Tipress
CANTONE
18.06.18 - 15:220

Futuro del Cardiocentro: «Nessun negoziato del Governo»

Il presidente Claudio Zali ha risposto ad un'interpellanza di Matteo Pronzini. Bocciata la richiesta del deputato MPS per una discussione in aula

BELLINZONA - La decisione su un’eventuale discussione urgente in Gran Consiglio sul futuro dei rapporti tra EOC e Cardiocentro non riguarda il Consiglio di Stato. Lo ha comunicato oggi il presidente Claudio Zali che, rispondendo ad un’interpellanza di Matteo Pronzini, ha sottolineato come il deputato possa sottoporre la questione direttamente al Parlamento.

Occasione colta all’istante da Pronzini, che ha immediatamente fatto richiesta per una discussione generale, non trovando però il sostegno del plenum che ha respinto la proposta con 48 voti contrari, 14 favorevoli e 8 astensioni.

Una scelta largamente motivata dall’assenza della necessaria preparazione. «Il Gran Consiglio dovrà occuparsene - ha esordito in risposta il capogruppo PLR Alex Farinelli -. Ma oggi non ci sono sul tavolo gli elementi e non c’è stata la possibilità di approfondire le tematiche». Una posizione a grandi linee ribadita anche dai restanti capigruppo.

«Nessun negoziato» - Rispondendo a Pronzini, il presidente Zali ha inoltre precisato che il Consiglio di Stato non sta al momento negoziando alcuna deroga sullo scioglimento della Fondazione del Cardiocentro ma si è limitato - come «richiesto dalle parti» -  a formulare una proposta di compromesso. Un ruolo - ha concluso Zali - nel frattempo «assolto» dal Governo.

TOP NEWS Ticino
CANTONE
47 min
Ma a chi dà fastidio il Buon Natale?
Affossata l'idea dell'UE di convertire gli auguri in un più neutrale Buone Feste. Il video di Tio/20Minuti.
CANTONE
11 ore
Vaccino per partire, «ma anche per fare il bucato»
Per i non vaccinati Stati Uniti e Australia sono diventate impossibili, e la Germania invivibile.
LUGANO
18 ore
A luglio torneranno gli Swiss Harley Days
I primi tre giorni del mese saranno all'insegna delle due ruote, in riva al Ceresio
CANTONE / SVIZZERA
20 ore
«In Ticino la richiesta di uffici crollerà»
Uno studio di Credit Suisse prevede che in Svizzera la domanda di uffici tornerà a crescere.
CANTONE
20 ore
Altre tre classi in quarantena, in tutto sono 53
Il Decs ha aggiornato l'elenco delle sezioni costrette al confinamento a causa del Covid-19.
CHIASSO
21 ore
Il centro di vaccinazione momò cambia casa
L'attuale struttura di Canavée (Mendrisio) verrà spostata al Palapenz (Chiasso).
CANTONE
1 gior
Selvaggina, più che alla radioattività occhio al piombo
Il Laboratorio cantonale ha analizzato diversi "prodotti" della terra alla ricerca di radioattività e metalli pesanti
LOCARNO
1 gior
Anche Locarno si mette la mascherina
Raccomandata in centro e nelle zone molto frequentate, nel villaggio di Locarno On Ice ingresso solo con il 2G
LOCARNO
1 gior
Dopo il pestaggio sarà rafforzato da subito il pattugliamento
La decisione presa dal Municipio al termine della seduta odierna.
LUGANO
1 gior
Naturalizzazione negata all'imam? Decisione da rivedere
Il Tribunale amministrativo federale ha accolto il ricorso dell'imam di Viganello, rimandando l'incarto alla SEM
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile