Cantone
CANTONE
28.03.19 - 11:020

Sussidio da 293mila franchi per canalizzazioni e depurazione

Il Consiglio di Stato ha licenziato il messaggio per sostenere quelle opere che hanno riscontrato un sorpasso di spesa nella loro esecuzione

BELLINZONA - Il Consiglio di Stato ha approvato un credito complessivo di 293'153 franchi - da sottoporre al Gran Consiglio - per sussidiare le opere di canalizzazione e di depurazione delle acque.

Nel dettaglio il credito - specifica il Cantone - è destinato a quelle opere che hanno riscontrato un sorpasso di spesa nella loro esecuzione. «Questo sussidio - precisa ancora il Governo - non comporta nessun sorpasso dei limiti di spesa iscritti nel Piano finanziario 2016-2019».

I sussidi per le opere comunali sono stanziati con decreti legislativi (DL) annuali che concernono i progetti approvati dal Dipartimento del Territorio nell'anno precedente.

La maggior parte di tali opere - ricorda il Consiglio di Stato - è realizzata in tempi relativamente brevi: «Circa il 40% nei primi due anni dopo l'approvazione del decreto e un ulteriore 30-35% nei due anni seguenti. A titolo informativo nel biennio 2017-2018 il Cantone ha versato sussidi per circa 11.0 milioni di franchi per 105 opere comunali. In 85 casi il consuntivo è risultato inferiore al preventivo e negli altri 20 si sono riscontrati dei maggiori costi. Le cause di questi sorpassi sono molteplici, tra queste figurano gli aumenti e le indennità ricorrenti, le difficoltà d'esecuzione dei lavori e le varianti apportate ai progetti».

5 mesi fa Più di cinque milioni per canalizzazioni e depurazione
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile