TiPress - foto d'archivio
CANTONE
07.03.19 - 11:130

Pensionopoli: non luogo a procedere per Claudio Zali

Andrea Pagani precisa che «un Consigliere di Stato ha facoltà di chiedere ed ottenere il prelievo anticipato del suo avere di previdenza per il finanziamento dell'abitazione primaria»

BELLINZONA - Il consigliere di Stato Claudio Zali non ha commesso alcun reato di abuso di autorità quando, nel marzo del 2016, ha effettuato un prelievo anticipato di parte del suo avere di previdenza per finanziare l'abitazione primaria. Il Procuratore generale Andrea Pagani ha intimato ieri un decreto di non luogo a procedere.

Vige la legge federale - Nello specifico, «sulla scorta della legislazione federale (prevalente su quella cantonale), è stato stabilito che un consigliere di Stato ha facoltà di chiedere e ottenere - date le specifiche condizioni legali e quando un avere previdenziale è stato accumulato negli anni - il prelievo anticipato per il finanziamento dell'abitazione primaria». E questo «anche se le stesse prestazioni non sono fornite da un istituto di previdenza, ma direttamente dal datore di lavoro». Datore di lavoro che «per un membro dell'Esecutivo cantonale è lo Stato del Canton Ticino».

Le segnalazioni di Pronzini - La questione - lo ricordiamo - era stata sollevata da Matteo Pronzini. Il deputato dell'MPS aveva chiesto la restituzione di 8,3 milioni di franchi sottolineando la «mancanza di una base legale» per il supplemento sostitutivo AVS/AI (la rendita annua di 22’560 franchi destinata a ogni ex consigliere di Stato) e il riscatto degli anni di contribuzione, che per i membri del Governo sarebbe «molto più vantaggioso». Al procuratore generale era stato segnalato - appunto - anche il prelievo sulla pensione che Claudio Zali aveva effettuato in anticipo (700mila franchi) per l'acquisto di una casa in Malcantone.

Prelievo per la casa «lecito» - Il Ministero pubblico ha stabilito che nessuno «ha abusato dei poteri della carica», né Claudio Zali, né gli altri membri del Governo, né i funzionari dell'Istituto di previdenza del Cantone Ticino (IPCT). Il prelievo del direttore del Dipartimento del territorio «è stato dunque lecito», essendo Zali stato «assoggettato all'assetto previdenziale cantonale per oltre 25 anni». E «nessuno può aver agito con lo scopo di arrecare un danno allo Stato». Il Procuratore generale sottolinea inoltre che il prelievo anticipato per la costruzione della casa «ha peraltro condotto a una riduzione del periodo di assicurazione acquisito presso l'istituto di previdenza al momento dell'elezione in Consiglio di Stato».

Nessuna base legale ma... - In realtà, c'è un elemento della questione che «non è supportato da base legale». Ed è lo stesso Procuratore generale a precisarlo. Per sganciare l'avere previdenziale di Claudio Zali, l'Esecutivo cantonale ha coinvolto l'IPCT. L'Istituto di previdenza del Cantone Ticino, però, «non aveva più alcuna competenza sulla posizione previdenziale sotto esame». Ma anche qui viene escluso il reato di abuso di autorità, in quanto «il Consiglio di Stato si è basato sul parere di un ex dirigente dell'istituto e, pertanto, di uno specialista del settore». Il Ministero pubblico, di conseguenza, «esclude il concretizzarsi a carico dei membri del Governo anche dell'elemento soggettivo costitutivo del reato ipotizzato».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 2 anni fa su tio
Il cane non si morsica la coda.....
Loki 2 anni fa su tio
La legalità non è sempre sinonimo di onestà! Ci sono principi che vengono bellamente calpestati dai governanti e i loro tirapiedi. Spesso o quasi sempre la legge li tutela! Legge fatta dai politici ...
Nmemo 2 anni fa su tio
C’è qualche altro ex consigliere di Stato che ha prelevato dalla cassa pensioni dello Stato, legalmente, il capitale acquisito con la precedente attività?
Nmemo 2 anni fa su tio
Il caso, peraltro avvenuto nel quadro della legalità, dovrebbe finalmente determinare una svolta per l’eterna problematica che regola la pensione dei consiglieri di Stato. Magistrati o funzionari con un capitale cospicuo assicurato alla cassa pensioni della Stato (IPCT) saranno ancora possibili che avvengano anche in futuro. Ora il precedente è chiaro a tutti. Prima di altri casi occorre legiferare.
miba 2 anni fa su tio
...né più né meno lo stesso stile adottato da Pronzini e cioè che la suona e la canta come va meglio a lui (in funzione della campagna elettorale...) ma quando è preso con le mani nella marmellata scappa via a nascondersi dietro l'immunità parlamentare.... Va beh, per fortuna ognuno è (per il momento ancora) libero di votare chi meglio crede ma da parte mia non darò mai un voto a qualcuno che gioca al tiro al bersaglio e all'infuori di un tremendo fumo non produce un emerito fico secco se non slogan
miba 2 anni fa su tio
@miba ...scusate, finita al posto sbagliato (era la risposta per castigamatti)
miba 2 anni fa su tio
Mi raccomando, votate tutti Pronzini alle prossime cantonali! Non bisogna certo essere un avvocato per sapere che le leggi federali prevalgono sulle leggi cantonali... O forse Pronzini lo sapeva ma ha comunque ritenuto più importante voler apparire (per i creduloni ed i boccaloni...) come il Robin Hood del Ticino? Cosa non farebbe per la propria campagna elettorale.... (per lui rigorosamente gratis, i contribuenti gliela pagano...)
castigamatti 2 anni fa su tio
@miba mi raccomando, votate tutti la solita casta alle prossime cantonali! non bisogna certo essere un avvocato per capire che questi le la suonano e se la cantano come meglio credono...
Mirketto 2 anni fa su tio
"non luogo a procedere"....mi suona familiare....già sentita
casi89 2 anni fa su tio
se lo farebbe un normale operaio???
castigamatti 2 anni fa su tio
@casi89 farebbe....?
centauro 2 anni fa su tio
@casi89 Magari un normale operaio "lo facesse"!!!!!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
Vacallo
1 min
Da otto anni, Edo Pellegrini chiede spiegazioni al Municipio sul fondo 451
Ci sono un sentiero impraticabile, una costruzione di utilità non specificata e delle domande rimaste senza risposta
STABIO
3 ore
Non accetta il salario fuorilegge: licenziata
Alle dipendenze della sua azienda da cinque anni, la donna è stata messa alla porta.
CANTONE / SVIZZERA
4 ore
«Spostarli nel Luganese non è una soluzione»
Simonetta Sommaruga ha risposto a Marco Romano, che si è fatto portavoce delle preoccupazioni dei comuni momò.
FAIDO
9 ore
Alcuni bimbi in sciopero: niente scuola
Genitori in protesta. Manifestazione pacifica contro l'obbligo della mascherina durante le lezioni.
CANTONE
10 ore
Otto arresti per droga
I soggetti finiti in manette sono sospettati di aver preso parte allo smercio tra Albania, Italia e Ticino.
CANTONE
10 ore
Altre 20 classi in quarantena
Si tratta di 15 sezioni di scuola elementare e 5 di scuola dell'infanzia. Il totale sale a quota 62
CANTONE
11 ore
In Ticino oltre 400 casi e tre decessi nel weekend
I pazienti Covid ospedalizzati salgono a quota 77.
CANTONE
12 ore
Controlli e multe in vista per chi è al telefono alla guida
L'operazione della Polizia cantonale ha il via già da questo mese.
CANTONE
13 ore
Per rimpiazzare i boomer non basteranno i salari
In vista del pensionamento di massa dei boomer è necessario, secondo l'AITI, puntare di più sulle condizioni di lavoro.
CANTONE
15 ore
Passa da Berset il caso dei neo-psicologi non riconosciuti
Il Consiglio di Stato ha scritto al ministro dell'Interno proponendo una soluzione
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile