TiPress - foto d'archivio
CANTONE
06.11.18 - 10:170

Salmo svizzero: ecco le scuole dove non verrebbe insegnato

Tiziano Galeazzi presenta una seconda interrogazione dopo le rassicurazioni del Governo: «Chi dice bugie, il DECS oppure i docenti o gli allievi?»

BELLINZONA - Breggia (località Lattecaldo), Coldrerio, Savosa, Camorino, Sant’Antonino, Cadenazzo, Bellinzona, Sementina e Prato Leventina (località Rodi Fiesso). Sono queste le scuole elementari in cui sarebbe assente l’insegnamento del Salmo svizzero, secondo «un sondaggio effettuato tra diverse famiglie» da Tiziano Galeazzi. L’inno svizzero non verrebbe intonato neppure nelle aule delle scuole medie di Stabio, Massagno, Tesserete, Giubiasco e Bellinzona.

La questione dell’insegnamento del Salmo svizzero nel cantone era già stata sollevata dal deputato UDC il 31 luglio. Ma le rassicurazioni ricevute la scorsa settimana dal Governo non hanno soddisfatto Galeazzi: «Chi dice bugie? Il DECS, oppure i docenti incaricati d’insegnarlo o gli allievi che hanno un vuoto di memoria?».

Per il Consiglio di Stato, infatti, «nelle scuole dell’obbligo non risultano mancanze d’insegnamento del Salmo, proposto nelle lezioni di musica, storia o civica».

La lista redatta da Tiziano Galeazzi è solo provvisoria: «Chissà quante ve ne sono ancora» commenta infatti il deputato UDC, secondo cui «si ha l’impressione sconcertante, che le disposizioni non siano chiare e che non vi siano neppure delle verifiche sull’implementazione».

Con cinque domande puntuali sugli accertamenti e i controlli svolti negli istituti cantonali, il deputato UDC conclude: «Non si vuole nemmeno pensare che non vi sia da parte del DECS la volontà di non insegnare il Salmo».

Ecco i quesiti rivolti al Governo:

  Quando il DECS ha impartito alle scuole dell'obbligo l'insegnamento del Salmo e in che modo l'ha fatto ufficialmente?

 Che tipo di accertamenti concreti ha introdotto per controllare che venga rispettato l'obbligo dell'insegnamento del Salmo in tutte le scuole? (secondo decisione del Parlamento nel 2013)

  Nella risposta del 28 ottobre risulta che le scuole sono autosufficienti sull'insegnamento delle materie. Se cosi fosse, significa che da parte del DECS non è attiva una rete di controlli o del personale specifico, come organo superiore per portare delle verifiche?

 Se sono stati fatti dei controlli, specificare perchè in questi istituti elencati non viene insegnato il Salmo. Elencare in quanti altri si ripete questa mancanza istituzionale approvata dal Parlamento nel 2013.

  Se vi sono stati controlli in tutte le scuole, perchè i docenti specifici non rispettano le disposizioni? Che ne pensa il DECS su questo “ammutinamento”? A quali provvedimenti ricorrerà? Oppure finirà a “vino e tarallucci” come spesso capita?

Commenti
 
sipial 1 anno fa su tio
bocciata la scuola che verrà, bocciato anche l'inno svizzero
crapadagat 1 anno fa su tio
Galeazzi quale? Quello indagato in Italia perché cantava il salmo svizzero con alcuni cittadini peninsulari non del tutto a posto con il fisco?
cf. 1 anno fa su tio
io il salmo svizzero non l'ho imparato a scuola, e sono sopravvissuto lo stesso
albertolupo 1 anno fa su tio
E che tipo di sondaggio scientifico avrebbe fatto? Io abito in uno dei Comuni dove secondo il "fiero alleaten" il salmo non verrebbe insegnato, ma stranamente i miei figli l'hanno imparato ...e dubito fortemente che sia stata una loro iniziativa.
Dioneus 1 anno fa su tio
@albertolupo Idem
sedelin 1 anno fa su tio
questo tizio é pagato per fare un lavoro per la comunità e rompe il galeazzo al governo per una questione che riguarda la scuola: allievi, docenti, famiglie. pensateci alle prossime elezioni!
miba 1 anno fa su tio
@sedelin ...ed ancora una volta sono perfettamente d'accordo con te. Oltre quello che hai scritto mi chiedo onestamente che importanza/valore aggiunto possa avere il salmo svizzero nel successo degli studi ed oltretutto non si capisce ancora ben quale sia il salmo svizzero attualmente UFFICIALE. Quello di "Quando bionda aurora" o ve n'è un altro di cui se n'è parlato tanto?
Dioneus 1 anno fa su tio
@sedelin Hai perfettamente ragione. I grassi problemi del Ticino... mah
TOP NEWS Ticino
CANTONE / SVIZZERA
4 ore
Lotto, vinti oltre 20 milioni. Forse in Ticino
La schedina vincente potrebbe essere stata giocata nel nostro cantone. I numeri estratti: 10, 19, 25, 29, 38, 40 e 2
FOTO
LUGANO
8 ore
Furgone distrutto dalle fiamme in un piazzale a Viganello
Il veicolo ha preso fuoco questo pomeriggio in via agli Orti. Sul posto pompieri e polizia
FOTO
MENDRISIO
13 ore
Bambini e alberi si abbracciano e crescono insieme
Questa mattina è stato ufficialmente presentato il progetto “Alberi della vita – Un albero per ogni bambino”. Obiettivo: «Regalare un futuro sostenibile per i nostri giovani»
VAUD / BELLINZONA
15 ore
Ha moglie e figlia in Ticino, ma l’espulsione è “giusta”
Permessi di dimora non concessi a causa di precedenti penali. Negli ultimi giorni il Tribunale federale ha dato una volta ragione e una torto alle autorità cantonali. Ecco le due storie
FOTO
LUGANO
17 ore
Cinque anni fa la frana che strappò due vite a Davesco
Erano da poco passate le 2.30 del mattino. La pioggia provocò il crollo di un muro di contenimento, che travolse una palazzina
FOTO E VIDEO
MINUSIO
1 gior
L'auto urta un muretto e finisce sul tetto
Nel veicolo, che circolava in direzione di Locarno, c'erano due persone, soccorse dal personale del Salva
CUGNASCO-GERRA
1 gior
In questi wc c'erano strani traffici: fermato un giovane
La polizia è intervenuta nella serata di martedì. Il ragazzo sarebbe stato trovato in possesso di stupefacenti. Coinvolti anche minorenni?
CANTONE
1 gior
I radar sbirciano ovunque... tranne che in Vallemaggia
Controlli della velocità previsti in quasi tutti i distretti la prossima settimana. Rilevamenti semi-stazionari a Golino e Agra
BELLINZONA
1 gior
Amianto killer, tutti uniti per la trasparenza
FFS, sindacati, commissione del personale e Suva in un gruppo di lavoro. «Apprensione e confusione nascono da termini troppo tecnici e la difficile traduzione dal tedesco»
CANTONE
1 gior
Bancomat manomessi, carte clonate e usate in Indonesia
Tre giorni fa è finito in manette un 38enne sul quale pendeva un mandato d'arresto internazionale. La banda colpiva in Ticino e in altri cantoni
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile