Tipress (archivio)
Pronzini risolleva la questione globalisti in vista del dibattito in Gran Consiglio sull’istituzione di una commissione di inchiesta per il caso Kering
CANTONE
02.04.19 - 10:390

Miliardari stranieri tassati meno del dovuto «anche in Ticino»?

Un’interrogazione di Matteo Pronzini chiede lumi sul calcolo dell’imposizione in base al dispendio, invitando il Governo a pubblicare le cifre delle imposte versate dai globalisti in Ticino

BELLINZONA - I globalisti vengono tassati meno del dovuto anche nel nostro cantone? A sollevare la questione è un’interrogazione di Matteo Pronzini, che sull’onda dell’inchiesta sui miliardari stranieri residenti a Gstaad chiede al Consiglio di Stato di fare luce sul calcolo dell’imposizione in base al dispendio in Ticino.

«Berna e alcuni altri cantoni avrebbero infatti continuato a tassare i globalisti tenendo conto del dispendio solo a livello svizzero e non quello estero», scrive il deputato MPS, ricordando come una circolare dell’Amministrazione federale delle contribuzioni datata 1993 specifichi che l’imposizione in base al dispendio «doveva comprendere tutte le spese a livello estero». Aspetto poi precisato anche dal Consiglio federale nel 2011.

«Il Ticino è fra i cantoni con il maggior numero di globalisti e ci si chiede se queste pratiche siano in uso anche da noi», prosegue Pronzini ricordando il recente scandalo riguardante i manager del gruppo Kering e chiedendo al Governo «quanti e quali controlli sono stati effettuati per verificare l’effettiva residenza dei globalisti in Ticino o l’assenza di un’attività lucrativa in Svizzera».

Inoltre, Pronzini chiede di pubblicare le «cifre dettagliate» delle imposte versate dai globalisti in Ticino, così da «favorire il dibattito pubblico sul tema».

5 mesi fa Quei miliardari con casa a Gstaad che pagano (molte) meno tasse
7 mesi fa Una ventina di manager con falsa residenza: «Come vi sono sfuggiti?»
Commenti
 
Bacaude 5 mesi fa su tio
MI spiace ma i tuoi calcoli sono errati. Bisogna essere precisi. I globalisti non pagano 400k. L'esempi del Sig. Ikea sotto è un esempio. alcuni arrivano addirittura poco sopra i 100k Una famiglia dove prende 80-100k lui e altrettanti lei paga tranquillamente quasi 40k di tasse (ovviamente Cantone, Comune e Confederazioni) Insisto poi che negli altri paesi dove si paga molto di più i ricchi sono perfino più che da noi. Fai tu i tuoi conti
Bacaude 5 mesi fa su tio
@Bacaude per FA/18 sotto
volavola 5 mesi fa su tio
Domande che resteranno senza risposta; la vertà indignerebbe chiunque, sia i ricchi che i poveri che pagano il giusto. Se è vero che il 10% della popolazione ha il 90% delle risorse (patrimonio) la logica suggerirebbe che il 10% pagasse il 90% delle tasse... ma non è così e quindi noi del ceto medio paghiamo oltre il doppio di quello che dovremmo pagare... contenti voi... mi riferisco a coloro che difendono questo sistema malato ripetendo come pappagalli ciò che i politici ci raccontano.
Galium 5 mesi fa su tio
Pronzini ha pienamente ragione. I globalisti sono un retaggio del passato. Inoltre in molti casi si tratta di residenze fasulle che non sono oggetto di adeguati controlli. Per fortuna tutto ciò tra non molto sparirà, come è avvenuto per il segreto bancario sui conti dei residenti esteri.
Danny50 5 mesi fa su tio
Pronzini sta nuovamente facendo perder tempo e danaro. I globalisti sono l’unica fonte di reddito sicuro che fa rimanere a galla questo povero cantone di poveri immigrati e assistiti
Lore62 5 mesi fa su tio
@Danny50 ...trovo strano che il resto della combriccola non abbia ancora proposto di buttare fuori dal paese tutte le famiglie dal reddito ormai penoso, immigrati e assistiti, visto che li considerano un peso...XD
limortaccituoi 5 mesi fa su tio
Si aspetta la reazione indignata di Lega e UDC contro gli stranieri che non rispettano le nostre leggi, evidentemente a due velocità. Non residenti contro stranieri e frontalieri, ma straricchi che vanno quello che vogliono mentre i poveracci sono costretti a stringere la cinghia.
patrick28 5 mesi fa su tio
Basta comunismo ! Globalisti benvenuti !!!
GI 5 mesi fa su tio
dobbiamo scegliere da che parte stare: vogliamo dei globalisti ai quali facciamo pagare unicamente un'imposta sul reddito indipendentemente da quanto effettivamente guadagnino e abbiamo come sostanza oppure non concediamo loro lo statuto speciale e semplicemente li cacciamo perdendo le imposte e l'indotto economico che queste persone generano sul nostro territorio ? Forse il sig. Pronzini ed i suoi adepti hanno deciso di "venire allo scoperto" e sostituire i globalisti.....Bravi: così vincerete le elezioni !!
F/A-18 5 mesi fa su tio
@GI Concordo, forse a Pronzini danno fastidio i milionari, posso capirlo. Meglio averli che non averli, in termini fiscali ognuno di loro vale come venti famiglie ticinesi del ceto medio, in più quando sono in giro a spasso ( praticamente sempre), non hanno il braccino corto, non guardano se la pizza costa 21,50 al posto di 16,70, l'acqua la pagano anche 7/8 franchi senza fare un cip, il caffè se lo bevono in piazza senza rompere troppo i maroni come invece siamo soliti fare noi provincialotti.
Lore62 5 mesi fa su tio
@F/A-18 Ok, ma allora se questi "globalisti" rendono come 20 famiglie del ceto medio (che sono un peso per la società), si potrebbe spremerle ancora di più tanto per farli scappare, e con la differenza si sgrava ulteriormente le tasse a milionari e globalisti, in modo di attirarne ancora di più... XD
SuperGigio 5 mesi fa su tio
@F/A-18 Ingvar Kamprad, patrono di Ikea con una fortuna stimata a 35 miliardi, ha pagato per anni nel canton Vaud un forfait di 200'000 franchi. C'è chi può dire che è meglio di niente, e chi lo trova un scippo vergognoso fatto alla collettività.
Bacaude 5 mesi fa su tio
@F/A-18 Purtroppo quello dipinto da te non corrisponde al vero. Spesso i globalisti pagano come 3-4 famiglie ticinesi nelle quali lavorano entrambi i coniugi e hanno lavori di medio livello. A spasso, se ne conosci un pò (io sì mio malgrado), vanno in Italia perchè è da lì che l'80% viene ed è lì che amano farsi vedere. Quelli che pagano senza fare un cip sono i nostri connazionali di oltre Gottardo che sono abituatio a certi prezzi. Un italiano, anche se benestante, storcerà sempre il naso x una pizza a 22-23 fr. (inoltre avrà da ridire sulla qualità ecc. ecc.) Infine una buona metà non risiede quasi mai nel Cantone. Ecco, dunque per fare chiarezza non vedo cosa ci sia di male a tirar fuori i numeri perchè se quello che dice la Lega non è solo propaganda è ora di smetterla di prendre i ticinesi per il naso. Voler nascondere i numeri veri di questi "vantaggi x tutti" non può non far pensare che siano solo balle
F/A-18 5 mesi fa su tio
@Bacaude Un globalista paga attualmente 400'000.- di tasse, una famiglia di ceto medio diciamo che paga 20'000? Ecco, questi sono i miei calcoli. Io conosco globalisti che ai tempi pagavano un forfettari di 200'000.-, quando il forfettario è per legge aumentato hanno lasciato il paese ed intanto il ceto medio che sta scomparendo a favore della povertà fa aumentare ancora di più il divario, altro che 3 o 4 famiglie.
Bacaude 5 mesi fa su tio
@SuperGigio Ed era inoltre un notissimo taccagno che non ha mai speso un ghello, anzi chiedeva sempre sconti nei negozi Le storielle su di lui sono centinaia :-)
SuperGigio 5 mesi fa su tio
@Bacaude He he esatto.. praticamente la sua contribuzione all'economia locale equivaleva a.. quella creata da una bucalettere prestanome.. ;)
miba 5 mesi fa su tio
Fare opposizione va anche bene ma cercare di far passare le dottrine del comunismo è tutta un'altra cosa....
Galium 5 mesi fa su tio
@miba Qui il comunismo non c'entra proprio nulla. Si tratta solo di fare in modo che la tassazione di queste persone tenga conto in qualche modo anche di sostanza e redditi esteri.
Orso 5 mesi fa su tio
E certo!! Adesso le cose sono due:1) pagano poco e le pagano da noi. 2) li facciamo pagare di piu e se ne vanno e non prendiamo neanche quei milioni. Ma il cantone ticino comincia a dare fuori di testa! Via i frontalieri, via le ditte straniere, via la gente con i soldi!! Ma stiamo dando fuori di testa??
Bacaude 5 mesi fa su tio
@Orso Il discorso è un pò più complicato. Pagano poco, lo hanno sempre pagato. Ora salta fuori che pagano ancora meno del dovuto. L'apporto che questi soggetti danno non è così elevato. E' solo quello che vogliono farti credere. Vado avanti. Secondo questa tua logica della paura negli altri paesi non dovrebbero vivere milionari. beh, non è così. Anche in paesi come Svezia, Norvegia Danimarca (o Germania, ma le tasse più alte che da noi le trovi un pò dovunque) ecc. dove le tasse sono altissime vivono molti benestanti. Dunque il tema impone una riflessione. Che benessere porta questa gente? è poi così alto? Io ne conosco un paio che pagano come 3-4 coppie dove lavorano entrambi i coniugi. Peccato che abbiano un patrimonio 20 volte superiore.
albertolupo 5 mesi fa su tio
@Bacaude Concordo pienamente. Ci sta un po' di "opportunismo" per tenerli qui, che almeno incassiamo qualcosa, però non si deve superare la soglia della "vergogna".
Galium 5 mesi fa su tio
@Bacaude Lo scambio automatico di informazioni e la generale maggior trasparenza dovrebbero consentire di avere sempre più facilmente dati sui redditi e sulla sostanza di questi signori, anche all'estero, in modo da tassarli adeguatamente.Del resto lo stesso problema si pone per gli svizzeri facoltosi che hanno molti redditi e proprietà all'estero. Ovviamente bisognerebbe abolire le tassazioni di comodo in tutti i cantoni e negli altri stati, in modo che tutti siano trattati allo stesso modo indipendentemente dalla loro residenza, vera o fasulla che sia.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO / MILANO
6 ore

19enne anarchico di Lugano si consegna alla Polizia

Il giovane farebbe parte del gruppo che lo scorso 9 febbraio a Torino, durante un corteo, mise a ferro e fuoco la città

CANTONE
6 ore

Si cerca Danial Tekinov

Classe 2005, il ragazzo è scomparso durante il tragitto casa/scuola

LUGANO
8 ore

La vie en rose di Plein a Milano con citazione finale in Pretura a Lugano

La Barzanò & Zanardo, società leader nella tutela dei marchi, reclama dallo stilista oltre 400mila franchi per fatture non saldate. Si presenterà? «Il personaggio è imprevedibile» dicono

CANTONE
9 ore

Tutto il Ticino sotto l'occhio vigile dei radar

Nessun distretto sarà escluso dei controlli della velocità mobili e semi-stazionari della prossima settimana

FOTO E VIDEO
CANTONE
10 ore

Evacuata l'Ikea di Grancia

Sul posto 4 veicoli del Pompieri. L'allarme è rientrato dopo una manciata di minuti

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile