Tipress (archivio)
Il risanamente, ha sottolineato il Consiglio federale, «comporterebbe un onere finanziario decisamente maggiore rispetto alla demolizione».
ACQUAROSSA
29.08.19 - 15:240

Il capannone militare «sarà demolito»

Il Consiglio federale risponde a Marco Chiesa e conferma di appoggiare la decisione di armasuisse: «La demolizione permette di soddisfare le esigenze della truppa»

ACQUAROSSA - Il capannone militare di Acquarossa, danneggiato nel 2002 da una colata di fango, «per motivi di sicurezza non può più essere utilizzato». A ribadirlo è il Consiglio federale rispondendo ad un’interrogazione di Marco Chiesa.

Il Governo, seppur sottolineando la propria comprensione nei confronti della richiesta del comune bleniese, conferma di appoggiare la decisione di armasuisse. «La demolizione del magazzino n. 2 di Acquarossa è motivata da ragioni militari e finanziarie. Attualmente l'ubicazione è destinata alla mobilitazione di formazioni di milizia in prontezza elevata. Per poter assolvere questa funzione vi è la necessità di ulteriori superfici di manovra e zone di approntamento per i veicoli militari. La demolizione permette di creare tali nuove superfici e di soddisfare le esigenze della truppa». 

Il risanamento dello stabile, prosegue il Consiglio federale, sarebbe invece «contrario a tale scopo e comporterebbe un onere finanziario decisamente maggiore rispetto alla demolizione».

Per quanto concerne l’eventualità della vendita, il Governo comunica che «in considerazione dell'attuale utilizzo per formazioni di milizia in prontezza elevata, una cessione dell'area o di parti di essa non è possibile». I requisiti di sicurezza non permettono infatti un impiego misto civile e militare.

L’interesse del Comune è stato tuttavia accolto positivamente ed alcune colloqui tra le parti hanno già avuto luogo. «Non appena sarà stabilita la data a partire dalla quale non sussisterà più una necessità militare per la truppa, armasuisse contatterà di nuovo il Comune».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
9 min
Coronavirus: attiva da domani la hotline ticinese  
Per informazioni e indicazioni è importante chiamare solo il numero 0800 144 144
VIDEO
BELLINZONA
1 ora
“Rabadan 2020, il film: tutto quello che non avete visto”
Ultimo omaggio video alla 157esima edizione del carnevale della Capitale. Dalle mascotte di Tio/20Minuti agli Eiffel 65
CANTONE
3 ore
Un solo caso in Ticino. Stop ai carnevali, partite a porte chiuse
Il Governo e il DSS hanno aggiornato la popolazione sulla situazione. Le scuole riapriranno. Il 70enne «sta bene»
CANTONE
3 ore
Tornano le mascherine in farmacia, sul web c’è chi ne approfitta
Un fornitore sta facendo il giro del Ticino. Su tutti.ch si arriva a offrirle anche a 50 franchi l’una
CANTONE
5 ore
Influenza, Ticino e Grigioni sono i più colpiti
La nostra regione è di gran lunga quella in cui sono stati segnalati più casi
FOTO E VIDEO
BRUSINO ARSIZIO
5 ore
Incendio alle pendici del San Giorgio
Le operazioni di spegnimento sono rese difficili dal forte vento.
CONFINE
7 ore
In quarantena per un chilo di cocaina
Una donna è stata arrestata per spaccio, ma ha raccontato di essere stata nella "zona rossa"
LOSONE
8 ore
La valigetta non era pericolosa, fermato un uomo
Si tratta di un 55enne cittadino svizzero domiciliato nel Locarnese
FOTO E VIDEO
LOSONE
10 ore
Valigia sospetta, isolata la zona attorno alla Raiffeisen
È successo questa mattina verso le 8.30. Un uomo con volto coperto avrebbe preso a calci la borsa
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
10 ore
Volo di 6 metri nel teatro, rischia la vita
Grave un addetto alla manutenzione. Da chiarire le cause dell'incidente
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile