Ti Press
LUGANO
19.06.18 - 10:580

Lugano Airport, i passeggeri “ringraziano” il Gran Consiglio

L’ASPASI si rallegra della decisione del parlamento cantonale di sostenere economicamente il rilancio dello scalo luganese

LUGANO - ASPASI – l’Associazione passeggeri aerei della Svizzera italiana – si rallegra della decisione del Gran Consiglio ticinese che ieri si è pronunciato a favore del sostegno economico alla Città di Lugano da parte del Cantone per il rilancio dello scalo di Agno. Questa decisione, presa a netta maggioranza, costituisce «un segnale positivo per il futuro dell’aeroporto di Lugano-Agno e dei suoi passeggeri».

Si parla in particolare di circa un milione di franchi per la ricapitalizzazione della Lugano Airport SA e del sostegno ad altri opportuni investimenti, specialmente quelli legati alla sicurezza negli atterraggi. Un ulteriore segnale da parte del Cantone è giunto anche dal Direttore del Dipartimento del Territorio, Claudio Zali, che ha dichiarato che sono al vaglio le trattative per il ripristino della tratta Lugano-Ginevra, spese che sono al vaglio uno studio per una “chiave di riparto” che non corrisponderà alla suddivisione attuale del capitale azionario della Lugano Airport SA, di cui attualmente la Città è azionista di maggioranza.

La decisione del Gran Consiglio, sebbene per ora si limiti ad un sostegno formale, «è un forte segnale di una volontà politica di giocare un ruolo a fianco della Città di Lugano per mantenere in vita lo scalo di Agno. Questo segnale è determinante in una fase di incertezze come quella attuale», si legge nel comunicato dell’ASPASI.

Negli ultimi mesi ASPASI ha denunciato più volte la situazione di stallo che si è venuta a creare, in particolare per quanto riguarda il collegamento con la Ginevra ma anche in relazione all’affidabilità del collegamento verso Zurigo. Sotto questo aspetto le decisioni politiche del Consiglio comunale di Lugano – che poco più di un mese fa ha stanziato un credito per la ristrutturazione degli hangar – e quella di ieri del Gran Consiglio «chiamano ora alla responsabilità tutti gli attori coinvolti – azionisti, compagne aeree, LASA e mondo economico - alfine di trovare a brevissimo termine soluzione per un ripristino di collegamenti affidabili verso Zurigo e Ginevra».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Ticino
PURA
2 ore
«Il mio viaggio di 23mila km, senza prendere un aereo»
Una giovane donna ticinese ha scelto di percorrerli da sola per mettersi in gioco e superare i suoi limiti
CANTONE
4 ore
Rientro a scuola: ecco i tre scenari
Il Decs sta studiando un piano per settembre. Bertoli: «Gli istituti dovranno essere pronti»
CANTONE
4 ore
«Per battere il Covid, un treno ogni 15 minuti»
L'associazione dei passeggeri Astuti fa una serie di proposte alle FFS. «In Ticino si può osare di più»
GORDOLA
4 ore
Scomparso e ritrovato: «Soffre di problemi psichici»
I familiari del 34enne disperso sui Monti Motti raccontano alcuni dettagli
CANTONE
6 ore
Tamponamento tra un'auto e una moto a Lumino
Il giovane centauro è stato trasportato in ospedale per i controlli del caso
VERZASCA
6 ore
La Verzasca come in tangenziale
Il turismo interno congestiona le valli. I residenti: «Ostaggio dei turisti, basta». C'è chi pensa di dosare gli ingressi
COLDRERIO
8 ore
Auto in fiamme in A2, traffico fermo
Un veicolo in avaria ha preso fuoco all'altezza di Coldrerio. Pompieri e polizia sul posto
FOTO E VIDEO
LUGANO
10 ore
Tamponamento a Gandria, due i feriti
Due donne e un uomo sono state trasportata in ospedale per controlli.
CANTONE
13 ore
Settimana di sole, nonostante qualche temporale
Previsto bel tempo, senza eccessiva calura. Mercoedì attesa una giornata "bagnata".
FOTO
BELLINZONA
17 ore
Auto divorata dalle fiamme in un parcheggio
L'incendio è divampato questa notte in una proprietà privata di Via al Maglio a Bellinzona.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile