tipress
LUGANO
30.08.18 - 14:450

SkyWork Airlines: «Tutti a terra»

Il Gruppo Plr di Lugano chiede lumi al Municipio circa la presunta assenza di garanzie nella proposta di rilancio dello scalo luganese

LUGANO - Il "knockout" di SkyWork Airlines ha sollevato un polverone con tutte le premesse per rimanere nell'aria a lungo.

La compagnia aerea, come noto, aveva promesso di rilanciare lo scalo di Lugano, proponendo la tratta con Ginevra a partire dal 29 ottobre. Nessuno si aspettava dunque il Grounding, dichiarato ieri sera. Il gruppo Plr di Lugano tuttavia si domanda: «Non si poteva prevedere?».

Secondo i Liberali radicali, infatti, «si sapeva che SkyWork chiedeva maldestramente in ogni dove finanziamenti, anche a seguito dei ricorsi presso l’Ufficio fallimenti».

Seppure trovi «innegabile la volontà di rilancio dell’aeroporto», per il Plr non sono state rispettate le condizioni e garanzie «più volte richieste dai Consiglieri Comunali e dalla Commissione della Gestione».

Da qui le domande al Municipio, tramite un'interrogazione:

1. Nell’economia reale è d’uso, per affari di una certa importanza, formalizzare e sottoscrivere almeno una lettera di intenti, dove si definiscono oneri e doveri delle parti. Esiste tale documento o equivalente?

2. A SkyWork sono state chieste delle garanzie?

3. Visto che il CdA di Lugano Airport si è riunito il lunedì 27 agosto, con quale potere di delega si è potuto affermare il 23 agosto, con enfasi, che il volo su Ginevra sarebbe stato riattivato a fine ottobre?

4. Con quale mandato è stato avallato il volo?

5. Sono stati controllati i bilanci di SkyWork facendo una vera e propria Due Diligence, controllando dunque a fondo i dati e le informazioni relativi all’oggetto che si stava trattando come farebbe ogni privato che vuole fare un investimento serio?

6. È stato fatto qualche passo di avvicinamento verso Swiss, alle stesse condizioni offerte a SkyWork, invece di cercare aziende che sono risultate poco serie?

7. Il presidente di Lugano Airport non si sente, in questo modo, di aver minato la credibilità del Municipio, di tutto il Consiglio comunale ma soprattutto del futuro dello stesso aeroporto?

8. Il Presidente di LASA ha parlato di un piano B e un piano C. Possiamo conoscere gli attori coinvolti?

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
BELLINZONA
38 min
Due presunti islamisti a processo
Il dibattimento inizia oggi al Tribunale penale federale di Bellinzona. Gli imputati sono un 34enne e un 37enne
CANTONE
47 min
Coronavirus in Ticino: nel weekend quattro casi e zero decessi
Nel nostro cantone il numero complessivo di persone risultate positive al virus sale a 3'453
CANTONE
59 min
Disoccupati in (lieve) calo
A luglio trend positivo. Ma rispetto all'anno scorso c'è un peggioramento
SVIZZERA
2 ore
I genitori potranno portare i figli a scuola?
Dipende dalla scuola. Alcune lo vietano espressamente. Oggi il Ticino chiarirà la sua strategia
CANTONE
4 ore
Nuove professioni crescono: una ventina i "riciclatori" in Ticino
Ivo Bazzanella è stato l’unico a concludere questo apprendistato nel 2020.
CANTONE
4 ore
C'è un iceberg d'amianto in Ticino
Il "killer dormiente" continua a fare vittime. E nelle nostre case ne spunta sempre di più
FOCUS
11 ore
I 60 giorni più difficili di Daniel Koch
Per due mesi ha avuto i riflettori puntati addosso. È stata la voce più ascoltata durante il Covid.
CANTONE
13 ore
Anche la Lega contro l'aumento delle imposte
«Si utilizzino piuttosto i ristorni dei frontalieri» si legge nella presa di posizione
FOTO
RIVIERA
16 ore
Infortunio nel riale, giovane in ospedale
L'incidente è avvenuto attorno alle 14 di questo pomeriggio
BELLINZONA
17 ore
Morti in casa anziani: «Vogliamo le dimissioni immediate»
UDC chiede pubblicamente che il municipale Giorgio Soldini e il direttore delle strutture Silvano Morisoli se ne vadano
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile