Tipress
CANTONE
26.04.18 - 15:350

Malagestione dei reperti: «Attendiamo la macchina del tempo»

Secondo il Governo lo stato del patrimonio archeologico non preoccupa. Quadranti però non è soddisfatto delle risposte dell’Esecutivo: «Si sacrifica la nostra cultura»

BELLINZONA - Le risorse attualmente destinate alla conservazione del patrimonio archeologico ticinese sono «proporzionate» alla situazione finanziaria dello Stato.

È quanto afferma il Consiglio di Stato, che ha risposto ieri ad un’interrogazione presentata lo scorso 5 febbraio da Matteo Quadranti (primo firmatario) e altri dieci deputati, rigettando la richiesta - perché «in netto contrasto con quanto richiesto dal parlamento» in ottica di contenimento dei costi - di introdurre la funzione di un “conservatore”.

Una risposta che non ha però soddisfatto Quadranti, in particolare in merito al fatto che il preoccupante stato di conservazione si limiti "solamente «a circa 2000 oggetti in ferro» (pari al 30% dei reperti in questo materiale).

«La cultura e la memoria storica “nostra” possono essere sacrificate facendo riferimento a misure di risanamento che risalgono a prima degli ultimi consuntivi», critica il deputato PLR, che poi prosegue: «Forse nell’era del consumismo si pensa che tanto se ne fabbricheranno altri, basterà attendere che la tecnica realizzi una macchina del tempo».

1 anno fa Reperti in rovina: «Ci serve un conservatore?»
TOP NEWS Ticino
MENDRISIO
18 min

Tamponamento tra due auto davanti alle scuole medie, due feriti

Le due vetture si sono scontrate in prossimità di un passaggio pedonale

CANTONE
37 min

"Striscia La Notizia" chiede scusa al Ticino, grazie a Bussenghi

Il comico Flavio Sala chiamato dalla trasmissione italiana a prendere in giro la Penisola. La star dei Frontaliers mette un freno alle polemiche sul servizio sui "poveri svizzeri"

CANTONE
1 ora

Quasi tutto il Ticino sotto l'occhio dei radar

Escluso dalla lista solo il distretto della Leventina. Rilevamenti semi-stazionari a Piotta e Serocca d'Agno

MENDRISIO
2 ore

Per fare un “Fiore” ci vuole un Manager

Il nuovo cantiere per sostituire la storica cremagliera, la strategia mirata sulle comitive in pullman. La Ferrovia Monte Generoso cerca un nuovo gerente in vetta e traccia un bilancio

CANTONE
5 ore

Tre giorni di acquazzoni su (quasi) tutto il Ticino

MeteoSvizzera ha diramato un'allerta piogge di livello 3 (pericolo marcato) per tutte le regioni a sud delle Alpi eccetto il Mendrisiotto

LUGANO
5 ore

Si cerca Catherine Burkhard

La 18enne ha fatto perdere le proprie tracce la mattina del 16 ottobre

CONFINE
6 ore

Colpo grosso al valico di Ponte Tresa

La Guardia di finanza di Varese ha sequestrato titoli e soldi per oltre 180mila euro a quattro cittadini israeliani

CANTONE
7 ore

Turisti più giovani e da tutta Europa, ecco il futuro del Ticino

Angelo Trotta ha fatto un primo bilancio a 100 giorni dall'inizio del suo mandato e presentato la propria visione sugli orientamenti futuri: «Per una strategia definitiva ci vorrà più tempo»

BELLINZONA
8 ore

«Il diritto alla privacy per proteggere chi lavora sul treno»

Transfair chiede alle FFS di sostituire il nome del personale del treno riportato sulla targhetta con un numero identificativo. Un modo per evitare ritorsioni da parte dei viaggiatori

CANTONE
11 ore

«Disgustato da come il Ticino possa distruggere una vita. Me ne vado»

Un imprenditore italiano, cui è stato negato il permesso C, denuncia un verbale di Polizia «volontariamente falsato». L'autorità ribatte: «Domanda gestita in modo corretto»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile