Ti Press
CANTONE
14.03.19 - 14:440

Uffici di collocamento: «Oggi si dà la priorità ai frontalieri»

Il gruppo parlamentare dell'UDC ritiene che il sistema attuale privilegia gli stranieri e sia quindi l'esatto contrario di quanto auspicato dall'iniziativa contro l’immigrazione di massa

BELLINZONA - Dal 1° luglio 2018, i datori di lavoro nei settori registranti a livello nazionale un tasso di disoccupazione di oltre l’8% sono tenuti ad annunciare i loro impieghi vacanti agli uffici regionali di collocamento (URC). Dopo aver annunciato un posto vacante all’URC, l’impresa deve aspettare cinque giorni prima di poter pubblicare un’offerta d’impiego tramite altra via. Gli URC sono tenuti a sottoporre alle imprese, entro il termine di tre giorni, dei dossier di persone confacenti all’impiego.

Per il gruppo dell'UDC, il parlamento ha però messo in atto un sistema che privilegia gli stranieri, dunque l’esatto contrario di quanto auspicato dalla maggioranza di popolo e cantoni con l'accettazione dell'iniziativa contro l’immigrazione di massa. Infatti, anche i frontalieri possono annunciarsi agli URC, come qualunque persona dimorante in Svizzera: «Invece di applicare l’iniziativa popolare, il parlamento ha imposto nuovi ostacoli amministrativi ai datori di lavoro e prodotto una tigre di carta», rileva a nome del gruppo parlamentare Tiziano Galeazzi.

 A seguito di queste constatazioni, il deputato invita il Consiglio di Stato a rispondere alle seguenti domande:

  • Quali esperienze hanno fatto gli URC con la nuova regolamentazione?
  • La nuova regolamentazione ha avuto degli effetti sul carico di lavoro degli URC e si sono dovuti creare dei nuovi posti di lavoro?
  • Quante persone sono riusciti a piazzare gli URC grazie alla nuova regolamentazione?
  • Come è evoluto il numero di persone annunciate agli URC dal 1° luglio 2018 e come sono distribuite le persone annunciate in funzione del loro stato di soggiorno?
  • Come è evoluto il numero di frontalieri che si sono annunciati agli URC del canton Ticino e quanti nuovi annunci sono stati registrati dal 1° luglio 2018?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Aziende ticinesi: «La situazione attuale è particolarmente critica»
In un sondaggio di UBS le ditte prevedono di tornare nel 2022 allo stesso livello di fatturato pre-crisi.
VIDEO
AGNO
3 ore
«Ragazzi che cercano problemi», aggredito il rapper Daytona KK
Dalla vita reale a Instagram, passando dalla zona del Luna Park. Da una parte spavalderia, dall'altra derisione.
CANTONE
6 ore
«Paghiamo le riaperture. I casi? Cresceranno ancora»
Le previsioni del direttore dell’Epatocentro Ticino, Andreas Cerny: «Troppo preso per parlare di ondata "benigna"»
BELLINZONA
7 ore
Girava con l'erba, bloccato dagli agenti
La polizia ferma un uomo in Viale Stazione. Interrogatorio davanti a decine di presenti.
BISSONE
12 ore
Operaio ferito questa mattina a Bissone
Sarebbe stato schiacciato dal materiale usato per i lavori.
CANTONE
13 ore
Contagi sotto la decina nel weekend
Colpisce il numero delle ospedalizzazioni: il 50% di coloro che sono stati trovati positivi
LOCARNO
15 ore
Stalkerizzata dalla ditta di incasso
Vicenda surreale per una giovane, dopo un acquisto online. Regolarmente pagato. I retroscena.
CANTONE
17 ore
Giovani in ansia durante il Covid
Pro Juventute ha potenziato il suo 147 con la chat: «Siamo stati contattati da ragazzi sofferenti per i lutti da Covid»
PURA
23 ore
«Il mio viaggio di 23mila km, senza prendere un aereo»
Una giovane donna ticinese ha scelto di percorrerli da sola per mettersi in gioco e superare i suoi limiti
CANTONE
1 gior
Rientro a scuola: ecco i tre scenari
Il Decs sta studiando un piano per settembre. Bertoli: «Gli istituti dovranno essere pronti»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile