TiPress - foto d'archivio
LUGANO
15.07.19 - 13:030

C'è chi vuole una Lugano Marittima invernale

Il consigliere comunale PPD Giovanni Albertini - e cofirmatari - chiede al Municipio di estendere il mercatino di Natale al Parco Ciani e acquistare una pista di ghiaccio vero

LUGANO - Una pista di ghiaccio e il mercatino di Natale al Parco Ciani, nonché contenuti innovativi e originali a livello gastronomico. Sono queste le ricette per un Natale vincente a Lugano, almeno secondo i firmatari di una mozione presentata al Municipio che ha come primo firmatario Giovanni Albertini (PPD).

Siamo in piena estate, eppure c’è chi rivolge lo sguardo in avanti in vista della stagione invernale. «Lugano Marittima insegna» si legge nel testo della mozione.

E così alla Città viene chiesto di presentare una richiesta di credito per l’acquisto–noleggio di una pista di ghiaccio vero da installare al Parco Ciani e di estendervi il mercatino di Natale «per rendere il Natale ancora più ricco, divertente e carico di attrattiva» seguendo l'esempio di altre città europee.

E per i finanziamenti, i firmatari propongono la loro soluzione: privati, sponsoring, crowdfunding e richiesta d’affitto (chalet – igloo – cabinovie).

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
VIDEO
LOCARNO
3 ore

Rotonda tranquilla... tranne un fermo da action movie

Un ragazzo bloccato al suolo da quattro agenti della sicurezza. Il video del fermo solleva interrogativi sulla proporzionalità dell'intervento

FOTO E VIDEO
LUGANO
5 ore

Grande successo per la nuotata popolare nel lago

I primi a tagliare il traguardo dopo avere attraversato i 2'500 metri che separano Caprino dal Lido sono stati Pierandrea Titta e Maria Fernanda Stornetta

CANTONE
5 ore

Dalla canicola alla neve, quando l’allerta corre sul filo dei social

La bacheca degli Amici di MeteoLocarno è seguita da oltre 17mila persone. La pagina ora cambia nome. Ma cambierà anche il resto? Lo abbiamo chiesto a Nicola Gobbi

FOTO
MINUSIO
7 ore

La barca va giù, sei giorni dopo il recupero

Sono state laboriose le operazioni effettuate dai pompieri di Locarno in collaborazione con un cantiere nautico della zona

GRAVESANO
9 ore

Operazioni fasulle, la prima segnalazione in febbraio

Il medico cantonale aveva scritto alla magistratura di un «possibile pericolo per la salute pubblica». Ma all’Ars Medica la procura aveva assicurato: «Nessun pericolo per i pazienti»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile