tipress (archivio)
MENDRISIO
15.05.19 - 16:020

«Scorporare il Dicastero delle politiche giovanili»

Un'interrogazione in tal senso è stata inoltrata da Robbiani ed altri firmatari al Municipio

MENDRISIO - «La politica deve sapersi occupare concretamente del mondo dei giovani». Esordiscono così, tramite un'interrogazione rivolta al Municipio, Massimiliano Robbiani ed altri firmatari.

«Le politiche giovanili - sottolineano - devono concentrarsi sul presente e sul futuro dei nostri ragazzi. La città di Mendrisio non lo ha fatto e non lo sa fare e questa situazione insoddisfacente deve essere cambiata al più presto. Attualmente l’aspetto legato ai giovani è inserito nel Dicastero delle politiche sociali, senza che effettivamente gli sia data l’importanza che merita e senza che i temi vengano affrontati veramente, con progetti, visioni, idee innovative. A parte le infinite diatribe legate al Centro giovani per la sua mancata capacità di diventare un punto di riferimento dei ragazzi di Mendrisio, non si è visto un vero discorso che guardi avanti e che proponga una politica giovanile degna di questo nome».

Secondo i firmatari dell'interrogazione è necessario «scorporare questo capitolo dal Dicastero attuale, creandone uno a sé stante con una sua identità chiara e con degli obiettivi condivisi da tutte le forze politiche del comune». «L’istituzione di un Dicastero per le politiche giovanili - si prosegue - deve diventare una priorità di questa seconda parte di legislatura per il Municipio e il Consiglio comunale. I nostri ragazzi necessitano di maggiore attenzione e di un coinvolgimento a 360 gradi da parte dell’autorità e dei servizi comunali».

Al Municipio viene quindi chiesto se non ritenga opportuno che il Dicastero delle politiche giovanili, sia scorporato dal Dicastero delle politiche sociali e diventi un dicastero a sé stante.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE / GRIGIONI
31 min

Il Passo del Lucomagno è stato riaperto

Sono stati sgomberati i grossi massi caduti sulla strada settimana scorsa. E per Corpus Domini, dopo un lungo letargo invernale, tornerà transitabile anche la Novena

VIDEO
CAPRIASCA
3 ore

Cade da un muretto, interviene la Rega

Al momento non sono note le condizioni del ferito

CAMPIONE D'ITALIA
4 ore

«I debiti di Campione li paghi l'Italia»

Ignazio Cassis ha risposto a una domanda di Marco Romano specificando come non sussista alcun legame tra i debiti che l'enclave ha con il Ticino e i ristorni. «Sono due dossier diversi»

CANTONE
5 ore

«La dott.ssa Lesmo non è contraria ai vaccini. Ha vaccinato i suoi figli»

Il medico replica dopo l'interrogazione di Galeazzi sui dottori contrari ai vaccini: «Queste terapie di massa non tengono conto del rapporto rischio/beneficio»

BIDOGNO
7 ore

Il parcheggiatore abusivo è stato estradato in Italia

Fine della corsa per il 42enne, ricercato dal 2016 per questioni legate al traffico di stupefacenti. Qualche mese fa aveva piazzato le sue macchine senza targhe in una proprietà privata del Luganese

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report