Ti Press
Il Sociale di Bellinzona
BELLINZONA
17.06.19 - 10:010

Altri 300mila franchi per coprire una perdita

Dopo il caso dei Castelli, la sezione bellinzonese della Lega dei Ticinesi denuncia un'altra gestione "poco brillante": quella del Teatro Sociale

BELLINZONA - «Ci risiamo! Il cittadino dovrà passare alla cassa per coprire un nuovo buco». Comincia così una lunga presa di posizione della sezione bellinzonese della Lega dei Ticinesi che denuncia «un’altra gestione poco brillante»: quella di Bellinzona Teatro, uno degli Enti autonomi della Città. L’importo necessario - a fondo perso - supererebbe i 300'000 franchi.
A distanza di pochi mesi, il Municipio ha quindi chiesto al Consiglio comunale di approvare oltre mezzo milione di franchiper azzerare le due importanti perdite (300mila per il Teatro, a cui si sommano i 200mila versati per i Castelli).

La Lega lamenta inoltre il tempismo con cui è stato comunicato l'ammanco: «Dispiace constatare che per non ostacolare il primo pagamento, il Municipio abbia taciuto – pur essendone a conoscenza da tempo – il secondo scoperto. Una mancanza di trasparenza che sembra ripetersi con troppa facilità in Città».

«Come successo con i Castelli, anche in questo caso, prima sono stati spesi i soldi e poi si obbliga il Municipio ad accordare un credito straordinario», rilevano i leghisti, che pongono delle domande: «Il direttore dopo anni è ancora la persona giusta? La proposta messa in cartellone è tuttora adeguata? Sempre pensando al direttore (che a quanto sembra gode del lusso di poter lavorare da casa), perché dopo la riduzione d’offerta, rispettivamente l’azzeramento della produzione artistica non è stato rivisto al ribasso pure il suo stipendio? È tuttora giustificato un impiego a tempo pieno per gestire una cinquantina di serate all'anno? Per l’affitto delle sale per gli aperitivi del Carnevale Rabadan o di qualche ditta di elettrodomestici basta infatti un semplice custode. Probabilmente invece di prevedere ulteriori assunzioni e giunto il momento di rivedere i compiti».

Infine, la sezione bellinzonese della Lega punta il dito soprattutto «sulle serate a teatro di pochi che non devono essere a carico della comunità, ma rifarsi al principio causale (chi beneficia paga)», auspica una gestione più oculata e l’aumento di un paio di franchi del costo del biglietto: «Vantarsi del prezzo d’entrata più a buon mercato della Svizzera per poi battere cassa ha veramente poco senso».

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
ARBEDO-CASTIONE
1 min
Camion bloccato in un sottopasso
È successo attorno alle 16 in territorio di Arbedo
CANTONE / CONFINE
19 min
Turismo degli acquisti, primi furbetti pizzicati in dogana
Registrato un aumento del 20% del traffico transfrontaliero
CANTONE
56 min
«Dopo 93 giorni mia figlia ha riabbracciato il papà e i nonni»
Il racconto di una mamma: «Il bene di mia figlia è più forte delle incomprensioni fra genitori». E anche del coronavirus
CANTONE
3 ore
«Aveva perso la fiducia di tutti»
L'ex comandante Antonini sconfessato dal Tribunale amministrativo federale. Confermata la sospensione
CANTONE
3 ore
Il ballottaggio per il Consiglio degli Stati è valido
Lo ha stabilito il TRAM, che ha respinto il ricorso presentato lo scorso novembre dall'avvocato Gianluca Padlina
CANTONE/CONFINE
4 ore
Ticinese fermato in dogana, rischia la multa per un giornale
Nel caso specifico si è chiuso un occhio. Niente multa, ma l'acquisto è stato lasciato oltre confine.
CANTONE/BERNA
5 ore
Non chiamateli omicidi "passionali"
Femminicidio: le deputate ticinesi Gysin e Carobbio chiedono una svolta linguistica (ma non solo) nel codice penale
CANTONE
6 ore
Covid: un positivo e zero decessi
Dall'arrivo del coronavirus nel nostro cantone si registrano complessivamente 3'316 contagi
CAMORINO
7 ore
Danni e sporcizia alla Capanna Cremorasco
Atti di vandalismo da parte di alcuni ignoti. Il Patriziato di Camorino ha sporto denuncia.
MORBIO INFERIORE
8 ore
«Il Covid si è preso mio papà a 67 anni, questo brano è per lui»
Federico Perpignano è morto il 14 marzo, è il sesto ticinese deceduto per coronavirus. L’iniziativa del figlio Davide.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile