CdS
CROGLIO
21.09.18 - 10:230

Depuratore di Madonna del Piano, ne serve uno più grande

In seguito alla notevole crescita demografica dei 17 Comuni serviti, il Consiglio di Stato chiede al Gran Consiglio un credito di 4'334'128 franchi per l'ampliamento della stazione di depurazione

CROGLIO - Il Consiglio di Stato ha licenziato un messaggio all’indirizzo del Gran Consiglio concernente la richiesta di un credito di 4'334'128 franchi l’ampliamento e l’ottimizzazione della stazione di depurazione di Madonna del Piano, di proprietà del Consorzio depurazione acque della Magliasina (CDAM).

L'impianto di depurazione di Madonna del Piano, entrato in servizio nel 1987, purifica le acque luride di 17 Comuni consorziati. In seguito alla notevole crescita demografica dei Comuni serviti e al recente allacciamento all’impianto dei Comuni facenti parte del Consorzio Depurazione Acque Alto Malcantone, nonché dei Comuni di Curio e Novaggio, la depurazione delle acque non potrà più essere garantita nella configurazione attuale a causa del conseguente aumento del carico idraulico e biologico.

Per assicurare anche in futuro una depurazione e un’immissione dell'acqua trattata nel fiume Tresa nel rispetto delle prescrizioni in vigore, si rende, pertanto, necessario un rinnovo dell'impianto. Si rammenta, infine, che il messaggio licenziato dal Consiglio di Stato ha per oggetto la richiesta di un credito per il sussidiamento dell’ampliamento e dell’ottimizzazione dell’impianto di depurazione delle acque e corrisponde al 30% dell’importo sussidiabile. Il credito complessivo per le opere è stato approvato dal Consiglio consortile in data 4 giugno 2014 e 28 giugno 2017.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
43 min
Coronavirus: dimesso il paziente a Lugano
La decisione è stata presa secondo disposizione del Medico cantonale
BELLINZONA
1 ora
Il Rabadan aiuterà gli ambrosiani
Numeri da urlo per la manifestazione: + 4,5% di affluenza sull'arco dei sei giorni
CANTONE
1 ora
«Il caso in Ticino è solo uno»
Errore in conferenza stampa a Berna da parte del capo della Divisione malattie trasmissibili.
CANTONE
4 ore
Scappano dai postriboli per il coronavirus
Il panico per la pandemia non risparmia i locali a luci rosse. Cala la clientela e le ragazze si prendono una “pausa”
FOTO E VIDEO
CANTONE
5 ore
Coronavirus: uno sguardo nelle tendine per il triage
Lo scopo? Evitare i contatti tra eventuali contagiati e altri pazienti
CANTONE
6 ore
«Ecco perché la gente ruba le mascherine»
Panico da Coronavirus, il sociologo Sandro Cattacin critica le autorità: «Sbagliato fermare carnevali ed eventi».
CANTONE/ITALIA
7 ore
L'odissea di una famiglia ticinese a Malpensa
Cancellato il volo per le Canarie, senza rimborso. «Faremo causa»
CANTONE
14 ore
Nuova notizia fake, si scherza con la salute di tutti
Sono stati diffusi alcuni nostri articoli volutamente modificati. Seguite solo i canali ufficiali
FOTO E VIDEO
VACALLO
17 ore
Rapina a un distributore di benzina
È accaduto in via del Breggia. I tre malviventi si sono dati alla fuga
CANTONE
18 ore
Quindici aziende "lasciano a casa" per il virus
Telelavoro "coatto" per evitare contagi. La lista delle aziende si allunga. L'indagine Aiti
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile