Tipress
LUGANO
21.11.18 - 11:590

«No al megaprogetto di Cadro»

I "Cittadini per il territorio del Luganese" invitano il Municipio «alla coerenza e a considerare le eventuali modifiche di PR nell'ambito della revisione complessiva»

CADRO - I “Cittadini per il territorio del Luganese" non approvano il nuovo quartiere residenziale che dovrebbe sorgere sul terreno del centro sportivo della BSI. Prima della sua fine, la banca aveva infatti avviato il progetto, ora passato nelle mani di EFG.

Ad inizio 2016 il Municipio di Lugano aveva presentato il nuovo Piano regolatore.

I “Cittadini per il territorio” ricordano tuttavia che la Legge federale prevede di salvaguardare le zone verdi, così come prevede anche il Piano Direttore del Cantone.

Il gruppo ritiene utile «offrire spazi ricreativi del vecchio centro sportivo alla popolazione. Può essere comprensibile che EFG voglia fare cassa ma, anche se mascherata dalla buona qualità della costruzione, questa operazione è speculativa e deve essere bloccata».

I "Cittadini per il territorio del Luganese" invitano il Municipio della Città «alla coerenza e a considerare le eventuali modifiche di PR nell’ambito della revisione complessiva. Eventuali eccezioni, come a Cadro, pregiudicano gli intenti pianificatori previsti dal Messaggio municipale del 2015». Pertanto il gruppo invita i cittadini del quartiere di Cadro «a reagire e censurare questo progetto contrario al Piano Regolatore e allo spirito della Legge federale sulla pianificazione del territorio».

TOP NEWS Ticino
CANTONE / GRIGIONI
6 ore

Il Passo del Lucomagno è stato riaperto

Sono stati sgomberati i grossi massi caduti sulla strada settimana scorsa. E per Corpus Domini, dopo un lungo letargo invernale, tornerà transitabile anche la Novena

VIDEO
CAPRIASCA
9 ore

Cade da un muretto, interviene la Rega

Al momento non sono note le condizioni del ferito

CAMPIONE D'ITALIA
10 ore

«I debiti di Campione li paghi l'Italia»

Ignazio Cassis ha risposto a una domanda di Marco Romano specificando come non sussista alcun legame tra i debiti che l'enclave ha con il Ticino e i ristorni. «Sono due dossier diversi»

CANTONE
11 ore

«La dott.ssa Lesmo non è contraria ai vaccini. Ha vaccinato i suoi figli»

Il medico replica dopo l'interrogazione di Galeazzi sui dottori contrari ai vaccini: «Queste terapie di massa non tengono conto del rapporto rischio/beneficio»

BIDOGNO
13 ore

Il parcheggiatore abusivo è stato estradato in Italia

Fine della corsa per il 42enne, ricercato dal 2016 per questioni legate al traffico di stupefacenti. Qualche mese fa aveva piazzato le sue macchine senza targhe in una proprietà privata del Luganese

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report