Ti Press
LUGANO
17.07.18 - 12:420

Il futuro del Cardiocentro passerà da un'iniziativa popolare

Salvo sorprese, dovrebbe essere lanciata in settembre. Il Gruppo di sostegno: «Vogliamo una partnership con l'EOC, loro invece vogliono cancellare il futuro del Cardiocentro»

LUGANO - Alla luce di un «ostinato disinteresse» da parte dell’Ento Ospedaliero Cantonale (EOC) rispetto alle proposte avanzate, il Comitato del Gruppo di sostegno Grazie Cardiocentro ha deciso di intraprendere la via che porta al lancio di un’iniziativa popolare. Questo affinché «il Cardiocentro possa continuare ad assicurare anche in futuro cure di alta qualità a beneficio di tutti i pazienti cardiopatici ticinesi».

«Per molti mesi, infatti, abbiamo auspicato, e tentato di favorire formalmente e informalmente, un dialogo aperto, schietto e positivo con l’Ente ospedaliero. Ma in risposta sono arrivate solo porte in faccia e attacchi di ogni genere al Cardiocentro, al suo fondatore Tiziano Moccetti, ai collaboratori e agli ammalati che si sono schierati a fianco dell’istituto. Di fronte a tale atteggiamento - purtroppo confermato nuovamente dal presidente dell’EOC nelle sue più recenti esternazioni - non intravvediamo altra soluzione di quella di far capo allo strumento principe che la nostra democrazia diretta mette a disposizione di tutti i cittadini», spiega il gruppo attraverso un comunicato.

Oltre alla tutela dei pazienti, tra i punti salienti dell’iniziativa «solida, moderata e credibile» vi è anche la ferrea difesa dei contratti di tutti i dipendenti, che saranno tutelati alle stesse condizioni attuali e a tempo indeterminato.

«Al contrario, infatti, di quanto vogliono fare i vertici dell’EOC - assorbire il Cardiocentro cancellando dal futuro chi lo ha costruito con tanta passione e fatica - noi siamo convinti che la via maestra per una soluzione forte, equilibrata e duratura, passi da una partnership sempre più stretta tra l’ospedale del cuore e l’Ente ospedaliero», conclude il gruppo di sostegno.

Salvo sorprese, l’iniziativa sarà presentata e lanciata nel corso del mese di settembre.

 

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
navy 3 anni fa su tio
VOI FIRMERESTE PER ARRICCHIRE IN MODO SPROPOSITATO POCHI (GIÀ) SCIURI? IO ASSOLUTAMENTE NO!!!
navy 3 anni fa su tio
Argo1 come Cardio Centro? Beh, la sensazione di poca chiarezza è reale per entrambe le storie. Nella prima tutti in maglietta. Nella seconda in camici bianchi e completi con tanto di cravatta. Per il resto sono simili. Mafia e mafietta cantonale. Altro che storie. Il sole fatto che il figlio del dottor Moccetti lavori al Cardio al doppio dello stipendio (per pari funzione) di quanto prenderebbe in EOC la dice lunga....Si chiama mafia. Senza se e senza ma. I conti poi del Cardio sono tutto fuori che trasparenti. Tanta gente se ne è messa piene le tasche di monete ed è ora che finisca. I contratti vanno rispettati e, soprattutto, i cittadini tutti e non una casta di magna-magna.
seo56 3 anni fa su tio
La casta, buttando fango sull’EOC cerca di convincere i ticinesi a sostenere un’eventuale iniziativa. Signor Moccetti i contratti, che le piaccia o no, sono fatti per rispettare. #iostoconlEOC
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
LUGANO
9 ore
Due auto si scontrano sulla Crespera
L'incidente è avvenuto questa sera a Breganzona: i due conducenti se la sono cavata con leggere escoriazioni.
LUGANO
9 ore
Don Tamagni, oltre 600mila franchi sottratti ai genitori
Il parroco di Cadro era il curatore della coppia di anziani, ed era esente da controlli.
CONFINE
11 ore
Covid, più controlli tra Svizzera e Piemonte
Il Verbano Cusio Ossola aumenta la sorveglianza sul confine, con l'introduzione del super Green Pass
RIVERA
11 ore
La Lega si riorganizza, ma c'è di mezzo la variante
L'appuntamento doveva tenersi questa domenica al Centro istruzione della Protezione civile
POSCHIAVO (GR) / SVIZZERA
13 ore
Valposchiavo fra i migliori borghi turistici del mondo
L'Organizzazione Mondiale del Turismo (OMT) ha accolto tutte le tre candidature presentate dalla Svizzera.
BELLINZONA
18 ore
Niente Rabadan nel 2022
Lo ha deciso ieri sera il Comitato, prendendo atto della «preoccupante evoluzione della situazione pandemica»
CANTONE
19 ore
In Ticino 160 nuovi contagi e altre cinque classi in quarantena
Negli ospedali ticinesi si contano attualmente 64 pazienti Covid, di cui otto in cure intense
RIAZZINO
1 gior
Il Vanilla si ferma dopo appena due mesi
La discoteca più grande della Svizzera abbassa di nuovo la serranda. La causa è sempre la stessa
LUGANO
1 gior
«Sempre più solo, così il prete cede al sesso»
Torna d'attualità il celibato obbligatorio tra i sacerdoti cattolici. Il teologo Alberto Bondolfi lo abolirebbe.
CANTONE
1 gior
Con la mascherina già dalla quarta elementare
Il Consiglio di Stato ha comunicato ai Comuni di voler introdurre la misura a partire da lunedì.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile