanza minima per posizionare un radar ad un cambio di velocità?
  9. Se così non fosse, non credete che sia il caso inserirla?
  10. Il Dipartimento delle istituzioni è informato di questi controlli eseguiti dalle varie polizie comunali?
  11. Quanto incassano Cantone e Comuni dai controlli radar?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
BIASCA
29 min
Allarme su Fb: «Rapitori di bimbi in paese». La scuola: «È un fake»
Un post su Facebook mette in ansia i genitori. All’origine ci sarebbe un fatto reale, un automobilista che ha avvicinato una bimba chiedendole il nome e poi è ripartito
CANTONE
2 ore
Solo un distretto risparmiato dai radar
La prossima settimana niente controlli mobili a Blenio. Ben 15 le località controllate nel Luganese
LOCARNO
2 ore
Lettere anonime a Dadò: «È la 150esima. Un'ossessione»
Da anni uno stalker l'avrebbe preso di mira. «Invito questa persona a dedicare il suo tempo ad altro e a sé stesso. Probabilmente ne ha bisogno»
LUGANO
3 ore
Morta dopo la liposuzione, il medico non operava in Ticino
Arriva a distanza di un anno e mezzo la risposta del Consiglio di Stato sul dottor M.C. «Non ha mai ricevuto l'autorizzazione a esercitare»
FOTO E VIDEO
CANTONE / NEPAL
5 ore
Le mani ticinesi nella ricostruzione post terremoto
Oltre 600 case, due scuole e un ambulatorio medico grazie alla generosità. Kam For Sud ha concluso il lavoro di ricostruzione del villaggio di Saipu
LUGANO
7 ore
Chi conosce l’agente di quartiere, si sente più sicuro
Sono stati presentati stamani i risultati del sondaggio sulla sicurezza. I cittadini più soddisfatti della qualità di vita sono quelli di Castagnola, Carona e Cureggia
LUGANO
7 ore
Lago Ceresio, è allerta piena
Il rischio "marcato" è previsto tra le 11 di oggi e le 18 di lunedì. Anche la Tresa, l'emissario del lago di Lugano, si è alzata
LUGANO
9 ore
«Me la sono cavata con una giacca rotta e qualche "pattone" in faccia»
Parla la vittima dell'aggressione al posteggio di Campo Marzio: «Devo ringraziare la mamma che mi ha aiutato e la polizia cantonale che è stata gentilissima»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile