CANTONE
25.02.19 - 17:360

Rinvio del dibattito sulle borse di studio: «Scelta vergognosa e codarda»

La Gioventù Comunista e il Sisa deplorano la decisione presa dalla Commissione scolastica del Gran Consiglio che di fatto bloccherà la discussione in Parlamento per un ulteriore anno

BELLINZONA - «Oltre al danno, la beffa». «Vergogna». «Scelta codarda». La Gioventù Comunista (GC) e il SISA non nascondo la loro rabbia sulla decisione presa oggi dalla Commissione scolastica del Gran Consiglio che di fatto rinvia nuovamente il dibattito sul rafforzamento degli aiuti allo studio. «I partiti borghesi impediranno al Parlamento di discutere in tempo utile la proposta di aumentare le borse di studio» e questo nonostante il rapporto fosse di fatto pronto. È una vergogna», sbottano i militanti della Gioventù Comunista.

Sulla medesima linea d'onda troviamo anche i rappresentanti del Sindacato Indipendente degli Studenti e Apprendisti. Che non smorzano i toni. E anzi gettano benzina sul fuoco della polemica. «Con questa decisione, il Gran Consiglio non potrà pronunciarsi in tempo utile per permettere agli studenti ticinesi e alle loro famiglie di beneficiare di un maggior sostegno a partire dal prossimo anno scolastico: si tratta di una scelta vergognosa e che non esitiamo a definire anche codarda».

Una decisione che si scontra contro la petizione firmata da oltre 2'200 studenti coordinati dal Sindacato Indipendente degli Studenti e Apprendisti a cui i militanti della Gioventù Comunista avevano dato una mano. «Oltre al danno la beffa - tuona il SISA. «Dopo aver tagliato ovunque possibile negli aiuti sociali e nel servizio pubblico ora i deputati di PLR, PPD e Lega non hanno nemmeno il coraggio di dire pubblicamente di essere contrari ad un rafforzamento delle borse di studio, rinviando il dibattito ad un meno burrascoso periodo post-elettorale».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
2 min

Controllo notturno in un locale: 57 persone in più e 2 minorenni

All'esterno è stata rinvenuta una pistola scacciacani. Tre individui sono stati denunciati per reati alla Legge federale sugli stupefacenti

LOCARNO
1 ora

In assistenza e col vizio del furto: finirà in carcere per 50 giorni

Reati a raffica per un 34enne che tra insulti alla polizia, minacce, furti e consumo di stupefacenti “obbliga” il procuratore pubblico ad aprirgli le porte della prigione

VIDEO
MENDRISIO
11 ore

Ecco come Bussenghi sfotte l'Italia

Striscia La Notizia, finita nella bufera per il servizio sui "poveri svizzeri, chiede aiuto all'attore locarnese Flavio Sala. Basterà?

LUGANO
13 ore

Catherine è stata ritrovata

La 18enne di cui si erano perse le tracce da mercoledì mattina è stata rintracciata. La polizia cantonale ha quindi revocato l'avviso di scomparsa

MENDRISIO
14 ore

Tamponamento tra due auto davanti alle scuole medie, due feriti

Le due vetture si sono scontrate in prossimità di un passaggio pedonale

CANTONE
14 ore

"Striscia La Notizia" chiede scusa al Ticino, grazie a Bussenghi

Il comico Flavio Sala chiamato dalla trasmissione italiana a prendere in giro la Penisola. La star dei Frontaliers mette un freno alle polemiche sul servizio sui "poveri svizzeri"

CANTONE
15 ore

Quasi tutto il Ticino sotto l'occhio dei radar

Escluso dalla lista solo il distretto della Leventina. Rilevamenti semi-stazionari a Piotta e Serocca d'Agno

MENDRISIO
16 ore

Per fare un “Fiore” ci vuole un Manager

Il nuovo cantiere per sostituire la storica cremagliera, la strategia mirata sulle comitive in pullman. La Ferrovia Monte Generoso cerca un nuovo gerente in vetta e traccia un bilancio

CANTONE
19 ore

Tre giorni di acquazzoni su (quasi) tutto il Ticino

MeteoSvizzera ha diramato un'allerta piogge di livello 3 (pericolo marcato) per tutte le regioni a sud delle Alpi eccetto il Mendrisiotto

LUGANO
19 ore

Si cerca Catherine Burkhard

La 18enne ha fatto perdere le proprie tracce la mattina del 16 ottobre

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile