tipress
CANTONE
20.05.19 - 14:340

Sciopero generale donne: «Un diritto fondamentale in ogni società democratica»

L'MpS interpella il Governo: «In che modo il Cds intende adoperarsi affinché questo diritto venga garantito?»

BELLINZONA - Il prossimo 14 giugno è stato indetto a livello nazionale uno sciopero generale donne. Uno sciopero che in un manifesto di 19 punti rivendica la parità di genere sui luoghi di lavoro, il riconoscimento e la valorizzazione del lavoro non retribuito e di cura e il riconoscimento dei diritti delle donne in diversi ambiti.

In Ticino, anche nell’ambito dell’amministrazione cantonale che nelle scuole, ci si sta organizzando per mobilitarsi in occasione di questa scadenza. In alcune realtà le azioni si tradurranno in vere e proprie astensioni dal lavoro, in altre saranno prevalentemente delle azioni dimostrative e di sensibilizzazione.

In questi mesi il dibattito si è concentrato anche attorno alla questione della legalità dello sciopero quale strumento di lotta. A tal proposito il gruppo MPS-POP-Indipendenti ribadisce che lo sciopero «è un diritto fondamentale in ogni società democratica, ed è sancito a tutti i livelli giuridici svizzeri e garantito dalle convenzioni internazionali».

Al Consiglio di Stato, tramite interpellanza, vengono quindi poste le seguenti domande:

- Non pensa che lo sciopero indetto per il 14 giugno abbia tutti i requisiti previsti dal dettato costituzionale per essere considerato non solo un diritto per tutte le dipendenti del Cantone, ma lecito dal punto di vista del diritto?
- In che modo l’amministrazione e i suoi funzionari intendono muoversi per garantire questo diritto e evitare che le dipendenti che desiderano scioperare siano oggetto di pressioni o ritorsioni?
- In che modo il Cds intende adoperarsi affinché questo diritto venga garantito anche da tutti i comuni del Cantone e in tutti i servizi pubblici e para pubblici?

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
Cronaca
7 ore
Coronavirus in Ticino, il punto
La situazione è da considerarsi stabile. Adottate le misure prese a livello federale
Attualità
8 ore
Dodici licenziamenti alla Manor
La filiale luganese ha tagliato complessivamente cinque posti di lavoro a tempo pieno
Attualità
10 ore
Il febbraio più caldo di sempre
Dall'inizio delle rilevazioni nel 1864 al sud delle Alpi non si era mai registrata una temperatura media così alta
Attualità
11 ore
Coronavirus: «Siamo rimasti con 160 polli»
Tristezza immensa al carnevale dei Goss. Il presidente: «Mazzata morale ed economica».
VIDEO
Attualità
12 ore
Il video: ora Re Rabadan va a timbrare
L’annullamento dei carnevali ambrosiani lascia Renato Dotta “senza lavoro”. Aiuto economico per chi non ha festeggiato
Cronaca
13 ore
Coronavirus: dimesso il paziente a Lugano
La decisione è stata presa secondo disposizione del Medico cantonale
Attualità
14 ore
Il Rabadan aiuterà gli ambrosiani
Numeri da urlo per la manifestazione: + 4,5% di affluenza sull'arco dei sei giorni
Cronaca
14 ore
«Il caso in Ticino è solo uno»
Errore in conferenza stampa a Berna da parte del capo della Divisione malattie trasmissibili.
Attualità
17 ore
Scappano dai postriboli per il coronavirus
Il panico per la pandemia non risparmia i locali a luci rosse. Cala la clientela e le ragazze si prendono una “pausa”
FOTO E VIDEO
Attualità
18 ore
Coronavirus: uno sguardo nelle tendine per il triage
Lo scopo? Evitare i contatti tra eventuali contagiati e altri pazienti
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile