TiPress
+ 5
CANTONE
18.12.18 - 16:440

I neo eletti giurano fedeltà

Paolo Bordoli, Pablo Fäh, Petra Canonica Alexakis, Alessandra Alberti e Gabriella Bianchi Micheli hanno giurano fedeltà davanti a Pelin Kandemir Bordoli

BELLINZONA - Nel corso della mattinata odierna hanno dichiarato fedeltà alla Costituzione e alle leggi davanti alla Presidente del Gran Consiglio signora Pelin Kandemir Bordoli i neo eletti Paolo Bordoli, Pablo Fäh, Petra Canonica Alexakis, Alessandra Alberti e Gabriella Bianchi Micheli.

Paolo Bordoli sarà Giudice dei provvedimenti coercitivi. Lo ha stabilito il Parlamento cantonale, eleggendolo lo scorso 17 settembre con 51 preferenze. Il neoeletto prenderà il posto dell’avvocato Claudia Solcà, che lascerà il suo incarico il 31 dicembre 2018.

Petra Canonica Alexakis e Pablo Fäh sono stati eletti il 19 novembre dal Gran Consiglio (con, rispettivamente, 66 e 50 preferenze) quali nuovi Procuratori pubblici, in sostituzione di Antonio Perugini (dimissionario dal prossimo febbraio) e Paolo Bordoli (eletto, appunto, alla carica di Giudice dei provvedimenti coercitivi). In quell'occasione il Gran Consiglio ha inoltre eletto, con 76 voti, anche Gabriella Bianchi Micheli quale supplente del Tribunale dei minorenni.

Alessandra Berti è stata eletta alla carica di supplente del Consiglio della magistratura, per il periodo sino al 31.12.2022, nell'ultima seduta del Gran Consiglio della scorsa settimana.

TiPress
Guarda tutte le 9 immagini
TOP NEWS Ticino
LUGANO
1 ora

«Se quest'uomo fosse stato pericoloso, la compagna non l'avrebbe mai lasciato coi figli»

La palla passa alla difesa del 56enne alla sbarra per violenze famigliari. E lui piange in aula: «Ho già sofferto troppo» 

RONCO SOPRA ASCONA
3 ore

Lily Isabel è scomparsa

La 73enne abita a Porto Ronco. L'ultima volta è stata vista a Locarno alle 11 di lunedì

LUGANO
3 ore

«Voleva fare pagare all'ex compagna, la sua ritrovata serenità»

Serata da incubo per una donna tra le mura domestiche. Picchiata, abusata e costretta a fuggire nuda dal terrazzo. Il suo "carnefice" è alla sbarra. Parla l'avvocato della vittima

LUGANO
4 ore

«Quest'uomo ha messo la testa di suo figlio nel bidet»

Guai grossi per un 56enne a processo per violenze in famiglia. La procuratrice pubblica Valentina Tuoni chiede, per lui, una pena detentiva di cinque anni di carcere

FOTO E VIDEO
ROVEREDO
5 ore

Frontale nella galleria San Fedele, due i feriti

Sul posto la Rega. Galleria chiusa in entrambe le direzioni, non sarà riaperta prima delle 14.30

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile