Tipress
LUGANO
09.01.19 - 09:340

Sentieri utilizzati come gabinetti dai richiedenti l’asilo?

Un’interrogazione di Nicholas Marioli chiede al Municipio di intervenire per sensibilizzare gli ospiti del centro di Cadro

LUGANO - Il Centro di accoglienza per richiedenti l’asilo di Cadro, e il presunto comportamento di alcuni dei suoi ospiti, è finito al centro di un’interrogazione presentata al Municipio di Lugano da Nicholas Marioli.

Secondo le segnalazioni di alcuni cittadini, risulterebbe infatti che alcuni dei richiedenti l’asilo in questione utilizzino i sentieri situati nelle vicinanze della struttura «non per fare una passeggiata fra gli alberi e la natura, bensì per evacuare i loro bisogni a cielo aperto».

Alla luce di questi fatti, il consigliere comunale leghista chiede con quali modalità intenda intervenire l’Esecutivo cittadino, invitandolo inoltre a prendere contatto con i responsabili del centro con l’obiettivo di sensibilizzare gli ospiti ad una «convivenza pacifica».

Le domande dell'interrogazione:

  1. Il Municipio è a conoscenza di questi comportamenti?
  2. Come ha intenzione d’intervenire?
  3. È intenzionato il Municipio a prendere contatto con i responsabili della struttura affinché vi sia una sensibilizzazione rivolta agli ospiti del centro?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
VIDEO
AGNO
1 ora
«Ragazzi che cercano problemi», aggredito il rapper Daytona KK
Dalla vita reale a Instagram, passando dalla zona del Luna Park. Da una parte spavalderia, dall'altra derisione.
CANTONE
4 ore
«Paghiamo le riaperture. I casi? Cresceranno ancora»
Le previsioni del direttore dell’Epatocentro Ticino, Andreas Cerny: «Troppo preso per parlare di ondata "benigna"»
BELLINZONA
5 ore
Girava con l'erba, bloccato dagli agenti
La polizia ferma un uomo in Viale Stazione. Interrogatorio davanti a decine di presenti.
BISSONE
10 ore
Operaio ferito questa mattina a Bissone
Sarebbe stato schiacciato dal materiale usato per i lavori.
CANTONE
11 ore
Contagi sotto la decina nel weekend
Colpisce il numero delle ospedalizzazioni: il 50% di coloro che sono stati trovati positivi
LOCARNO
12 ore
Stalkerizzata dalla ditta di incasso
Vicenda surreale per una giovane, dopo un acquisto online. Regolarmente pagato. I retroscena.
CANTONE
15 ore
Giovani in ansia durante il Covid
Pro Juventute ha potenziato il suo 147 con la chat: «Siamo stati contattati da ragazzi sofferenti per i lutti da Covid»
PURA
21 ore
«Il mio viaggio di 23mila km, senza prendere un aereo»
Una giovane donna ticinese ha scelto di percorrerli da sola per mettersi in gioco e superare i suoi limiti
CANTONE
23 ore
Rientro a scuola: ecco i tre scenari
Il Decs sta studiando un piano per settembre. Bertoli: «Gli istituti dovranno essere pronti»
CANTONE
23 ore
«Per battere il Covid, un treno ogni 15 minuti»
L'associazione dei passeggeri Astuti fa una serie di proposte alle FFS. «In Ticino si può osare di più»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile