Tipress
BELLINZONA
16.12.18 - 10:330
Aggiornamento : 14:00

La Lega attacca: «A Castellopoli intervenga la magistratura»

Il movimento lancia nuove accuse gestionali, chiede la rimozione dell’intero CdA dell’Organizzazione turistica regionale Bellinzonese e Alto Ticino e il rinvio del messaggio sui castelli

BELLINZONA - «Castellopoli sprofonda nei sospetti». A sostenerlo, in un comunicato stampa, è la Lega dei ticinesi di Bellinzona che annuncia la richiesta di rinvio del messaggio municipale sui castelli che sarà discusso nel Consiglio comunale in programma ad inizio settimana. Nessun via libera, in pratica, al credito per la copertura del disavanzo 2010-17 fintanto che non sarà fatta, dicono, «chiarezza».

E la chiarezza riguarderebbe la gestione dell’Organizzazione turistica regionale Bellinzonese e Alto Ticino, che Lega definisce «imbarazzante». «Oltre alla perdita gestionale di 600mila franchi» il movimento contesta alla presidente dell’Otr Flavia Marone e all’ex direttore Gianluca Cantarelli altri pecche: «Sembra - scrivono - si siano pure dimenticati di richiedere e incassare parte delle tasse delle residenze secondarie negli ultimi dieci anni. Si parla di un importo non indifferente». Ma anche altri fantasmi vengono fatti comparire sui manieri e sempre in forma dubitativa. «Pare anche - riferiscono - che il patrimonio della Fondazione dei castelli (300-400mila franchi) sia stato interamente scialacquato: nessuno degli amministratori ritiene però doveroso uscire dal silenzio».

Secondo la Lega «solo una chiamata in causa della magistratura potrà far uscire allo scoperto i responsabili. Fino a quel momento aleggeranno sospetti di ogni tipo. Lo faccia il Municipio prima che lo facciano i cittadini o i consiglieri comunali leghisti».

Nel futuro immediato però i leghisti bellinzonesi suggeriscono allo Esecutivo di «ritirare il messaggio o di aderire alla proposta di rinvio». Quanto al Consiglio di amministrazione dell’Otr la Lega ne chiede l’intera rimozione «per manifesta incapacità».

TOP NEWS Ticino
FOTO
CONFINE
7 ore

Auto precipita sui binari e viene travolta da un treno, due morti

L'incidente è avvenuto lungo la tratta ferroviaria Bellinzona-Gallarate

LOSONE
9 ore

Si "allaga" l'ex caserma: ma il Comune tace

Pasticcio tecnico a poche settimane dall'inizio del Festival del Film e dell'inaugurazione del nuovo campus creativo per giovani. Le autorità: «Tutto procede bene. Pronti ad accogliere il BaseCamp»

POLLEGIO
11 ore

Swisscom gli offre 100.000 franchi per tenersi l'antenna 5G in giardino

Ecco il retroscena della rivolta nella frazione di Pasquerio. La conferma arriva dalla stessa azienda: «È la prassi»

CANTONE
12 ore

Radar puntati su cinque distretti

La prossima settimana i controlli mobili risparmieranno Vallemaggia, Leventina e Riviera. Controlli semi-stazionari a Rodi-Fiesso, Malvaglia e Sessa

CANTONE
12 ore

Clonavano carte di credito, sgominata una banda bulgara

Un 43enne che aveva un ruolo di spicco nell'organizzazione è stata estradato nei giorni scorsi e si trova ora in carcere in Ticino

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile