Tipress
LOSONE
30.05.19 - 19:440
Aggiornamento : 20:19

Agie Charmilles, PS: «Licenziamenti ingiusti»

La sezione regionale del partito chiede alla dirigenza dell'azienda di definire dei veri piani sociali

LOSONE - Il PS regionale del Locarnese e Valli esprime la propria solidarietà nei confronti dei lavoratori licenziati alla Agie Charmilles, e denuncia i tagli progressivi dei posti di lavoro in seno alla ditta, «senza che ai dipendenti siano state formulate chiare spiegazioni e un piano sociale soddisfacente». In particolare il comitato regionale del PS mette in risalto il fatto che «la nuova dirigenza abbia deciso di tagliare i posti di lavoro fissi, mantenendo di fatto quelli interinali su cui l’azienda punta effettuando un’inaccettabile pressione al ribasso tanto sui salari quanto sulle condizioni generali di lavoro».

Tra i licenziamenti significati «e che forzano i dipendenti a condizioni di difficoltà, figurano lavoratori residenti di grande esperienza, impiegati dalla Agie da molti anni, i quali hanno mostrato indiscutibili competenze e una grande fedeltà all’azienda che non vengono ripagate con ugual valore dall’attuale dirigenza dell’azienda». Lavoratori residenti, padri di famiglia, come il 58enne a cui è stato annunciato il licenziamento dopo 33 anni di servizio, ricorda sempre il PS.

Il PS regionale auspica che la dirigenza dell’Agie dimostri una maggiore responsabilità sociale e chiede che riconsideri questi licenziamenti e che definisca dei piani sociali per le persone colpite che siano realmente tali.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
37 sec
In Ticino «costi della salute più alti e quindi premi più alti»
Il Consiglio federale risponde a Marco Chiesa: «Dal 2014 al 2018 i ticinesi hanno pagato in media premi inferiori ai costi medi per assicurato»
FOTO
BELLINZONA
13 min
Veicolo in fiamme sull'A2, chiusa una corsia
Il conducente è sceso in tempo dalla Citroën Berlingo con targhe ticinesi e non ha fortunatamente riportato ferite
CANTONE
2 ore
In Ticino non ci sono più cabine (funzionanti)
Le ultime sono state disattivate negli ultimi mesi da Swisscom, che sta procedendo a rimuovere le postazioni rimaste
CANTONE
4 ore
Appartamenti sfitti? «Sfruttateli come Airbnb»
L’esperienza di Milo Chiocca, a caccia di proprietari disposti a lanciarsi sulla piattaforma per locazioni a breve termine
LAVENA PONTE TRESA
14 ore
Non riesci nei tuoi studi? Puoi attaccarti al tram
Da qualche mese l’Istituto Fogazzaro ha aperto una “filiale” italiana, il Centro Atlante, a due passi dal confine e dal trenino FLP. Altro nome, stessa preside. Lo scopo: garantirsi un piano B
LUGANO
16 ore
La lettera della vittima in aula: «Non sono più tua figlia. Addio, papà».
Maria Galliani, legale della giovane abusata dalla "coppia horror" del Bellinzonese, racconta il presente della sua assistita: «A 17 anni si è ritrovata sola. Ora sta lottando»
VIDEO
GRANCIA
17 ore
Scairolo, acqua marrone e «odore di vernice»
La situazione segnalata da un lettore. L'Ufficio della gestione dei rischi ambientali e del suolo: «Verificheremo»
LUGANO
17 ore
«Stava giocando ai lego e i genitori l'hanno chiamato mentre facevano sesso»
Al processo contro la coppia del Bellinzonese che abusava dei figli, parla l'avvocato del ragazzo: «Ancora oggi il mio assistito è legato a mamma e papà»
LUGANO
18 ore
«Faccio fatica a definire genitori queste due persone»
Processo contro la coppia horror del Bellinzonese: la procuratrice pubblica Marisa Alfier chiede una pena di 15 anni di carcere per l'uomo e di 14 anni e 6 mesi per l'ormai ex moglie
VIDEO
GAMBAROGNO
19 ore
L’inferno alle 7 di mattina: al lavoro coi nervi a pezzi
Chiuso il nucleo di Quartino. Tutto il traffico si riversa sulla strada cantonale. Il test video di Tio/20minuti. E la rabbia degli automobilisti: «Vergognoso»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile