tipress
CANTONE
17.09.19 - 17:150
Aggiornamento : 18.09.19 - 00:06

Abusi al Dss: la nomina fa discutere

Il governo propone ai vertici dell'Azienda cantonale dei rifiuti un ex funzionario coinvolto in uno scandalo sessuale. Dadò invoca un'inchiesta parlamentare

BELLINZONA - Fumata grigia sulle nomine ai vertici della Azienda cantonale dei rifiuti. Nella lista dei nomi proposti lunedì dal governo, a Palazzo delle Orsoline, ce n'è uno che ha scatenato una mezza bufera tra i parlamentari. È quello di un ex funzionario del Dss, coinvolto di recente in una vicenda giudiziaria su abusi sessuali commessi all'interno del Dipartimento nel 2004.

Secondo i giudici, l'ex funzionario aveva contribuito a coprire i misfatti di un sottoposto. La nomina è stata avversata dai deputati Boris Bignasca (Lega) e Fiorenzo Dadò (Ppd). Quest'ultimo in un post su Facebook oggi si è scagliato contro «il clima di omertà» che avvolgerebbe la vicenda, e ha invocato l'istituzione di una commissione parlamentare d'inchiesta.

«Nelle prossime settimane presenteremo al Granconsiglio una richiesta formale» ha spiegato Dadò a tio/20minuti. Lo scopo «non è appurare responsabilità penali, ma amministrative e politiche» precisa il presidente pipidino. Nel frattempo la nomina è stata respinta al mittente. E la palla torna al Consiglio di Stato.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
36 min
Coronavirus: ospedali confrontati a perdite milionarie
L'EOC lamenta ammanchi per 60-70 milioni di franchi. Moncucco: «Speriamo di trovare un buon accordo col Cantone».
LUGANO
13 ore
«Il trasferimento degli uffici a Cornaredo è una condanna a morte»
Gli esercenti del centro ritornano a discutere sul nuovo quartiere, in tempi di Covid
FOTO
CANTONE
14 ore
"Verso l'ospedale senza fumo", anche a Bellinzona
Nella "Giornata mondiale senza tabacco", l’Ospedale Regionale Bellinzona e Valli offre un contributo concreto
FOTO E SONDAGGIO
LUGANO
16 ore
Biciclette alla conquista delle corsie bus
A Lugano è in corso la posa della nuova segnaletica per le due ruote
FOTO
BELLINZONA
19 ore
Il mercato di Bellinzona ha messo la mascherina
Oggi ne sono state distribuite agli avventori che non ne erano provvisti: si tratta di una misura prevista dalla Città
CONFINE
21 ore
«L'Italia non è un lazzaretto»
Lo dice il ministro degli esteri Di Maio. Dal 3 giugno si potrà entrare nel paese senza quarantena
CANTONE
22 ore
Coronavirus: zero contagi e nessun nuovo decesso in Ticino
I dati sull'evoluzione dell'epidemia si confermano incoraggianti.
CANTONE
1 gior
Apprendistato: qui i posti ci sono
In settimane delicate per chi cerca la propria strada, ci sono due settori che assicurano opportunità «affascinanti».
AGNO
1 gior
«Galleria della circonvallazione: occhio che frana tutto»
Secondo il municipale Giancarlo Seitz il futuro tunnel andrà a toccare un pendio già instabile
MENDRISIO
1 gior
Orario ridotto al pronto soccorso pediatrico? «Frutto di un'inesatta comunicazione interna»
L'EOC ha precisato che la riduzione degli orari di apertura è stata valutata, ma non è mai entrata in vigore.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile