CANTONE
24.05.18 - 16:230

Canoni d’acqua: «Vittoria importante per i Comuni di montagna»

Anche il PPD accoglie con soddisfazione la decisione di ieri del Consiglio federale di mantenere i canoni d’acqua al livello attuale

BELLINZONA - Anche il PPD accoglie con soddisfazione la decisione di ieri del Consiglio federale di mantenere i canoni d’acqua al livello attuale. «Si tratta - sottolinea il PPD in un comunicato - di un gesto dovuto, dopo anni di sfruttamento e di enormi guadagni grazie alle acque delle nostre valli. Il PPD in questi decenni è sempre stato molto attivo sul tema dello sfruttamento delle acque, basti ricordare le aspre polemiche del passato con le Partnerwerke per le questioni fiscali e la lunga battaglia di alcuni deputati vallerani in Gran Consiglio per un giusto riconoscimento ai Comuni di montagna».

«I Cantoni alpini - prosegue la nota - possono dunque tirare un sospiro di sollievo, grazie anche ai deputati PPD alle Camere, che hanno svolto un ruolo importante opponendosi con decisione alla proposta iniziale di abbassare l’aliquota massima del canone annuo, ritenuta sbagliata e ingiustificata. I canoni d’acqua rappresentano un indennizzo giusto e importante per lo sfruttamento dei corsi d’acqua pubblici al fine di produrre energia elettrica».

Il PPD sottolinea l’importanza di questo strumento sia per i Cantoni alpini sia per i Comuni delle zone periferiche, i quali hanno messo e mettono tutt’oggi a disposizione il loro territorio e le loro risorse idriche. «Questi introiti - conclude il comunicato - sono fondamentali per le regioni di montagna, in quanto vanno ad alimentare il contributo di Localizzazione Geografica, dopo l’approvazione del controprogetto all’iniziativa di “Frasco”. Il Consiglio federale è ora incaricato di elaborare un progetto per un nuovo modello del mercato elettrico da sottoporre al Parlamento. Fino ad allora il PPD continuerà a sostenere la necessità di mantenere invariata, a 110 franchi per chilowatt lordo, l'aliquota massima dei canoni d'acqua. Il PPD ticinese si batterà senza esitazione affinchè il nostro Cantone e i Comuni periferici, che nei decenni hanno sacrificato molto per l’interesse nazionale, possano continuare a percepire questa dovuta contropartita».

TOP NEWS Ticino
GAMBAROGNO
10 ore

Centocampi in bilico: il giovane agricoltore getta la spugna?

Situazione critica, 12 ettari di terreni a rischio. Nessuno sembra volersene occupare dopo l'addio del veterano Walter Keller. Decisiva sarebbe la scomodità per raggiungere il luogo

LUGANO
12 ore

Lo Stato alla caccia delle imposte non pagate dal direttore della Aston

Precetto e sequestro beni da parte di Cantone e Confederazione nei confronti di Camillo Costa che dopo il crac è stato nominato Ispettore Onorario per i Beni architettonici di Albenga

CANOBBIO
14 ore

Rilasciato l'ex municipale, docente e allenatore accusato di pedofilia

I tempi dell'inchiesta si sarebbero dilatati eccessivamente. L'uomo godrebbe di uno stato di libertà provvisoria in attesa di processo

MUZZANO
16 ore

I tre sindacati al Corriere: «Ritirate i licenziamenti!»

Stamattina i rappresentanti di Atg, syndicom e Ocst hanno incontrato la direzione del giornale alla quale è stato formalmente chiesto di fare un passo indietro

FOTO E VIDEO
BELLINZONA
17 ore

Giovani in piazza per salvare il clima

A Bellinzona, come in altre 24 città svizzere, è stato organizzato uno sciopero. Tema centrale: le banche e i loro costi ambientali

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report